Piano di Sorrento. Don Antonino Guarracino festeggia 70 anni di sacerdozio

0

Piano di Sorrento. Oggi, 23 luglio, Don Antonino Guarracino celebra i suoi settant’anni di sacerdozio e per l’occasione, alle ore 19.30, nella Basilica di San Michele Arcangelo ci sarà una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Francesco Alfano della Diocesi di Sorrento-Castellammare. Don Antonino è il più anziano sacerdote carottese. Ha dedicato il suo ministero in modo particolare ai ragazzi che hanno frequentato negli anni, e che continuano ancora oggi a frequentare, le sale del piccolo Oratorio di San Nicola, centro di formazione culturale e religiosa della gioventù carottese sulla base del modello salesiano. Dell’Oratorio Don Antonino è sempre stata la colonna portante, un punto di riferimento spirituale per tutti coloro che negli anni hanno frequentato il centro e che ora continuano a tornarvi anche da adulti, perché quel piccolo spazio fa parte della loro vita. Se si parla di San Nicola non si può non parlare di Don Antonino. A lui si deve, inoltre, la nascita della corale dei “Pueri Cantores”, modello di Schola Cantorum che circa 65 anni fa un allora giovane Don Antonino portò dalla Francia in Italia, fondando proprio a Piano di Sorrento il primo nucleo italiano. E proprio con i Pueri Cantores ha girato l’Italia e l’Europa. Ogni bambino o ragazzino che decideva di frequentare l’Oratorio di San Nicola veniva prontamente reclutato da Don Antonino per far parte della corale: “Prima si canta e poi si gioca…”. E sono proprio i suoi ragazzi, insieme a tante altre persone che hanno avuto modo di conoscerlo e di apprezzarne l’umiltà e la profonda fede, che si stringeranno intorno a lui per festeggiare i 70 anni di vita consacrata. Dopo la celebrazione eucaristica seguirà la festa presso il cortile della Casa di riposo “San Michele”. 

Piano di Sorrento. Oggi, 23 luglio, Don Antonino Guarracino celebra i suoi settant’anni di sacerdozio e per l’occasione, alle ore 19.30, nella Basilica di San Michele Arcangelo ci sarà una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Francesco Alfano della Diocesi di Sorrento-Castellammare. Don Antonino è il più anziano sacerdote carottese. Ha dedicato il suo ministero in modo particolare ai ragazzi che hanno frequentato negli anni, e che continuano ancora oggi a frequentare, le sale del piccolo Oratorio di San Nicola, centro di formazione culturale e religiosa della gioventù carottese sulla base del modello salesiano. Dell’Oratorio Don Antonino è sempre stata la colonna portante, un punto di riferimento spirituale per tutti coloro che negli anni hanno frequentato il centro e che ora continuano a tornarvi anche da adulti, perché quel piccolo spazio fa parte della loro vita. Se si parla di San Nicola non si può non parlare di Don Antonino. A lui si deve, inoltre, la nascita della corale dei “Pueri Cantores”, modello di Schola Cantorum che circa 65 anni fa un allora giovane Don Antonino portò dalla Francia in Italia, fondando proprio a Piano di Sorrento il primo nucleo italiano. E proprio con i Pueri Cantores ha girato l’Italia e l’Europa. Ogni bambino o ragazzino che decideva di frequentare l’Oratorio di San Nicola veniva prontamente reclutato da Don Antonino per far parte della corale: “Prima si canta e poi si gioca…”. E sono proprio i suoi ragazzi, insieme a tante altre persone che hanno avuto modo di conoscerlo e di apprezzarne l’umiltà e la profonda fede, che si stringeranno intorno a lui per festeggiare i 70 anni di vita consacrata. Dopo la celebrazione eucaristica seguirà la festa presso il cortile della Casa di riposo “San Michele”.