Monti Lattari: Gragnano – Patriarca: "Grano invece che marijuana". Verdi: "Impossibile"

0

 “La proposta del Sindaco di Gragnano – spiega il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed ex assessore provinciale all’ agricoltura – di realizzare delle coltivazioni di grano al posto delle piantagioni di marijuana seppur suggestiva appare irrealizzabile. Tra l’ altro proprio la provincia di Napoli sia per l’ estensione che è molto limitata e ampiamente urbanizzata che per caratteristiche territoriali non ci risulta ci siano piantagioni di grano”. “Il Grano ha bisogno di ampi spazi per essere coltivato – spiega il docente universitario di Agraria Astolfo Zoina – e le montagne dove sorgono i comuni di Lettere e Gragnano sono assolutamente inadatte per questo scopo. Penso che sarebbe molto meglio coltivare dei vigneti per implementare l’ ottima produzione di vino di quelle zone”. “Il Sindaco di Gragnano – spiega MImmo Filosa presidente dell’ Unipan, l’ associazione dei panificatori campani – ha fatto bene a sollevare la provocazione di coltivazioni autonome visto che il prezzo del grano è raddoppiato nelle ultime settimane. Con l’ aumento imposto dalle multinazionali stiamo assistendo ad un costo del grano e della farina insostenibile per noi produttori di pane. Di questo passo diventerà un bene di lusso che in molti non potranno permettersi.

Michele Pappacoda