De Magistris e Cantone alle Axidie di Vico Equense con Verna-Mendunide Rossi-Ciaravolo

0

Giovedì 2/9/2010 ore 21 alle Axide Resort di Seiano in Vico Equense

Per la prima volta Luigi DE MAGISTRIS con Raffaele CANTONE

Modera il giornalista Rai Carlo VERNA,Segretario Nazionale Usigrai

 

De Magistris europarlamentare ed ex magistrato presenterà il suo libro “Assalto al pm. Storia di un cattivo magistrato” .

“Luigi de Magistris un uomo che amava il proprio lavoro di pubblico ministero, che lo svolgeva con senso del dovere ma anche con molto coraggio, proveniente da una famiglia in cui il padre e il nonno erano stati a loro volta magistrati, costretto dai poteri forti a rinunciare alla propria passione, al sogno che aveva inseguito fin da quando era bambino e…. fino a quando con inusuale rapidità il Csm decreterà, proscrivendogli l’esercizio delle funzioni di pm, il suo trasferimento (provvedimento disciplinare di cui nemmeno giudici del “livello” di Diego Curtò ne hanno potuto “beneficiare”…).

Nella requisitoria contro di lui, tenuta al CSM dal P.G. Vito D’Ambrosio, già Presid. Regione Marche per i Ds, lo stesso dice:”de Magistris è un grande lavoratore, niente da dire su questo. Lavora talmente tanto che interpreta il suo lavoro come una missione, e non è questo il modello di magistrato che vuole la Costituzione” Questa frase che l’autore indica come il peggio che la magistratura potesse produrre, descrive esattamente lo stereotipo, indicato già  da Piero Calamandrei il secolo scorso nell’ “Elogio dei giudici scritto da un avvocato”, di magistrati burocrati, timorosi, malati di agarofobia, che prevengono le raccomandazioni prima ancora di riceverle e che interpretano il diritto in modo da essere ossequiosi al potere…

E’la sconfitta dello Stato e delle Istituzioni da virus mai sradicati; basti pensare al discorso agghiacciante del giugno 92 di Paolo Borsellino al convegno Micromega quando dice, pochi giorni dopo la morte di Falcone, che “forse i principali responsabili della morte di Falcone vanno individuati proprio all’interno della magistratura”

…..”Non serve più neanche il tritolo, oggi basta, alla luce del sole, avocare un’indagine nella quale uno dei pochi giudici coraggiosi rimasti stava per arrivare al livello degli intoccabili” (Salvatore Borsellino)

Presenzierà all”incontro Raffaele Cantone, costretto a vivere sotto scorta per aver adempiuto al suo dovere di uomo e di magistrato in seno alla Direzione Distrettuale Antimafia e quindi in delicatissimi processi contro la  Camorra dei clan dei Casalesi e del napoletano. Ha pubblicato con Mondadori l’apprezzato libro “Solo per giustizia”.

 

Per Info: Attilio Menduni De Rossi – tel.3476365855 – attiliodentista@libero.it