Pesca sotto costa: la Guardia Costiera sequestra nasse in prossimità del Faro di Anacapri

0

Attrezzature da pesca a pochi metri dalla costa, scatta il sequestro. Una decina di nasse sono state rinvenute e sequestrate dalla Guardia Costiera, intervenuta nei pressi del Faro di Punta Carena ad Anacapri a seguito di alcune segnalazioni. L’operazione di polizia marittima è stata condotta dai militari della Capitaneria di Porto di Capri, al comando del tenente di vascello Dario Gerardi. Questa mattina, nel corso di una perlustrazione, i militari della motovedetta CP 858 hanno scoperto la presenza delle nasse da pesca in una zona adibita alla balneazione, vicino al Faro, e le hanno rimosse e sequestrate. Accertamenti in corso per risalire ai responsabili che rischiano una sanzione per non aver rispettato i limiti dalla costa e per aver calato le nasse in area di balneazione.
INFORMATORE POPOLAREAttrezzature da pesca a pochi metri dalla costa, scatta il sequestro. Una decina di nasse sono state rinvenute e sequestrate dalla Guardia Costiera, intervenuta nei pressi del Faro di Punta Carena ad Anacapri a seguito di alcune segnalazioni. L’operazione di polizia marittima è stata condotta dai militari della Capitaneria di Porto di Capri, al comando del tenente di vascello Dario Gerardi. Questa mattina, nel corso di una perlustrazione, i militari della motovedetta CP 858 hanno scoperto la presenza delle nasse da pesca in una zona adibita alla balneazione, vicino al Faro, e le hanno rimosse e sequestrate. Accertamenti in corso per risalire ai responsabili che rischiano una sanzione per non aver rispettato i limiti dalla costa e per aver calato le nasse in area di balneazione.
INFORMATORE POPOLARE