Sant’Agnello: cambiamenti in vista? La società smentisce non si cambia nome ne titolo

0

Nessun cambiamento in visto poi la società ha smentito tutte le voci, come già Positanonews aveva detto sentendo Negri qualche settimana fa

 

Sant’Agnello – Il Sant’Agnello non vuole perdere un istante per la prossima stagione è sta cercando di muoversi per tempo sia a riguardo per il ripescaggio che per mettere su un organico di tutto rispetto.

La squadra biancazzurra dopo aver sfiorato la promozione sia durante il campionato e poi ai play off, ora non vuole lasciare nulla di intentato per partecipare tramite il ripescaggio ala Serie D, ma è tutto un rebus che dovrà essere sciolto nei prossimi giorni. La Lega dovrà esaminare le varie situazioni dopo che le squadre avranno adempiuto alla loro iscrizione al campionato dal 6 al 10 luglio, e poi dopo aver visionato anche le domande pervenute della squadre non aventi diritto entro il 6 luglio. Ma tutto anche dipende anche dalla società che per motivi economici dovranno o cedere il titolo o dovranno lasciare il posto vacante per altre varie cause. Se poi l’organico della Serie D sarà inferiore alle 162 che vi dovranno partecipare, allora qualche squadra potrà essere ripescata, se sarà superiore allora non ci sarà nulla da fare.

Per quel che riguarda ci vuole tempo anche per stilare con una definitiva certezza la graduatoria del ripescaggio delle squadre di Eccellenza. La squadra costiera per come è andata nel campionato e per tutto quel che la riguarda dovrebbe ricoprire un buon piazzamento, perciò con ogni probabilità entro la fine del mese di giugno presenterà la domanda di ripescaggio. Ma anche se non parteciperà alla categoria superiore lo staff societario costiero è deciso ad approntare una squadra di alta classifica come la scorsa stagione, per tentare la salita diretta in Serie D. Intanto la dirigenza santanellese con ogni probabilità vorrebbe cambiare nome e forse anche la sede sociale, e forse vorrebbe disputare le sue gare al Campo Italia, poiché forse vi è anche stato qualche approccio non ufficiale con la nuova giunta. ma fin quando non si avrà un comunicato ufficiale non si può dire nulla,

Certo che la pentola bolle e bisogna subito cuocere la pasta. I prossimi giorni sono quelli decisivi e di una certa ansia.

 

GIUSEPPE SPASIANO

Nessun cambiamento in visto poi la società ha smentito tutte le voci, come già Positanonews aveva detto sentendo Negri qualche settimana fa

 

Sant’Agnello – Il Sant’Agnello non vuole perdere un istante per la prossima stagione è sta cercando di muoversi per tempo sia a riguardo per il ripescaggio che per mettere su un organico di tutto rispetto.

La squadra biancazzurra dopo aver sfiorato la promozione sia durante il campionato e poi ai play off, ora non vuole lasciare nulla di intentato per partecipare tramite il ripescaggio ala Serie D, ma è tutto un rebus che dovrà essere sciolto nei prossimi giorni. La Lega dovrà esaminare le varie situazioni dopo che le squadre avranno adempiuto alla loro iscrizione al campionato dal 6 al 10 luglio, e poi dopo aver visionato anche le domande pervenute della squadre non aventi diritto entro il 6 luglio. Ma tutto anche dipende anche dalla società che per motivi economici dovranno o cedere il titolo o dovranno lasciare il posto vacante per altre varie cause. Se poi l’organico della Serie D sarà inferiore alle 162 che vi dovranno partecipare, allora qualche squadra potrà essere ripescata, se sarà superiore allora non ci sarà nulla da fare.

Per quel che riguarda ci vuole tempo anche per stilare con una definitiva certezza la graduatoria del ripescaggio delle squadre di Eccellenza. La squadra costiera per come è andata nel campionato e per tutto quel che la riguarda dovrebbe ricoprire un buon piazzamento, perciò con ogni probabilità entro la fine del mese di giugno presenterà la domanda di ripescaggio. Ma anche se non parteciperà alla categoria superiore lo staff societario costiero è deciso ad approntare una squadra di alta classifica come la scorsa stagione, per tentare la salita diretta in Serie D. Intanto la dirigenza santanellese con ogni probabilità vorrebbe cambiare nome e forse anche la sede sociale, e forse vorrebbe disputare le sue gare al Campo Italia, poiché forse vi è anche stato qualche approccio non ufficiale con la nuova giunta. ma fin quando non si avrà un comunicato ufficiale non si può dire nulla,

Certo che la pentola bolle e bisogna subito cuocere la pasta. I prossimi giorni sono quelli decisivi e di una certa ansia.

 

GIUSEPPE SPASIANO