Benzinaio s’impicca a Cava nella stazione di servizio

0

CAVA DE’ TIRRENI. Il gestore di un impianto di distribuzione di carburanti, A. P., 44 anni, si è ucciso impiccandosi nella notte in uno dei bagni della struttura, una stazione di servizio in via XXV Luglio, nei pressi dei ponti Pregiato. L’uomo è stato trovato dai vigili del fuoco allertati dalla moglie che
non lo aveva visto rientrare a casa.
Si indaga sui motivi del gesto, secondo indiscrezioni il quarantaquattrenne aveva qualche problema economico soprattutto da quando aveva perso la titolarità della stazione di servizio, ed era afflitto da un po’ di tempo dalla depressione.
LA CITTA DI SALERNOCAVA DE’ TIRRENI. Il gestore di un impianto di distribuzione di carburanti, A. P., 44 anni, si è ucciso impiccandosi nella notte in uno dei bagni della struttura, una stazione di servizio in via XXV Luglio, nei pressi dei ponti Pregiato. L’uomo è stato trovato dai vigili del fuoco allertati dalla moglie che
non lo aveva visto rientrare a casa.
Si indaga sui motivi del gesto, secondo indiscrezioni il quarantaquattrenne aveva qualche problema economico soprattutto da quando aveva perso la titolarità della stazione di servizio, ed era afflitto da un po’ di tempo dalla depressione.
LA CITTA DI SALERNO