Ravello Auditorium Oscar Niemeyer non disponibile salta il concerto di Valeroj Gergiev, un anno da dimenticare

0

Ravello, Costiera amalfitana E’ proprio un anno da dimenticare per la Città della Musica con la Fondazione Ravello nel caos, prima commissariata dalla Regione Campania, ora acefala, visto che il Tar Salerno ha annullato la nomina e si spera che il 4 agosto a Napoli si trovi finalmente un nome, ora quest’ultima tegola sulla testa.  Per il wagneriano festival di Ravello il 5 settembre sarebbe stata una chiusura in grande stile, con il «Parsifal» a Villa Rufolo diretto da Valerij Gergiev, l’Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e il coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ma l’ atteso concerto è stato annullato per motivi organizzativi: l’indisponibilità dell’Auditorium Oscar Niemeyer come sede alternativa in caso di maltempo. Lo ha annunciato la Fondazione Ravello, “dopo aver preso atto dell’impossibilità di usufruire dell’Auditorium e dell’indisponibilità da parte dei complessi ospiti di differire il concerto ad altra data”. Il Comune non ha potuto rendere disponibile per il festival il sito che il 5 settembre era già stato concesso ad un altro evento. Eppure le date dello storico appuntamento ravellese erano state diffuse il 25 aprile e il programma dettagliato reso noto dal 27 maggio. E da quel momento sarebbe stata fatta richiesta al Comune per assicurare la disponibiltà dell’auditorium come sede alternativa del concerto, fanno sapere dalla Fondazione . Ma dopo oltre un mese di tentativi e consultazioni, anche con gli artisti impossibilitati a spostare la data dell’esibizione, si è arrivati la settimana scorsa alla “concorde” decisione di annullare il concerto, come annunciato oggi in una nota. Gli spettatori già provvisti di biglietto potranno ottenere il rimborso attraverso il boxoffice della Fondazione Ravello: tel. 089858422; boxoffice@ravellofestival.com.

Ravello, Costiera amalfitana E' proprio un anno da dimenticare per la Città della Musica con la Fondazione Ravello nel caos, prima commissariata dalla Regione Campania, ora acefala, visto che il Tar Salerno ha annullato la nomina e si spera che il 4 agosto a Napoli si trovi finalmente un nome, ora quest'ultima tegola sulla testa.  Per il wagneriano festival di Ravello il 5 settembre sarebbe stata una chiusura in grande stile, con il «Parsifal» a Villa Rufolo diretto da Valerij Gergiev, l'Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e il coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ma l' atteso concerto è stato annullato per motivi organizzativi: l'indisponibilità dell'Auditorium Oscar Niemeyer come sede alternativa in caso di maltempo. Lo ha annunciato la Fondazione Ravello, "dopo aver preso atto dell'impossibilità di usufruire dell'Auditorium e dell'indisponibilità da parte dei complessi ospiti di differire il concerto ad altra data". Il Comune non ha potuto rendere disponibile per il festival il sito che il 5 settembre era già stato concesso ad un altro evento. Eppure le date dello storico appuntamento ravellese erano state diffuse il 25 aprile e il programma dettagliato reso noto dal 27 maggio. E da quel momento sarebbe stata fatta richiesta al Comune per assicurare la disponibiltà dell'auditorium come sede alternativa del concerto, fanno sapere dalla Fondazione . Ma dopo oltre un mese di tentativi e consultazioni, anche con gli artisti impossibilitati a spostare la data dell'esibizione, si è arrivati la settimana scorsa alla "concorde" decisione di annullare il concerto, come annunciato oggi in una nota. Gli spettatori già provvisti di biglietto potranno ottenere il rimborso attraverso il boxoffice della Fondazione Ravello: tel. 089858422; boxoffice@ravellofestival.com.