“INTERVALLO MUSICALE” I RESURREXTION SUCCESSO AL GIFFONI FILM FESTIVAL

0

Apriamo la nostra nuova rubrica “Intervallo Musicale” con l’intervento di successo dei Resurrextion al Giffoni Film Festival

di Nunzia Marina Bozza

Mauro Marsu, DjSpider, Keezy questi sono i nomi del gruppo Resurrextion che sabato sera si sono esibiti al Giffoni Film Festival per Giffoni Music Concept, inorgogliendo la costiera sorrentina. Selezionati tra centinaia di gruppi, i Resurrextion, eccezionalmente in due per l’assenza causa imprevisto di Keezy, hanno suonato e cantato elettrizzando il pubblico, sull’importante palco di Giffoni all’Arena Lumiere, senza risparmiarsi e dando tutto quello che avevano con un intenso showcase .  O Tengo e To Dongo Ma che vuoi ?, B.E.V.O., Statte Buono Frà, Dalle n Faccia, Io non lo so rmx, Damme a Forz. Il gruppo formato da musicisti della costiera e di Napoli , ha avuto molto successo, raccogliendo critiche positive dai giornali e pubblico, in un contesto internazionale come quello del festival di Giffoni. Giffoni Film Festival, quest’anno in pieno spirito “Opportunity” ha dedicato il suo importante palco ad artisti che meritano appunto, una opportunità in più di esibirsi, offrendo una visibilità e un pubblico vasto e numeroso. I Resurrextion, unico gruppo Hip Hop ad esibirsi, si è confrontato, anche se per questa edizione del 2015 non era previsto un contest con vincitore finale, con altri gruppi campani come Sha’dong (Caserta), i Nibiru Prj22 (Salerno), i Blindur (Napoli), The Smash (Salerno), i Lef (Salerno). 

 Mauro Marsu, cosa prova ….  Scusi se la interrompo, ma la prego diamoci del tu.. va bene!

D – Mauro Marsu cosa provi in questo momento?

R – Sono felicissimo di questa esperienza, prima di tutto per essere stati selezionati, tra l’altro come unico gruppo Hip Hop, e aver avuto questa possibilità che ci rende fieri e rappresenta una tappa importante nel nostro percorso iniziato 13 anni. Abbiamo fatto molto sempre con passione e forza che a volte è indispensabile per questo ambito. Negli anni non sono mancati bei riconoscimenti al nostro lavoro, ad esempio abbiamo avuto il grande onore, grazie alla tenacia di avere un beat prodotto da Ronnie King, produttore di Los Angeles che ha ha prodotto grandi artisti come 2Pac, Snoop Dogg, Ugk, Warren G, Rancid, Coolio, Mariah Carey. Ronnie King – continua Marsu – ha collaborato al nostro nuovo singolo “Ma che vuoi?”, mentre la regia del video è stata affidata Garreth Russo. Stasera come si diceva tra noi, dovevamo mangiare il palco, niente di più niente di meno, e abbiamo dato il massimo e la cosa più importante è che noi su ogni palco e in ogni contesto siamo semplicemente noi stessi. Ringrazio tantissimo i nostri guests Danilo Castellano e Deborah Perrotta che erano con noi sul palco (per “Ma che vuoi?” e “B.E.V.O.” Danilo, per “Io non lo so” Deborah, nel remix del brano a cura del team RaZorDub composto da Dj Neno, Aniello Iaccarino e anche dal nostro Dj Spider). Ringraziamo anche la nostra amica Roberta per le foto e i video che trovate sulla nostra pagina facebook. Grazie ovviamente agli organizzatori, Giulio Di Donna e tutto lo staff. Saluto tanto mio fratello Keezy che per un imprevisto non è potuto essere qui con noi stasera. D – State lavorando ad altri progetti in questo momento? R – Si, è un periodo molto ricco, abbiamo tante date e per fine anno chiudiamo il nuovo disco Resurrextion, che magari presenteremo in anteprima nella festa per il 13° anniversario del gruppo ad Ottobre.

D – In questo momento qual è la prima frase che ti viene in mente?

R – Beh, sicuramente Carpe Diem, che è stato il motto di Giffoni 2015, mai credo che mai come questa volta la citazione è stata più adatta. Noi abbiamo colto l’attimo, l’abbiamo fatto nostro e abbiamo cercato di dare al nostro pubblico il massimo. E dal palco abbiamo invitato tutti a fare altrettanto, a inseguire i propri obiettivi e “prendere a morsi” i propri sogni.

Info Facebook, twitter, instagram, spotify : resurrextion Youtube.com/resurrex

 

 

I RESURREXTION BIOGRAFIA

Il gruppo Resurrextion nasce il 4 Ottobre del 2002, da ragazzi provenienti da Napoli e la sua provincia, ed è formato da Mauro “Marsu” D’Arco (mc), Dj/Mc Roberto “Dj Spider” Ciuoffo e dal breaker Maurizio “Keezy”. Dopo 13 anni e tanto lavoro, può vantare numerosi live in tutta Italia (oltre 300, con Milano, Reggio Emilia, Modena, Firenze, Roma, Messina, tra le varie tappe) e l’accesso a prestigiosi eventi nazionali come il “Giffoni Film Festival 2015” (a cui accedono vincendo ed essendo selezionati, insieme ad altre 6 band tra centinaia, al Giffoni Music Concept, esibendosi in Piazza Lumiere il 25 Luglio), la finalissima de l “Underground Skillz Da Bomb 2007” che si è svolta il 2 dicembre 2007 a Roma e del “Music Village 2007” che ha riunito il mondo della discografia e 80 gruppi selezionati in tutta Italia (dei più vari generi musicali). Nel Maggio 2008 i Resurrextion firmano per la Relief Records Europe, etichetta Hip Hop internazionale con sede italiana a Bologna, con la quale hanno pubblicato due dischi. Grazie alla Relief Records e al produttore Daniele Grasso, nel suo celebre “The Cave Studio” di Catania hanno registrato l’ EP “Sonano ‘e Vàsule”, di 4 tracce + bonus e video track, uscito il 28 Maggio 2009 (dopo l’esperienza del primo lavoro auto-prodotto “Primo Lemma” del 2004). “Sonano ‘e Vàsule” è interamente suonato da musicisti, particolarità interessante per il genere Hip Hop nell’ambito Italiano. L’EP è stato masterizzato a New York, al Relief Records NYC studio di Brooklyn, da Dehran Duckworth, (che ha lavorato per artisti come i The Roots, Dead Prez e Sean Price). A New York (sempre da Dehran Duckworth) è stato masterizzato anche “Elettro Sud”, (disco uscito il 17 Febbraio 2011) interamente suonato, registrato e missato da Dj Spider (ad esclusione di 7 tracce registrate al The Cave Studio di Catania), in cui i Resurrextion abbracciano un suono moderno ed elettronico, con ampio uso di drum machine e synth sapientemente gestiti dal Dj della Crew. Nel disco, che spazia tra vari temi, il gruppo esprime, in dialetto Napoletano, tematiche crude e reali, con una scrittura di impatto e riflessiva che affronta e “dipinge” il disagio, ma anche la voglia di rivalsa e genuinità della propria terra e lo fa con coscienza e conoscenza, andando ad inserire la tradizione napoletana in una sorta di inter-scambio musicale con la cultura Hip Hop. Ciò che ne risulta è certamente una musicalità, un suono e delle tematiche estremamente riconoscibili, forti e soprattutto originali. Attualmente il gruppo ha in lavorazione un nuovo EP e un nuovo album, che vedrà varie collaborazioni sia ai “beats che al microfono”, e brani sia in lingua Napoletana sia in lingua Italiana. Tra i produttori dei nuovi lavori, si segnala con grande onore il nome di Ronnie King (che ha prodotto grandi artisti tra cui 2Pac, Snoop Dogg, Ugk, Warren G, Rancid, Coolio, Mariah Carey e tanti altri). Ronnie King ha collaborato al nuovo singolo “Ma che vuoi?”, il cui video è disponibile online dal 16 Ottobre 2014 (regia di Garreth Russo). Nel nuovo lavoro sarà presente anche il precedente singolo “B.E.V.O.” , il cui video è disponibile online (regia di Gaetano Acunzo per “Refuse Lab”). I Resurrextion vogliono essere una nuova voce per Napoli, la sua terra, la sua provincia e per i napoletani, una voce innovativa che denunci il disagio e che “svecchi” il concetto sbagliato che la gente ha della canzone napoletana, proponendo si un progetto innovativo e moderno, ma che nel suo naturale sviluppo porta con sé la grande tradizione della cultura napoletana “facendola dialogare con le influenze della black music” e inserendola in un contesto musicale sicuramente moderno e di rilievo. Nota : l’MC Gennaro “Jen-One” Evangelista per motivi che esulano dal “percorso musicale del gruppo” ha deciso di lasciare la Crew agli inizi di Ottobre 2014.

Apriamo la nostra nuova rubrica "Intervallo Musicale" con l'intervento di successo dei Resurrextion al Giffoni Film Festival

di Nunzia Marina Bozza

Mauro Marsu, DjSpider, Keezy questi sono i nomi del gruppo Resurrextion che sabato sera si sono esibiti al Giffoni Film Festival per Giffoni Music Concept, inorgogliendo la costiera sorrentina. Selezionati tra centinaia di gruppi, i Resurrextion, eccezionalmente in due per l'assenza causa imprevisto di Keezy, hanno suonato e cantato elettrizzando il pubblico, sull’importante palco di Giffoni all’Arena Lumiere, senza risparmiarsi e dando tutto quello che avevano con un intenso showcase .  O Tengo e To Dongo Ma che vuoi ?, B.E.V.O., Statte Buono Frà, Dalle n Faccia, Io non lo so rmx, Damme a Forz. Il gruppo formato da musicisti della costiera e di Napoli , ha avuto molto successo, raccogliendo critiche positive dai giornali e pubblico, in un contesto internazionale come quello del festival di Giffoni. Giffoni Film Festival, quest’anno in pieno spirito “Opportunity” ha dedicato il suo importante palco ad artisti che meritano appunto, una opportunità in più di esibirsi, offrendo una visibilità e un pubblico vasto e numeroso. I Resurrextion, unico gruppo Hip Hop ad esibirsi, si è confrontato, anche se per questa edizione del 2015 non era previsto un contest con vincitore finale, con altri gruppi campani come Sha'dong (Caserta), i Nibiru Prj22 (Salerno), i Blindur (Napoli), The Smash (Salerno), i Lef (Salerno). 

 Mauro Marsu, cosa prova ….  Scusi se la interrompo, ma la prego diamoci del tu.. va bene!

D – Mauro Marsu cosa provi in questo momento?

R – Sono felicissimo di questa esperienza, prima di tutto per essere stati selezionati, tra l’altro come unico gruppo Hip Hop, e aver avuto questa possibilità che ci rende fieri e rappresenta una tappa importante nel nostro percorso iniziato 13 anni. Abbiamo fatto molto sempre con passione e forza che a volte è indispensabile per questo ambito. Negli anni non sono mancati bei riconoscimenti al nostro lavoro, ad esempio abbiamo avuto il grande onore, grazie alla tenacia di avere un beat prodotto da Ronnie King, produttore di Los Angeles che ha ha prodotto grandi artisti come 2Pac, Snoop Dogg, Ugk, Warren G, Rancid, Coolio, Mariah Carey. Ronnie King – continua Marsu – ha collaborato al nostro nuovo singolo “Ma che vuoi?”, mentre la regia del video è stata affidata Garreth Russo. Stasera come si diceva tra noi, dovevamo mangiare il palco, niente di più niente di meno, e abbiamo dato il massimo e la cosa più importante è che noi su ogni palco e in ogni contesto siamo semplicemente noi stessi. Ringrazio tantissimo i nostri guests Danilo Castellano e Deborah Perrotta che erano con noi sul palco (per "Ma che vuoi?" e "B.E.V.O." Danilo, per "Io non lo so" Deborah, nel remix del brano a cura del team RaZorDub composto da Dj Neno, Aniello Iaccarino e anche dal nostro Dj Spider). Ringraziamo anche la nostra amica Roberta per le foto e i video che trovate sulla nostra pagina facebook. Grazie ovviamente agli organizzatori, Giulio Di Donna e tutto lo staff. Saluto tanto mio fratello Keezy che per un imprevisto non è potuto essere qui con noi stasera. D – State lavorando ad altri progetti in questo momento? R – Si, è un periodo molto ricco, abbiamo tante date e per fine anno chiudiamo il nuovo disco Resurrextion, che magari presenteremo in anteprima nella festa per il 13° anniversario del gruppo ad Ottobre.

D – In questo momento qual è la prima frase che ti viene in mente?

R – Beh, sicuramente Carpe Diem, che è stato il motto di Giffoni 2015, mai credo che mai come questa volta la citazione è stata più adatta. Noi abbiamo colto l’attimo, l’abbiamo fatto nostro e abbiamo cercato di dare al nostro pubblico il massimo. E dal palco abbiamo invitato tutti a fare altrettanto, a inseguire i propri obiettivi e “prendere a morsi” i propri sogni.

Info Facebook, twitter, instagram, spotify : resurrextion Youtube.com/resurrex

 

 

I RESURREXTION BIOGRAFIA

Il gruppo Resurrextion nasce il 4 Ottobre del 2002, da ragazzi provenienti da Napoli e la sua provincia, ed è formato da Mauro “Marsu” D’Arco (mc), Dj/Mc Roberto “Dj Spider” Ciuoffo e dal breaker Maurizio “Keezy”. Dopo 13 anni e tanto lavoro, può vantare numerosi live in tutta Italia (oltre 300, con Milano, Reggio Emilia, Modena, Firenze, Roma, Messina, tra le varie tappe) e l’accesso a prestigiosi eventi nazionali come il “Giffoni Film Festival 2015” (a cui accedono vincendo ed essendo selezionati, insieme ad altre 6 band tra centinaia, al Giffoni Music Concept, esibendosi in Piazza Lumiere il 25 Luglio), la finalissima de l “Underground Skillz Da Bomb 2007” che si è svolta il 2 dicembre 2007 a Roma e del “Music Village 2007” che ha riunito il mondo della discografia e 80 gruppi selezionati in tutta Italia (dei più vari generi musicali). Nel Maggio 2008 i Resurrextion firmano per la Relief Records Europe, etichetta Hip Hop internazionale con sede italiana a Bologna, con la quale hanno pubblicato due dischi. Grazie alla Relief Records e al produttore Daniele Grasso, nel suo celebre “The Cave Studio” di Catania hanno registrato l’ EP “Sonano ‘e Vàsule”, di 4 tracce + bonus e video track, uscito il 28 Maggio 2009 (dopo l’esperienza del primo lavoro auto-prodotto “Primo Lemma” del 2004). “Sonano ‘e Vàsule” è interamente suonato da musicisti, particolarità interessante per il genere Hip Hop nell’ambito Italiano. L'EP è stato masterizzato a New York, al Relief Records NYC studio di Brooklyn, da Dehran Duckworth, (che ha lavorato per artisti come i The Roots, Dead Prez e Sean Price). A New York (sempre da Dehran Duckworth) è stato masterizzato anche “Elettro Sud”, (disco uscito il 17 Febbraio 2011) interamente suonato, registrato e missato da Dj Spider (ad esclusione di 7 tracce registrate al The Cave Studio di Catania), in cui i Resurrextion abbracciano un suono moderno ed elettronico, con ampio uso di drum machine e synth sapientemente gestiti dal Dj della Crew. Nel disco, che spazia tra vari temi, il gruppo esprime, in dialetto Napoletano, tematiche crude e reali, con una scrittura di impatto e riflessiva che affronta e “dipinge” il disagio, ma anche la voglia di rivalsa e genuinità della propria terra e lo fa con coscienza e conoscenza, andando ad inserire la tradizione napoletana in una sorta di inter-scambio musicale con la cultura Hip Hop. Ciò che ne risulta è certamente una musicalità, un suono e delle tematiche estremamente riconoscibili, forti e soprattutto originali. Attualmente il gruppo ha in lavorazione un nuovo EP e un nuovo album, che vedrà varie collaborazioni sia ai “beats che al microfono”, e brani sia in lingua Napoletana sia in lingua Italiana. Tra i produttori dei nuovi lavori, si segnala con grande onore il nome di Ronnie King (che ha prodotto grandi artisti tra cui 2Pac, Snoop Dogg, Ugk, Warren G, Rancid, Coolio, Mariah Carey e tanti altri). Ronnie King ha collaborato al nuovo singolo “Ma che vuoi?”, il cui video è disponibile online dal 16 Ottobre 2014 (regia di Garreth Russo). Nel nuovo lavoro sarà presente anche il precedente singolo “B.E.V.O.” , il cui video è disponibile online (regia di Gaetano Acunzo per “Refuse Lab”). I Resurrextion vogliono essere una nuova voce per Napoli, la sua terra, la sua provincia e per i napoletani, una voce innovativa che denunci il disagio e che "svecchi" il concetto sbagliato che la gente ha della canzone napoletana, proponendo si un progetto innovativo e moderno, ma che nel suo naturale sviluppo porta con sé la grande tradizione della cultura napoletana “facendola dialogare con le influenze della black music” e inserendola in un contesto musicale sicuramente moderno e di rilievo. Nota : l’MC Gennaro “Jen-One” Evangelista per motivi che esulano dal “percorso musicale del gruppo” ha deciso di lasciare la Crew agli inizi di Ottobre 2014.