Artisti per la Pace al festival delle Torri

0

“Art progressive-artists for peace”,sarà questo il titolo della collettiva di artisti nazionali ed internazionali ,curata dal Direttore artistico della mostra Antonio Perotti ,che si terrà ,nell’ambito del Festival delle Torri a Cava de’ Tirreni,dal 1 al 8 agosto presso la Mediateca Marte .Una mostra che si avvarrà della presenza di artisti del calibro di Ton Pret,Lino Vairetti,Vito Mercurio,Maria Pia Ciao,Enzo Rosamilia,Chicca Regalino,Peppe Rosamilia,Angelo Lazzano,Pasquale Liguori,Zhena Prano Art,Nando Rosamilia,Giuseppe Carabetta,Giancarlo D’Angelo e Antonella Mercedes Leone,che esporranno le loro opere, a titolo gratuito,solo per rafforzare il segnale di pace che il Festival delle Torri,ideato dell’Ente Culturale Sbandieratori Cavensi, intende lanciare al mondo,attraverso l’arte ed il folklore,con la presenza e l’esibizione di gruppi provenienti da Taiwan, dalla Bosnia Erzegovina e dalla Colombia.Soprattutto un segnale di pace che attraverserà Cava de’ Tirreni con il Convegno del 7 agosto,dedicato al dramma dei “bambini soldato” con la presenza della Prof/sa Paola Brigante referente della Fondazione “Rita Levi Montalcini”,una delle più importanti organizzazioni mondiali che si occupano di pace nel mondo ed della dr. Giovanna Ancora Niglio responsabile UNICEF prov. di Salerno,oltre a Antonio Armenante coordinatore “Punto Pace” e membro del consiglio nazionale Pax Christi .La mostra che sarà inaugurata il 1 agosto alle ore 11.30 riceverà il taglio del nastro da parte del sindaco di Cava de’ Tirreni Enzo Servalli,ed ha avuto la collaborazione della CIOFF,del Centro Commerciale Naturale di Cava de’ Tirreni, della Mediateca Marte,della GAM ed il patrocinio dell’UNESCO,Regione Campania,Provincia di Salerno, EXPO 2015,”Io sostengo Matera 2019”,Comune di Cava de’ Tirreni,Azienda soggiorno e turismo di Cava de’ Tirreni.“Art progressive-artists for peace”,sarà questo il titolo della collettiva di artisti nazionali ed internazionali ,curata dal Direttore artistico della mostra Antonio Perotti ,che si terrà ,nell’ambito del Festival delle Torri a Cava de’ Tirreni,dal 1 al 8 agosto presso la Mediateca Marte .Una mostra che si avvarrà della presenza di artisti del calibro di Ton Pret,Lino Vairetti,Vito Mercurio,Maria Pia Ciao,Enzo Rosamilia,Chicca Regalino,Peppe Rosamilia,Angelo Lazzano,Pasquale Liguori,Zhena Prano Art,Nando Rosamilia,Giuseppe Carabetta,Giancarlo D’Angelo e Antonella Mercedes Leone,che esporranno le loro opere, a titolo gratuito,solo per rafforzare il segnale di pace che il Festival delle Torri,ideato dell’Ente Culturale Sbandieratori Cavensi, intende lanciare al mondo,attraverso l’arte ed il folklore,con la presenza e l’esibizione di gruppi provenienti da Taiwan, dalla Bosnia Erzegovina e dalla Colombia.Soprattutto un segnale di pace che attraverserà Cava de’ Tirreni con il Convegno del 7 agosto,dedicato al dramma dei “bambini soldato” con la presenza della Prof/sa Paola Brigante referente della Fondazione “Rita Levi Montalcini”,una delle più importanti organizzazioni mondiali che si occupano di pace nel mondo ed della dr. Giovanna Ancora Niglio responsabile UNICEF prov. di Salerno,oltre a Antonio Armenante coordinatore “Punto Pace” e membro del consiglio nazionale Pax Christi .La mostra che sarà inaugurata il 1 agosto alle ore 11.30 riceverà il taglio del nastro da parte del sindaco di Cava de’ Tirreni Enzo Servalli,ed ha avuto la collaborazione della CIOFF,del Centro Commerciale Naturale di Cava de’ Tirreni, della Mediateca Marte,della GAM ed il patrocinio dell’UNESCO,Regione Campania,Provincia di Salerno, EXPO 2015,”Io sostengo Matera 2019”,Comune di Cava de’ Tirreni,Azienda soggiorno e turismo di Cava de’ Tirreni.

Lascia una risposta