L’Inter scatenata: c’è l’accordo per Perisic e Jovetic. I nerazzurri mollano Salah

0

È l’Inter la protagonista di ieri del mercato. I dirigenti nerazzurri, Ausilio in particolare, si sono mossi per finalizzare le trattative per Jovetic e Perisic: c’è l’accordo con City e Wolfsburg e il doppio affare è in dirittura d’arrivo. Per Zukanovic, cercato anche dalla Sampdoria, c’è da risolvere la questione di Schelotto che per ora non vuole andare al Chievo. Tutto ciò mentre rimane sullo sfondo il rebus Salah, sempre piuttosto confuso: intanto l’egiziano è a Londra per mettersi a disposizione del Chelsea. E proprio i Blues londinesi non sembrano più intenzionati a privarsi di Oscar e il discorso riguarda la Juventus, sempre alla ricerca di un trequartista e con il brasiliano al n. 1 della lista di Allegri. Così ora i dirigenti del club campione d’Italia potrebbero puntare, secondo quanto si scrive in Germania, sull’eroe del Mondiale brasiliano, quel Goetze che con il suo gol risolse la finale contro l’Argentina. Intanto il Porto ha messo nel mirino Llorente, come scrive il giornale ‘O Jogo’. Il futuro di Sirigu potrebbe non essere al PSG, visto che la Roma avrebbe deciso di puntare su questo portiere per il quale è in ballo anche il Valencia. Capitolo Dzeko: gli inglesi vorrebbero cederlo per una cifra vicina ai 20 milioni di euro, la Roma spera in uno sconto e sarebbe anche disposta a fare un blitz e parlare con il club inglese. Nel frattempo Sabatini è andato a Montecarlo, per concludere la trattativa per Destro al Monaco. La Roma si sente vicina anche a Baba, terzino sinistro dell’Augsburg: l’offerta definitiva fatta ai tedeschi è di 8 milioni per il prestito e 8 per il riscatto tra 12 mesi. In casa romanista va registrato anche il nuovo contatto con il Milan, che avrebbe portato da 18 a 20 milioni l’offerte per Romagnoli. Intanto emissari di Galliani trattano a oltranza con lo Zenit per il centrocampista belga Witsel. Per il giovane Mastalli potrebbe essere trovata una collocazione in serie B, a Como o Crotone. La Lazio prova a stringere per Clasie, regista del Feyenoord: il d.s. Tare ha intensificato i contatti dopo aver saputo che sul giocatore c’era anche il Southampton. Piace anche un gioiellino dell’Ajax, il 20enne Kishna, attaccante esterno gestito da Mino Raiola. Ma per l’attacco biancoceleste il preferito del tecnico Pioli rimane Borini, ma l’ex romanista vorrebbe rimanere in Inghilterra. E proprio in Premier arriva un ex biancoceleste, ovvero Behrami (lo voleva la Fiorentina) che va al Watford. A Verona è vicina la firma di Pazzini con l’Hellas, mentre Cassano continua a parlare con il Bologna. (Il Mattino)

È l'Inter la protagonista di ieri del mercato. I dirigenti nerazzurri, Ausilio in particolare, si sono mossi per finalizzare le trattative per Jovetic e Perisic: c’è l’accordo con City e Wolfsburg e il doppio affare è in dirittura d’arrivo. Per Zukanovic, cercato anche dalla Sampdoria, c'è da risolvere la questione di Schelotto che per ora non vuole andare al Chievo. Tutto ciò mentre rimane sullo sfondo il rebus Salah, sempre piuttosto confuso: intanto l'egiziano è a Londra per mettersi a disposizione del Chelsea. E proprio i Blues londinesi non sembrano più intenzionati a privarsi di Oscar e il discorso riguarda la Juventus, sempre alla ricerca di un trequartista e con il brasiliano al n. 1 della lista di Allegri. Così ora i dirigenti del club campione d'Italia potrebbero puntare, secondo quanto si scrive in Germania, sull'eroe del Mondiale brasiliano, quel Goetze che con il suo gol risolse la finale contro l'Argentina. Intanto il Porto ha messo nel mirino Llorente, come scrive il giornale 'O Jogo'. Il futuro di Sirigu potrebbe non essere al PSG, visto che la Roma avrebbe deciso di puntare su questo portiere per il quale è in ballo anche il Valencia. Capitolo Dzeko: gli inglesi vorrebbero cederlo per una cifra vicina ai 20 milioni di euro, la Roma spera in uno sconto e sarebbe anche disposta a fare un blitz e parlare con il club inglese. Nel frattempo Sabatini è andato a Montecarlo, per concludere la trattativa per Destro al Monaco. La Roma si sente vicina anche a Baba, terzino sinistro dell'Augsburg: l'offerta definitiva fatta ai tedeschi è di 8 milioni per il prestito e 8 per il riscatto tra 12 mesi. In casa romanista va registrato anche il nuovo contatto con il Milan, che avrebbe portato da 18 a 20 milioni l'offerte per Romagnoli. Intanto emissari di Galliani trattano a oltranza con lo Zenit per il centrocampista belga Witsel. Per il giovane Mastalli potrebbe essere trovata una collocazione in serie B, a Como o Crotone. La Lazio prova a stringere per Clasie, regista del Feyenoord: il d.s. Tare ha intensificato i contatti dopo aver saputo che sul giocatore c'era anche il Southampton. Piace anche un gioiellino dell'Ajax, il 20enne Kishna, attaccante esterno gestito da Mino Raiola. Ma per l'attacco biancoceleste il preferito del tecnico Pioli rimane Borini, ma l'ex romanista vorrebbe rimanere in Inghilterra. E proprio in Premier arriva un ex biancoceleste, ovvero Behrami (lo voleva la Fiorentina) che va al Watford. A Verona è vicina la firma di Pazzini con l'Hellas, mentre Cassano continua a parlare con il Bologna. (Il Mattino)

Lascia una risposta