Meta. Graziano Maresca si dimette, Gianfranco D´Alessio subentra?

0

Meta. Graziano Maresca potrebbe uscire dalla Giunta e far posto a Gianfranco D’Alessio. In un momento molto critico per la giunta Trapani sotto mira non solo per le bombe ma anche per i lavori a piazza Casale che hanno visto i commercianti ribellarsi alla fontana e alla soppressione dei marciapiedi e non solo. Al centro della discussione l’ingresso in maggioranza del movimento guidato da Gianfranco D’Alessio e che conta due consiglieri. L’accordo sembra ormai fatto. Vanno precisati solo i dettagli. Su scuola, lavori pubblici e questioni urbanistiche c’è concordanza di vedute. Probabile che a seguito dell’intesa D’Alessio indichi un proprio rappresentante nell’esecutivo. Intanto però emergono malumori in maggioranza. Il vice sindaco Graziano Maresca ed il consigliere delegato Nello Di Capua si sono detti contrari a questa eventualità. Di Capua ha posto la questione in termini politici: se si allarga la maggioranza è un conto, ma se c’è un’alleanza con un gruppo che mantiene la propria autonomia, tutto cambia. Perché il patto fatto con gli elettori verrebbe meno. Graziano Maresca invece nutre forti riserve rispetto all’operazione politica in corso in quanto vede un ulteriore rafforzamento dell’asse Tito-Trapani ai propri danni. Su lavori pubblici ed urbanistica in particolare il vice sindaco ha sofferto le decisioni prese dall’amministrazione. L’ingresso in maggioranza di altri due consiglieri che di fatto concordano con l’impostazione seguita ed il cui obiettivo è migliorare non cambiare l’indirizzo attuale, mette, di fatto, in un angolo il vice sindaco.