Il Napoli parte oggi per Dimaro.Sarri saremo protagonisti.Convocati 25 giocatori

0

Incomincia l’avventura del nuovo Napoli,il presidente partira’oggi insieme alla squadra per Dimaro

Miki DeLucia per Positanonews

I primi sprazzi del nuovo Napoli: allenamento oggi pomeriggio, inizio alle 17.30, al campo della frazione Carciato. Previsto il solito colpo d’occhio di tifosi azzurri sulla tribuna dello stadioe sul prato alle spalle di una delle porte dell’impianto sportivo di Dimaro. Napoli già a llavoro,la prima seduta ufficiale diretta da Sarri, dopo i primi tre giorni a Castelvolturno dedicati ai test suvelocità,forza e resistenza.Il programma di lavoro in Trentino prevede la parte atletica che andrà di pari passo con quella tecnico-tattica e in queste senso già oggi pomeriggio sono previste le prime esercitazioni sul campo di Dimaro. La squadra parte in mattinata da Capodichino direzione Verona, poi spostamento in pullman in Trentino.C’è anche il presidente DeLaurenti is che viaggerà con la squadra e quindi sarà presente in ritiro fin dal primo giorno per seguire passo dopo passo la formazione del nuovo Napoli. Diciannove giorni di ritiro,unrecord per gli azzurri che resteranno a Dimaro fino al 29, poi un break di due giorni e la prima partita ufficiale che si giocherà il 2 agosto all’Allianz Riviera di Nizza (ore 21, pay per view su Sky e Mediaset Premium), la prima amichevole di respiro internazionale, un’altra potrebbe giocarsi il 5 a Londra, l’esordio al San Paolo dovrebbe avvenire il 16 ma tutto dipenderà dalle condizioni del manto erboso dopo il concerto di Jovanotti. InTrentino sono previste tre partite amichevoli: la prima martedì 21 (ore 18) contro una squadra dilettanti, l’Anune Val di Non, la seconda il 24 a Trento contro il Feralpi Salò (ore 21) e l’ultima il 29, il giorno del rientro della squadra a Napoli, a Dimaro alleore17.30 contro il Cittadella. Si parte subito in maniera intensa con doppie sedute di allenamento, fino a un break con mezza giornata di riposo prevista per il 17 pomeriggio e cioè dopo una settimana. Quinto anno a Dimaro: ci sarà tanta curiosità per il nuovo allenatore Sarri e i suoi metodi di lavoro, la sua grande attenzione alla parte tattica con esercitazioni mirate alla fase difensiva e a quella offensiva e in maniera particolare alle situazioni su palla inattiva,calci d’angolo e punizioni, uno dei punti di forza dell’ex tecnico dell’Empoli,coadiuvato in questo tipo di lavoro degli uomini del suo staff,Calzona e Sinatti. Un Napoli duttile, più situazioni tattiche e non un solo modulo standard:Sarri ha fatto benissimo a Empoli con il 4-2-3-1 ma nei giorni di ritiro a Dimaro lavorerà molto sul 4-3-3,sche ma di gioco che più  si addicea gli uomini in organico,vista la presenza di numerosi esterni di attacco e che potrebbe esaltare maggiormente la qualità di Hamsik con l’impiego sulla linea dei centrocampisti dello slovacco. Più che di moduli e sistemi di giocoil nuovo tecnico del Napoli preferisce parlare di idea di calcio,quella che vuol far metabolizzare al più presto alla nuova squadra: tutti dovranno pensare con un’unica testa e muoversi in  maniera simultanea sia negliallenamenti che nelle prime partitelle.

Ventitre convocati dal tecnico in attesa poi che si aggreghino più avanti al gruppoi  reduci dalla Copa America:Higuain arriverà il 27,giornoin cui la squadra verrà presentata in piazza, l’altro argentino Andujar, che ha chiuso anzitempo la manifestazione per un infortunio, potrebbe arrivare con qualche giorno di anticipo. Stesso discorso per il colombiano Zuniga, che è stato eliminato anzitempo, a menoche non verrà ceduto prima dal Napoli, come Vargas che invece dovrebbe aggregarsi il 27. Nella lista azzurra i portieri Reina,Sepee Rafael, idifensori  Koulibaly, Albiol, Maggio, Strinic, Ghoulam, Britos, Henrique e Luperto,i centrocampistiInler,Valdifiori, Jorginho, David Lopez, De Guzman e Hamsik, gli attaccanti Mertens, Insigne,Callejon,Gabbiadini,Zapatae El Kaddouri.Del gruppo fanno parte anche i giovani Bifulco e Romano

fonte:ilmnattino

Incomincia l'avventura del nuovo Napoli,il presidente partira'oggi insieme alla squadra per Dimaro

Miki DeLucia per Positanonews

I primi sprazzi del nuovo Napoli: allenamento oggi pomeriggio, inizio alle 17.30, al campo della frazione Carciato. Previsto il solito colpo d’occhio di tifosi azzurri sulla tribuna dello stadioe sul prato alle spalle di una delle porte dell’impianto sportivo di Dimaro. Napoli già a llavoro,la prima seduta ufficiale diretta da Sarri, dopo i primi tre giorni a Castelvolturno dedicati ai test suvelocità,forza e resistenza.Il programma di lavoro in Trentino prevede la parte atletica che andrà di pari passo con quella tecnico-tattica e in queste senso già oggi pomeriggio sono previste le prime esercitazioni sul campo di Dimaro. La squadra parte in mattinata da Capodichino direzione Verona, poi spostamento in pullman in Trentino.C’è anche il presidente DeLaurenti is che viaggerà con la squadra e quindi sarà presente in ritiro fin dal primo giorno per seguire passo dopo passo la formazione del nuovo Napoli. Diciannove giorni di ritiro,unrecord per gli azzurri che resteranno a Dimaro fino al 29, poi un break di due giorni e la prima partita ufficiale che si giocherà il 2 agosto all’Allianz Riviera di Nizza (ore 21, pay per view su Sky e Mediaset Premium), la prima amichevole di respiro internazionale, un’altra potrebbe giocarsi il 5 a Londra, l’esordio al San Paolo dovrebbe avvenire il 16 ma tutto dipenderà dalle condizioni del manto erboso dopo il concerto di Jovanotti. InTrentino sono previste tre partite amichevoli: la prima martedì 21 (ore 18) contro una squadra dilettanti, l’Anune Val di Non, la seconda il 24 a Trento contro il Feralpi Salò (ore 21) e l’ultima il 29, il giorno del rientro della squadra a Napoli, a Dimaro alleore17.30 contro il Cittadella. Si parte subito in maniera intensa con doppie sedute di allenamento, fino a un break con mezza giornata di riposo prevista per il 17 pomeriggio e cioè dopo una settimana. Quinto anno a Dimaro: ci sarà tanta curiosità per il nuovo allenatore Sarri e i suoi metodi di lavoro, la sua grande attenzione alla parte tattica con esercitazioni mirate alla fase difensiva e a quella offensiva e in maniera particolare alle situazioni su palla inattiva,calci d’angolo e punizioni, uno dei punti di forza dell’ex tecnico dell’Empoli,coadiuvato in questo tipo di lavoro degli uomini del suo staff,Calzona e Sinatti. Un Napoli duttile, più situazioni tattiche e non un solo modulo standard:Sarri ha fatto benissimo a Empoli con il 4-2-3-1 ma nei giorni di ritiro a Dimaro lavorerà molto sul 4-3-3,sche ma di gioco che più  si addicea gli uomini in organico,vista la presenza di numerosi esterni di attacco e che potrebbe esaltare maggiormente la qualità di Hamsik con l’impiego sulla linea dei centrocampisti dello slovacco. Più che di moduli e sistemi di giocoil nuovo tecnico del Napoli preferisce parlare di idea di calcio,quella che vuol far metabolizzare al più presto alla nuova squadra: tutti dovranno pensare con un’unica testa e muoversi in  maniera simultanea sia negliallenamenti che nelle prime partitelle.

Ventitre convocati dal tecnico in attesa poi che si aggreghino più avanti al gruppoi  reduci dalla Copa America:Higuain arriverà il 27,giornoin cui la squadra verrà presentata in piazza, l’altro argentino Andujar, che ha chiuso anzitempo la manifestazione per un infortunio, potrebbe arrivare con qualche giorno di anticipo. Stesso discorso per il colombiano Zuniga, che è stato eliminato anzitempo, a menoche non verrà ceduto prima dal Napoli, come Vargas che invece dovrebbe aggregarsi il 27. Nella lista azzurra i portieri Reina,Sepee Rafael, idifensori  Koulibaly, Albiol, Maggio, Strinic, Ghoulam, Britos, Henrique e Luperto,i centrocampistiInler,Valdifiori, Jorginho, David Lopez, De Guzman e Hamsik, gli attaccanti Mertens, Insigne,Callejon,Gabbiadini,Zapatae El Kaddouri.Del gruppo fanno parte anche i giovani Bifulco e Romano

fonte:ilmnattino