Piano “Good morning Baltimore” Un musical dei ragazzi dell’Azione cattolica. In scena il 6 e 7 luglio al “Delle Rose”

0

“Good morning Baltimore”,è proprio questo il titolo del musical che 58 ragazzi, tra giovanissimi e animatori, dell’ azione cattolica di Piano di Sorrento porteranno in scena il 6 e 7 luglio al teatro delle rose.
La protagonista è la “piccola” ma energetica Tracy Turnblad che nonostante qualche chilo di troppo non smette mai di inseguire il proprio sogno, entrare a far parte del Corny Collins Show, programma televisivo della tv di Baltimora del 1962. In esso si esibisce la “tribù” di Corny esempi di un’ apparente perfezione esteriore mentre solanto un giorno al mese si da spazio al Negro day, dove domina il Rithm’n ‘ Blues dei ragazzi di colore. Nel raggiungere il suo obiettivo Tracy si ritrova a fare i conti con una società fatta di discriminazioni e avversità. Inizialmente ostacolata e poi sostenuta dalla madre Edna, a causa della della sua obesità , la ragazza si fa portavoce degli ideali di amicizia e uguaglianza. E’ proprio lei infatti che si schiera in difesa dei diritti dei neri, mettendo a repentaglio la sua partecipazione allo show. Questo musical nasce dal sogno di Carmela Guidone , Emiliana Scala ,Chiara Imperato e Carmelo d’Esposito di riunire i ragazzi e potergli trasmettere un messaggio importante: essere se stessi è la sfida dell’autostima, una tenerezza infinita per le nostre fragilità, una consapevolezza saggia per i nostri limiti ma soprattutto uno spiraglio di cielo per non far morire la nostra capacità di sognare. Solo con l’essere se stessi può nascere un vero rispetto per gli altri, per ciò che è diverso,per ciò che non conosciamo. Chi ha fatto i conti con le sue ombre e le sue luci sarà capace di danzare con gli altri anche una musica non sua perché non temerà il buoi dell’ altro e saprà riconoscere i punti di contatto. Essere se stessi per essere attori del proprio spettacolo e poter condividere con una varietà di sensibilità, valori e idee perché sia un “musical” per tutti. Questo è il messaggio che ora noi vorremmo trasmettere a voi, cosa state aspettando allora? Venite a vederci il 6 e 7 luglio alle 20:45 al teatro delle rose. Non mancate, noi ci saremo!
Serena Ruggiero , Martina De Maio“Good morning Baltimore”,è proprio questo il titolo del musical che 58 ragazzi, tra giovanissimi e animatori, dell’ azione cattolica di Piano di Sorrento porteranno in scena il 6 e 7 luglio al teatro delle rose.
La protagonista è la “piccola” ma energetica Tracy Turnblad che nonostante qualche chilo di troppo non smette mai di inseguire il proprio sogno, entrare a far parte del Corny Collins Show, programma televisivo della tv di Baltimora del 1962. In esso si esibisce la “tribù” di Corny esempi di un’ apparente perfezione esteriore mentre solanto un giorno al mese si da spazio al Negro day, dove domina il Rithm’n ‘ Blues dei ragazzi di colore. Nel raggiungere il suo obiettivo Tracy si ritrova a fare i conti con una società fatta di discriminazioni e avversità. Inizialmente ostacolata e poi sostenuta dalla madre Edna, a causa della della sua obesità , la ragazza si fa portavoce degli ideali di amicizia e uguaglianza. E’ proprio lei infatti che si schiera in difesa dei diritti dei neri, mettendo a repentaglio la sua partecipazione allo show. Questo musical nasce dal sogno di Carmela Guidone , Emiliana Scala ,Chiara Imperato e Carmelo d’Esposito di riunire i ragazzi e potergli trasmettere un messaggio importante: essere se stessi è la sfida dell’autostima, una tenerezza infinita per le nostre fragilità, una consapevolezza saggia per i nostri limiti ma soprattutto uno spiraglio di cielo per non far morire la nostra capacità di sognare. Solo con l’essere se stessi può nascere un vero rispetto per gli altri, per ciò che è diverso,per ciò che non conosciamo. Chi ha fatto i conti con le sue ombre e le sue luci sarà capace di danzare con gli altri anche una musica non sua perché non temerà il buoi dell’ altro e saprà riconoscere i punti di contatto. Essere se stessi per essere attori del proprio spettacolo e poter condividere con una varietà di sensibilità, valori e idee perché sia un “musical” per tutti. Questo è il messaggio che ora noi vorremmo trasmettere a voi, cosa state aspettando allora? Venite a vederci il 6 e 7 luglio alle 20:45 al teatro delle rose. Non mancate, noi ci saremo!
Serena Ruggiero , Martina De Maio