‘L’appetito vien leggendo’ a Piano di Sorrento

0

E giovedì Lavinia Petti presenta il libro ‘Il ladro di nebbia’ per ‘Un autore sul lettino’

 

Piano di Sorrento – Un’estate tra le presentazioni di libri ed uno spazio per i bambini che saranno i protagonisti in assoluto.

Così si presenta l’estate degli ‘Eventi in libreria Mondadori’, tra un libro presentato al borgo di Marina di Cassano ed uno per le letture e le attività per i bambini nelle varie zone della cittadina costiera, ci sarà spazio per tutti. Già si è iniziati il 2 luglio con le ‘Storie giallo grano’ per  ‘L’appetito vien leggendo – Expo di storie sul tema del cibo’ dove presso la pista di pattinaggio, sita in Via Delle Rose, i bambini si sono potuti mettere in azione come desideravano. Con il patrocinio di ‘Progetto Scuola – Expo 2015 – Io ci sono’ di Milano, non ci si ferma a solo questo appuntamento, si arriverà fino al mese di settembre con altri cinque in orario notturno, alle ore 20,30. Si parte il 23 luglio con i ‘Racconti verde mele’ nello spazio antistante la Basilica della SS. Trinità, il 5 agosto alla Marina di Cassano si parla dei ‘Ricordi azzurro pesce’, dopo si ritorna nella località Trinità con le ‘Fiabe rosso pomodoro’ il 20 agosto, ed infine il 3 settembre si ritorna sulla pista di pattinaggio con ‘Novelle arancia arancione’. Con questi appuntamenti si è voluto dare spazio estivo anche a dei piccoli frugoletti che fin dalle loro piccola età possono imparare non solo cosa riserva loro il cibo ma che da esso ne derivano e si imparano tante cose.

Così come si legge un libro, infatti per ‘Un autore sul lettino’, rassegna di incontri con l’autore, va in scena, dopo che il 26 giugno è andato il libro ‘Solo il tempo di morire’ di Paolo Roversi presso l’antico bagno Nettuno alla Marina di Cassano, il libro ‘Il ladro di nebbia’ di Lavinia Petti.

La giovane autrice napoletana che si è laureata presso l’Istituto Orientale di Napoli in Studi Islamici, ha vinto vari concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane) ed ha scritto con Massimo Izzi il saggio Fate. Da Morgana alle Winx. Ed oggi si è cimentata nel suo primo romanzo ‘Il ladro di nebbia’, e quando le pagine sono state inviate dall’autrice alla Longanesi, hanno subito conquistato per una freschezza ed una potenza immaginativa che ricordano Carlos Ruiz Zafón, Alessandro Baricco e Lewis Carroll. La casa editrice cerca subito di mettersi in contatto con l’autrice, ma purtroppo invano. Dopo che la creatrice di questi fogli era immersa nelle ricerche universitarie e non rispondeva alle e-mail, ne riemerge e manda il testo completo, e così dopo la dovute trafile, ecco nel maggio di quest’anno partorisce questa sua creatura. 

“Antonio M. Fonte è uno scrittore di enorme successo, ma per lui fama e ricchezza non hanno alcun significato. Stralunato e sociopatico, vive in una vecchia casa dei Quartieri Spagnoli di Napoli con la gatta Calliope, e se non ci fosse il suo agente letterario a ricordargli scadenze e doveri sarebbe incapace di distinguere ciò che è reale da ciò che forse non lo è. Ma un giorno, in mezzo alle migliaia di lettere dei suoi ammiratori, Antonio ne riceve una che non può ignorare. Datata quindici anni prima, è indirizzata ad una donna che Antonio non crede di avere mai conosciuto. Solo il nome del mittente gli è familiare, perché è il suo. Quella lettera l’ha scritta lui, senza alcun dubbio. Quelle parole accennano a un ricordo smarrito e soprattutto ad un uomo che è stato ucciso, forse da lui stesso. Ma Antonio di tutto questo non ricorda nulla.
Il giorno del suo cinquantesimo compleanno, si perde nei vicoli di Napoli ed in un palazzo mai visto prima incontra uno strano personaggio che ha la mania di raccogliere tutto ciò che gli uomini perdono: nel suo Ufficio Oggetti Smarriti, però, non si trovano ……”. Questa in sintesi la trama del libro che sarà presentato il 9 luglio presso ‘L’Antico Bagno Nettuno’ alla Marina di Cassano’, con l’autrice interloquirà Marilù Ruggiero alle ore 18,00.

 

GIUSEPE SPASIANO

E giovedì Lavinia Petti presenta il libro ‘Il ladro di nebbia’ per ‘Un autore sul lettino’

 

Piano di Sorrento – Un’estate tra le presentazioni di libri ed uno spazio per i bambini che saranno i protagonisti in assoluto.

Così si presenta l’estate degli ‘Eventi in libreria Mondadori’, tra un libro presentato al borgo di Marina di Cassano ed uno per le letture e le attività per i bambini nelle varie zone della cittadina costiera, ci sarà spazio per tutti. Già si è iniziati il 2 luglio con le ‘Storie giallo grano’ per  ‘L’appetito vien leggendo – Expo di storie sul tema del cibo’ dove presso la pista di pattinaggio, sita in Via Delle Rose, i bambini si sono potuti mettere in azione come desideravano. Con il patrocinio di ‘Progetto Scuola – Expo 2015 – Io ci sono’ di Milano, non ci si ferma a solo questo appuntamento, si arriverà fino al mese di settembre con altri cinque in orario notturno, alle ore 20,30. Si parte il 23 luglio con i ‘Racconti verde mele’ nello spazio antistante la Basilica della SS. Trinità, il 5 agosto alla Marina di Cassano si parla dei ‘Ricordi azzurro pesce’, dopo si ritorna nella località Trinità con le ‘Fiabe rosso pomodoro’ il 20 agosto, ed infine il 3 settembre si ritorna sulla pista di pattinaggio con ‘Novelle arancia arancione’. Con questi appuntamenti si è voluto dare spazio estivo anche a dei piccoli frugoletti che fin dalle loro piccola età possono imparare non solo cosa riserva loro il cibo ma che da esso ne derivano e si imparano tante cose.

Così come si legge un libro, infatti per ‘Un autore sul lettino’, rassegna di incontri con l’autore, va in scena, dopo che il 26 giugno è andato il libro ‘Solo il tempo di morire’ di Paolo Roversi presso l’antico bagno Nettuno alla Marina di Cassano, il libro ‘Il ladro di nebbia’ di Lavinia Petti.

La giovane autrice napoletana che si è laureata presso l’Istituto Orientale di Napoli in Studi Islamici, ha vinto vari concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane) ed ha scritto con Massimo Izzi il saggio Fate. Da Morgana alle Winx. Ed oggi si è cimentata nel suo primo romanzo ‘Il ladro di nebbia’, e quando le pagine sono state inviate dall’autrice alla Longanesi, hanno subito conquistato per una freschezza ed una potenza immaginativa che ricordano Carlos Ruiz Zafón, Alessandro Baricco e Lewis Carroll. La casa editrice cerca subito di mettersi in contatto con l’autrice, ma purtroppo invano. Dopo che la creatrice di questi fogli era immersa nelle ricerche universitarie e non rispondeva alle e-mail, ne riemerge e manda il testo completo, e così dopo la dovute trafile, ecco nel maggio di quest’anno partorisce questa sua creatura. 

“Antonio M. Fonte è uno scrittore di enorme successo, ma per lui fama e ricchezza non hanno alcun significato. Stralunato e sociopatico, vive in una vecchia casa dei Quartieri Spagnoli di Napoli con la gatta Calliope, e se non ci fosse il suo agente letterario a ricordargli scadenze e doveri sarebbe incapace di distinguere ciò che è reale da ciò che forse non lo è. Ma un giorno, in mezzo alle migliaia di lettere dei suoi ammiratori, Antonio ne riceve una che non può ignorare. Datata quindici anni prima, è indirizzata ad una donna che Antonio non crede di avere mai conosciuto. Solo il nome del mittente gli è familiare, perché è il suo. Quella lettera l’ha scritta lui, senza alcun dubbio. Quelle parole accennano a un ricordo smarrito e soprattutto ad un uomo che è stato ucciso, forse da lui stesso. Ma Antonio di tutto questo non ricorda nulla.
Il giorno del suo cinquantesimo compleanno, si perde nei vicoli di Napoli ed in un palazzo mai visto prima incontra uno strano personaggio che ha la mania di raccogliere tutto ciò che gli uomini perdono: nel suo Ufficio Oggetti Smarriti, però, non si trovano ……”. Questa in sintesi la trama del libro che sarà presentato il 9 luglio presso ‘L’Antico Bagno Nettuno’ alla Marina di Cassano’, con l’autrice interloquirà Marilù Ruggiero alle ore 18,00.

 

GIUSEPE SPASIANO