Furti nell’Agro, rubano motori e sedie a rotelle

0

Arrestate quattro persone. Gli episodi sono avvenuti a San Valentino Torio e Nocera Inferiore NOCERA. I carabinieri della stazione di San Valentino Torio hanno arrestato due paganesi, il 42 enne R.D. e il figlio 20 enne P.D., entrambi disoccupati e incensurati. I due sono stati sorpresi mentre asportavano dodici testate di motori per autovetture di varie marche e modelli, dall’interno di una ditta di autodemolizione. La refurtiva, già caricata a bordo dell’autovettura in uso ai due paganesi, è stata restituita all’avente diritto. Per i due sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato.
A Nocera Inferiore, invece, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà un’altra coppia di congiunti, F.B., 59 anni, con piccoli precedenti penali e il figlio V.B., 20 anni, per il furto di una sedia a rotelle. I due nocerini sono stati identificati attraverso la visione dei filmati del sistema di videosorveglianza comunale quali autori del furto, avvenuto giorni addietro in una via del centro cittadino. La sedia era stata lasciataall’esterno dell’abitazione, per il tempo strettamente necessario affinché il proprietario – disabile, accompagnato dalla badante -potesse accedere all’interno
del vano ascensore condominiale. I ladri, in tale frangente, hanno caricato la sedia a rotrelle sul loro veicolo con il quale solitamente girano in città per raccogliere materiale ferroso.
La sedia a rotelle, infine, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita al proprietario.

LA CITTA DI SALERNOArrestate quattro persone. Gli episodi sono avvenuti a San Valentino Torio e Nocera Inferiore NOCERA. I carabinieri della stazione di San Valentino Torio hanno arrestato due paganesi, il 42 enne R.D. e il figlio 20 enne P.D., entrambi disoccupati e incensurati. I due sono stati sorpresi mentre asportavano dodici testate di motori per autovetture di varie marche e modelli, dall’interno di una ditta di autodemolizione. La refurtiva, già caricata a bordo dell’autovettura in uso ai due paganesi, è stata restituita all’avente diritto. Per i due sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato.
A Nocera Inferiore, invece, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà un’altra coppia di congiunti, F.B., 59 anni, con piccoli precedenti penali e il figlio V.B., 20 anni, per il furto di una sedia a rotelle. I due nocerini sono stati identificati attraverso la visione dei filmati del sistema di videosorveglianza comunale quali autori del furto, avvenuto giorni addietro in una via del centro cittadino. La sedia era stata lasciataall’esterno dell’abitazione, per il tempo strettamente necessario affinché il proprietario – disabile, accompagnato dalla badante -potesse accedere all’interno
del vano ascensore condominiale. I ladri, in tale frangente, hanno caricato la sedia a rotrelle sul loro veicolo con il quale solitamente girano in città per raccogliere materiale ferroso.
La sedia a rotelle, infine, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita al proprietario.

LA CITTA DI SALERNO