FESTIVAL MUSIC WEEK 2015 I Pan Island Project vincono la terza edizione

0

I Pan Island Project, risultati già vincitori della fase on line del Festival Music Week, si sono aggiudi-cati il premio di 1000 euro in denaro ed in più la produzione di un disco presso la casa discografica Max Sound Vibe Studios, da tre anni ormai partner ufficiale della manifestazione.
Grande successo di pubblico e di critica hanno riscosso invece i Tartaglia & Aneuro che si sono ag-giudicati il premio della Critica e della giuria popolare.
La serata, presentata dalla giornalista Costanza Martina Vitale e dal cantante Daniel Cross, è stata un susseguirsi di emozioni dal canto iniziale interpretato dagli Areton Club, Lia Manganaro e il coro del-la scuola di S. Cecilia fino all’omaggio al grande cantante napoletano Pino Daniele. Ad esibirsi sul palco anche i CFF ed il Nobile Venerabile vincitori della scorsa edizione e che in questo anno si sono affermati sempre più nel panorama della musica emergente italiana risultando finalisti al famoso premio Bertoli.
“Il primo premio della terza edizione del FMW è stato vinto dai PAN ISLAND PROJECT con ver-detto NON unanime.
I giudici hanno espresso questa motivazione: I Pan Island Project rappresentano la continuità della tradizione del “RAP alla Pugliese” che da Caparezza in poi costituisce un vero e proprio “genere” mu-sicale riconosciuto ed apprezzato in Italia. Dei Pan Island Project la giuria ha apprezzato in particola-re la qualità degli arrangiamenti e della parte strumentale. Un groove vigoroso dove la sezione ritmica la fa da padrone (particolarmente apprezzato il giovanissimo batterista).
“La giuria ha individuato nei Pan Island Project il progetto più “pronto” per essere lavorato e prodot-to.” – dichiara Andrea Rodini, anche quest’anno presidente della Giuria Tecnica composta da Sonia Sodano (Radio Antenna 1) e Max Carola (MaxSoundVibe)
Il Festival Music Week, ideato dall’associazione Giovani Menti con il Contributo del Comune di Vi-co Equense e dell’ Azienda Cura Soggiorno e Turismo di Vico Equense, si conferma una man infe-stazione fucina di talenti e per questo si pensa già alla quarta edizione.I Pan Island Project, risultati già vincitori della fase on line del Festival Music Week, si sono aggiudi-cati il premio di 1000 euro in denaro ed in più la produzione di un disco presso la casa discografica Max Sound Vibe Studios, da tre anni ormai partner ufficiale della manifestazione.
Grande successo di pubblico e di critica hanno riscosso invece i Tartaglia & Aneuro che si sono ag-giudicati il premio della Critica e della giuria popolare.
La serata, presentata dalla giornalista Costanza Martina Vitale e dal cantante Daniel Cross, è stata un susseguirsi di emozioni dal canto iniziale interpretato dagli Areton Club, Lia Manganaro e il coro del-la scuola di S. Cecilia fino all’omaggio al grande cantante napoletano Pino Daniele. Ad esibirsi sul palco anche i CFF ed il Nobile Venerabile vincitori della scorsa edizione e che in questo anno si sono affermati sempre più nel panorama della musica emergente italiana risultando finalisti al famoso premio Bertoli.
“Il primo premio della terza edizione del FMW è stato vinto dai PAN ISLAND PROJECT con ver-detto NON unanime.
I giudici hanno espresso questa motivazione: I Pan Island Project rappresentano la continuità della tradizione del “RAP alla Pugliese” che da Caparezza in poi costituisce un vero e proprio “genere” mu-sicale riconosciuto ed apprezzato in Italia. Dei Pan Island Project la giuria ha apprezzato in particola-re la qualità degli arrangiamenti e della parte strumentale. Un groove vigoroso dove la sezione ritmica la fa da padrone (particolarmente apprezzato il giovanissimo batterista).
“La giuria ha individuato nei Pan Island Project il progetto più “pronto” per essere lavorato e prodot-to.” – dichiara Andrea Rodini, anche quest’anno presidente della Giuria Tecnica composta da Sonia Sodano (Radio Antenna 1) e Max Carola (MaxSoundVibe)
Il Festival Music Week, ideato dall’associazione Giovani Menti con il Contributo del Comune di Vi-co Equense e dell’ Azienda Cura Soggiorno e Turismo di Vico Equense, si conferma una man infe-stazione fucina di talenti e per questo si pensa già alla quarta edizione.

Lascia una risposta