Sant’Agnello sarà Città di Sorrento, l’altro “Sorrento” prende Federico Cuomo. San Vito sul mercato, Massa e le altre..

0

Penisola Sorrentina tutta in Eccellenza che sta succendendo nelle singole squadre? Intanto c’è da rilevare che allo stato delle arti per la squadra principe, il Sorrento, c’è tanta confusione sotto i cieli , per i non addetti al settore, con la presenza di due “Sorrento”. Il Sant’Agnello chiede il ripescaggio, la squadra di Negri, che si è incontrato con Giglio l’altro ieri, si chiamerà Città di Sorrento ed avrà il Campo Italia grazie alla mediazione dell’assessore Mario Gargiulo. Un nome questo di “Città di Sorrento” che, precisa la società, varrà solo per la serie superiore e non per le giovanili che avranno sempre il nome di Sant’Agnello. Un nome che verrà utilizzato in campionato, ma la denominazione non sarà cambiata perchè fuori termine. Da indiscrezioni di Tuttosorrento  ( che è durissimo con il “vecchio” Sorrento, parla di debiti , equivocità etc )Pasquale Esposito e Giuseppe Ausiello sarebbero nelle mire della squadra, Turi rimane allenatore..  Intanto il Sorrento di Genovese ( il “vero” dice lo stesso) ha preso uno storico allenatore legato ai rossoneri, Federico Cuomo. Per le altre squadre della penisola sorrentina non ci sono grosse novità, notizie da Vico Equense, il Real ha svincolato i giocatoi, dal Massa Lubrense Raffaele De Gregorio il presidente è ottimista e spera negli imprenditori che diano un aiuto per continuare questa avventura in un campionato che si annuncerà molto interessante , il San Vito Positano anche se sul mercato starebbe guardando Balzano e Russo , entrambi goleador d’eccellenza, il primo puntato dal Nocera, il secondo ceduto dal Sant’Agnello, il presidente Casola non ci ha confermato alcun acquisto. 

Penisola Sorrentina tutta in Eccellenza che sta succendendo nelle singole squadre? Intanto c'è da rilevare che allo stato delle arti per la squadra principe, il Sorrento, c'è tanta confusione sotto i cieli , per i non addetti al settore, con la presenza di due "Sorrento". Il Sant'Agnello chiede il ripescaggio, la squadra di Negri, che si è incontrato con Giglio l'altro ieri, si chiamerà Città di Sorrento ed avrà il Campo Italia grazie alla mediazione dell'assessore Mario Gargiulo. Un nome questo di "Città di Sorrento" che, precisa la società, varrà solo per la serie superiore e non per le giovanili che avranno sempre il nome di Sant'Agnello. Un nome che verrà utilizzato in campionato, ma la denominazione non sarà cambiata perchè fuori termine. Da indiscrezioni di Tuttosorrento  ( che è durissimo con il "vecchio" Sorrento, parla di debiti , equivocità etc )Pasquale Esposito e Giuseppe Ausiello sarebbero nelle mire della squadra, Turi rimane allenatore..  Intanto il Sorrento di Genovese ( il "vero" dice lo stesso) ha preso uno storico allenatore legato ai rossoneri, Federico Cuomo. Per le altre squadre della penisola sorrentina non ci sono grosse novità, notizie da Vico Equense, il Real ha svincolato i giocatoi, dal Massa Lubrense Raffaele De Gregorio il presidente è ottimista e spera negli imprenditori che diano un aiuto per continuare questa avventura in un campionato che si annuncerà molto interessante , il San Vito Positano anche se sul mercato starebbe guardando Balzano e Russo , entrambi goleador d'eccellenza, il primo puntato dal Nocera, il secondo ceduto dal Sant'Agnello, il presidente Casola non ci ha confermato alcun acquisto.