vangelo di oggi. Nessuno che beve il vino vecchio desidera il nuovo, perché dice: Il vecchio è buono!».

0

Quando si riceve Gesù nel cuore, allora è  tempo di cambiare. I vecchi atteggiamenti, i modi di fare sbagliati, le vecchie abitudini vanno cambiate per le nuove, anche se le nuove sono difficili da portare avanti (Anna laudati)

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 5,33-39. Allora gli dissero: «I discepoli di Giovanni digiunano spesso e fanno orazioni; così pure i discepoli dei farisei; invece i tuoi mangiano e bevono!».
Gesù rispose: «Potete far digiunare gli invitati a nozze, mentre lo sposo è con loro?
Verranno però i giorni in cui lo sposo sarà strappato da loro; allora, in quei giorni, digiuneranno».
Diceva loro anche una parabola: «Nessuno strappa un pezzo da un vestito nuovo per attaccarlo a un vestito vecchio; altrimenti egli strappa il nuovo, e la toppa presa dal nuovo non si adatta al vecchio.
E nessuno mette vino nuovo in otri vecchi; altrimenti il vino nuovo spacca gli otri, si versa fuori e gli otri vanno perduti.
Il vino nuovo bisogna metterlo in otri nuovi.
Nessuno poi che beve il vino vecchio desidera il nuovo, perché dice: Il vecchio è buono!».