Castellabate, dopo l’incendio alla discoteca S.Pietro Music Hall ne ha risentito il commercio della zona

0

Fiamme altissime. Fumo nero. Tutto distrutto in pochi minuti, era dal 95, questa discoteca è iniziata come un gioco, tante storie, ricordi, il destino si è ripreso tutto, siamo senza parole; il racconto della fine del S Pietro Music Hall, i proprietari l’hanno scritto su Facebook; diplomata in ragioneria, napoletana (mia amica)  “dopo che ha cessato di funzionare il San Pietro Music Hall, le attività commerciali, soprattutto quelle vicine alla discoteca, non vanno proprio bene, in tanti dopo una serata avevano bisogno di prendere un caffè, un panino ecc”

Con centinaia di presenze in meno, il calcolo è presto fatto, meno gente, meno affari, il Music Holl era frequentatissimo, adesso si sta lavorando per la sua riapertura. 
Giovanni Farzati

Fiamme altissime. Fumo nero. Tutto distrutto in pochi minuti, era dal 95, questa discoteca è iniziata come un gioco, tante storie, ricordi, il destino si è ripreso tutto, siamo senza parole; il racconto della fine del S Pietro Music Hall, i proprietari l'hanno scritto su Facebook; diplomata in ragioneria, napoletana (mia amica)  "dopo che ha cessato di funzionare il San Pietro Music Hall, le attività commerciali, soprattutto quelle vicine alla discoteca, non vanno proprio bene, in tanti dopo una serata avevano bisogno di prendere un caffè, un panino ecc"

Con centinaia di presenze in meno, il calcolo è presto fatto, meno gente, meno affari, il Music Holl era frequentatissimo, adesso si sta lavorando per la sua riapertura. 
Giovanni Farzati