Meta lavori per la passeggiata Alimuri il getto in 48 ore, parla il titolare della ditta Pasquale Raimondo

0

Meta (Napoli )  a breve saranno limitati i disagi di questo angolo di spiaggia fra i più belli della Costa di Sorrento.  La passeggiata Meta – Alimuri appaltata dall’amministrazione guidata da Peppe Tito è una bella idea ma il lavoro ha creato diversi disagi perchè contemporanea alla stagione turistica.  Positanonews con la sua redazione di Penisola Sorrentina news ha incontrato il titolare della ditta Pasquale Raimondo, originario di Cancello Arnone in provincia di Caserta, Raimondo va e viene in continuazione per far svolgere i lavori al meglio, dopo vari problemi, anche burocratici, interventi della Capitaneria di Porto ora la situazione sembra procedere per il meglio e a breve ci sarà il getto fra Alimuri – Conca “Stiamo procedendo cercando di creare meno disagi possibili in un momento difficile visto che siamo in piena stagione turistica, ma entro 48 ore faremo il getto per la passeggiata – dice Pasquale Raimondo a Positanonews -, dobbiamo lavorare di sera e di mattina presto per non creare troppi problemi per i bagnanti e agli operatori” Come mai questi lavori in piena estate? “Purtroppo il bando è stato fatto a marzo e si deve procedere per evitare di perdere i fondi, non è stato possibile sospendere i lavori. Abbiamo iniziato dalla zona del Purgatorio per arrivare qui” Intoppi di tutti i tipi, da quelli amministrativi, interventi della Capitaneria, controlli dell’Ispettorato del Lavoro “Abbiamo affrontato vari problemi, ma i lavori stanno procedendo. Dall’ispettorato del lavoro abbiamo anche ricevuto dei complimenti, vi assicuro che non è facile lavorare in questo periodo di piena stagione turistica col passaggio di centinaia di persone, facendo in modo di creare meno disagi a tutti, il lavoro è complesso è delicato per questo periodo, ma lo stiamo affrontando al meglio e con il getto della passeggiata per gli stabilimenti si noterà già un netto miglioramento. Siamo a disposizione di chiunque” Ringraziamo Pasquale Raimondo (nella foto con il “Masto” Natale che sovrintende ai lavori) per la sua disponibilità 

Meta (Napoli )  a breve saranno limitati i disagi di questo angolo di spiaggia fra i più belli della Costa di Sorrento.  La passeggiata Meta – Alimuri appaltata dall'amministrazione guidata da Peppe Tito è una bella idea ma il lavoro ha creato diversi disagi perchè contemporanea alla stagione turistica.  Positanonews con la sua redazione di Penisola Sorrentina news ha incontrato il titolare della ditta Pasquale Raimondo, originario di Cancello Arnone in provincia di Caserta, Raimondo va e viene in continuazione per far svolgere i lavori al meglio, dopo vari problemi, anche burocratici, interventi della Capitaneria di Porto ora la situazione sembra procedere per il meglio e a breve ci sarà il getto fra Alimuri – Conca "Stiamo procedendo cercando di creare meno disagi possibili in un momento difficile visto che siamo in piena stagione turistica, ma entro 48 ore faremo il getto per la passeggiata – dice Pasquale Raimondo a Positanonews -, dobbiamo lavorare di sera e di mattina presto per non creare troppi problemi per i bagnanti e agli operatori" Come mai questi lavori in piena estate? "Purtroppo il bando è stato fatto a marzo e si deve procedere per evitare di perdere i fondi, non è stato possibile sospendere i lavori. Abbiamo iniziato dalla zona del Purgatorio per arrivare qui" Intoppi di tutti i tipi, da quelli amministrativi, interventi della Capitaneria, controlli dell'Ispettorato del Lavoro "Abbiamo affrontato vari problemi, ma i lavori stanno procedendo. Dall'ispettorato del lavoro abbiamo anche ricevuto dei complimenti, vi assicuro che non è facile lavorare in questo periodo di piena stagione turistica col passaggio di centinaia di persone, facendo in modo di creare meno disagi a tutti, il lavoro è complesso è delicato per questo periodo, ma lo stiamo affrontando al meglio e con il getto della passeggiata per gli stabilimenti si noterà già un netto miglioramento. Siamo a disposizione di chiunque" Ringraziamo Pasquale Raimondo (nella foto con il "Masto" Natale che sovrintende ai lavori) per la sua disponibilità