A.S.L. Salerno: grande successo anche per il II Corso Manageriale del 28-29 maggio 2015

0

Regione Campania e provincia di Salerno

Un caloroso ringraziamento dal Cav. Attilio De Lisa agli Organizzatori e l’Ordine dei Madici di Salerno e Presidente Bruno Ravera,al Responsabile Scientifico Prof. Nicola Nante,alle Direzioni Centrali (Generale e Dott. Antonio Squillante,Sanitaria e Dott.ssa Angela Annecchiarico e Amministrativa con Avv. Annamaria Farano) insieme all’Ufficio Formazione e Dott.ssa Maria Antonietta De Luca oltre i Dirigenti promotori compreso Dott.ssa Grazia Gentile e Team di comunicazione compreso Dott.ssa Ivana Cirillo.

Corso di Formazione Manageriale: Quality Management delle Strutture Sanitarie L’Appropriatezza dei Servizi… Misura del Cambiamento: il Ruolo dei Dirigenti quali Facilitatori in Sanità
Presso l’Ordine dei Medici di Salerno via dei SS. Martiri Salernitani n. 31 di cui il Presidente è il Dottor Bruno Ravera.

Giornate 28-29 maggio. Il nuovo Patto della Salute, che riguarda 60 milioni di cittadini, cambia il Sistema Sanitario Italiano. L’obiettivo è rendere il Sistema Sanitario sostenibile di fronte alle nuove sfide: l’invecchiamento della popolazione, l’arrivo dei nuovi farmaci sempre più efficaci ma costosi, la medicina personalizzata, garantendo a tutti i cittadini l’accesso alle cure, alle terapie ed uno standard qualitativo di assistenza (con la presentazione della Dott.ssa Grazia Gentile e presenza ed intervento di:
Il malato al centro dell’attività sanitaria e l’umanizzazione delle cure rappresentano il fulcro su cui ruotano le riforme previste dal Patto della Salute 2014 – 2016. L’aggiornamento dei LEA, con l’inserimento di tutte le malattie rare, ha significato togliere prestazioni e cure obsolete per sostituirle con moderne e più efficaci; la riqualificazione degli Ospedali ed il potenziamento dell’assistenza distrettuale hanno significato la creazione di una rete sanitaria più efficiente e capillare, evitando l’inappropriatezza dei ricoveri ospedalieri; la riorganizzazione della Medicina del Territorio ha significato ridare ruolo da protagonisti a medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacie dei servizi. In tale scenario, l’esigenza di far acquisire a Dirigenti ed Operatori della ASL Salerno aggiornamento delle competenze manageriali finalizzate alla gestione del cambiamento, mediante l’approfondimento di conoscenze e metodologie epidemiologico e statistiche, economiche, di politica sanitaria e socio-psicologiche, deriva dalle variabili presenti nell’organizzazione sanitaria e sociosanitaria della Provincia di Salerno, e quindi dalla necessità di omogeneizzare i tre Ambiti Aziendali, integrare i Modelli Organizzativi, progettare e riprogrammare i Percorsi Assistenziali.
Il Corso di Formazione Manageriale “L’Appropriatezza dei Servizi – Misura del Cambiamento. Il ruolo dei Dirigenti quali Facilitatori in Sanità” risulta composto da due Corsi di Aggiornamento:
– Strumenti per l’integrazione (ospedale/territorio, sanitaria/sociale, inter/intra-professionale)
programmato per il 28 e 29 Maggio 2015
Basato su didattica interattiva curata dai massimi esperti nazionali in tema di organizzazione dei
servizi sanitari e sociosanitari, Il Corso di Formazione Manageriale è immaginato con l’obiettivo di:
– Analizzare Programmi e Piani Sanitari
– Organizzare Strutture ed Interventi di Promozione e Tutela della Salute
– Valutare Appropriatezza e Qualità delle Prestazioni
Approfondire tematiche di sociologia e psicologia del lavoro e dell’organizzazione, governo della domanda e dell’offerta, leadership e valorizzazione delle risorse umane, comunicazione interna ed esterna, riteniamo, infatti, possa rappresentare il sistema vincente per migliorare nel nostro Ruolo di Coordinamento e di Gestione delle Risorse Umane, diventando protagonisti attivi del cambiamento e quindi Facilitatori nella costruzione del nostro Nuovo Sistema Salute.
Responsabile Scientifico
prof. Nicola Nante Scuola Post- Laurea di Sanità Pubblica – Università di Siena presernte sia al Corso Manageriale del 6-7-8 Maggio 2015 che a quelle del 28-29 maggio 2015 come la partecipazione del Cav. Attilio De Lisa di Sanza della Diocesi di Teggiano – Policastro in qualità di dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno e del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali (Agende) che ha avuto il piacere di conoscere insieme agli altri elencati di seguito.
prof. Mariadonata Bellentani Agenzia Nazionale Servizi Sanitari – Agenas presente alle giornate del 6-7-8 Maggio 2015
prof. Francesco Di Stanislao Università Politecnica delle Marche presente alle giornate 6-7-8 Maggio 2015
prof. Fulvio Moirano Direzione Generale Sanità – Regione Piemonte presente alle giornate del 28-29 maggio 2015
prof. Roberto Vaccani Scuola di Direzione Aziendale – Università Bocconi – Milano presente alle giornate del 28-29 maggio 2015

Team di Comunicazione:
dott.ri Ivana Cirillo, Pasquale Benincasa, Annamaria Torre, Mariarosaria Guerriero, Luisa Falanga,
Isabella Tortora, Colomba Guidone, Michelina Baldi, Filomena Adinolfi, Giulia Addazi Addazi,
Patrizia Iovino, Concetta Grimaldi, Alfonsina Baldi, Raffaella Barbuto, Roberta Sapere,
Giuseppina Scala, Adriana De Filippo, Maria Calce, Raffaella Musella, Anna Tartaglia,
Emilia Genovese, Maria Mustacchio, Vincenzo Di Leo, Grazia Sorrentino,
Elena Fiordispina, Mario Sparano, Anna Sorrentino

Dirigenti Promotori:
dott. Grazia Gentile Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 61 ASL Sa
dott. Vincenzo D’Amato Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 62 ASL Sa
dott. Pio Vecchione Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 63 ASL Sa
dott. Gianluigi Ferrigno Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 60 ASL Sa
dott. Antonio Lucchetti Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 66 ASL Sa
dott. Mario Forlenza Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 67 ASL Sa
dott. Rocco Basile Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 64 ASL Sa
dott. Pasquale Melillo Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 65 ASL Sa
dott. Roberto Giulio Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 68 ASL Sa
dott. Rosario Nicoletti Direttore Responsabile Distretto Sanitario nn.69,70 ASL Sa
dott. Adamo Maiese Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 71 ASL Sa
dott. Giuseppe Di Fluri Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 72 ASL Sa
dott. Aristide Tortora Direttore Sanitario P.O. Polla ASL Sa
Comitato Promotore:
dott. Gennaro Volpe Presidente A.D.DI.S. – CARD Regione Campania
dott.ri Giovanna Storti, Albina Tiano, Annunziata Cuccurullo, Francesco Panza,
Temi Capuano, Michele D’Angiolillo, Veronica Albano, Maria Pia Ruggiero,Antonietta Ferrara, Valeria Forte
Direzioni Uffici Sociosanitari DD.SS.BB. ASL Sa
dott. Pietro Greco Direzione Sanitaria P.O. Polla ASL Sa
Coordinamento della progettazione / organizzazione e Accreditamento ECM:
Struttura Formazione ASL Salerno:
Annalisa Marchesin, Rosaria Caracciuolo, Ferdinando Gallo formazione@aslsalerno.itRegione Campania e provincia di Salerno

Un caloroso ringraziamento dal Cav. Attilio De Lisa agli Organizzatori e l’Ordine dei Madici di Salerno e Presidente Bruno Ravera,al Responsabile Scientifico Prof. Nicola Nante,alle Direzioni Centrali (Generale e Dott. Antonio Squillante,Sanitaria e Dott.ssa Angela Annecchiarico e Amministrativa con Avv. Annamaria Farano) insieme all’Ufficio Formazione e Dott.ssa Maria Antonietta De Luca oltre i Dirigenti promotori compreso Dott.ssa Grazia Gentile e Team di comunicazione compreso Dott.ssa Ivana Cirillo.

Corso di Formazione Manageriale: Quality Management delle Strutture Sanitarie L’Appropriatezza dei Servizi… Misura del Cambiamento: il Ruolo dei Dirigenti quali Facilitatori in Sanità
Presso l’Ordine dei Medici di Salerno via dei SS. Martiri Salernitani n. 31 di cui il Presidente è il Dottor Bruno Ravera.

Giornate 28-29 maggio. Il nuovo Patto della Salute, che riguarda 60 milioni di cittadini, cambia il Sistema Sanitario Italiano. L’obiettivo è rendere il Sistema Sanitario sostenibile di fronte alle nuove sfide: l’invecchiamento della popolazione, l’arrivo dei nuovi farmaci sempre più efficaci ma costosi, la medicina personalizzata, garantendo a tutti i cittadini l’accesso alle cure, alle terapie ed uno standard qualitativo di assistenza (con la presentazione della Dott.ssa Grazia Gentile e presenza ed intervento di:
Il malato al centro dell’attività sanitaria e l’umanizzazione delle cure rappresentano il fulcro su cui ruotano le riforme previste dal Patto della Salute 2014 – 2016. L’aggiornamento dei LEA, con l’inserimento di tutte le malattie rare, ha significato togliere prestazioni e cure obsolete per sostituirle con moderne e più efficaci; la riqualificazione degli Ospedali ed il potenziamento dell’assistenza distrettuale hanno significato la creazione di una rete sanitaria più efficiente e capillare, evitando l’inappropriatezza dei ricoveri ospedalieri; la riorganizzazione della Medicina del Territorio ha significato ridare ruolo da protagonisti a medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacie dei servizi. In tale scenario, l’esigenza di far acquisire a Dirigenti ed Operatori della ASL Salerno aggiornamento delle competenze manageriali finalizzate alla gestione del cambiamento, mediante l’approfondimento di conoscenze e metodologie epidemiologico e statistiche, economiche, di politica sanitaria e socio-psicologiche, deriva dalle variabili presenti nell’organizzazione sanitaria e sociosanitaria della Provincia di Salerno, e quindi dalla necessità di omogeneizzare i tre Ambiti Aziendali, integrare i Modelli Organizzativi, progettare e riprogrammare i Percorsi Assistenziali.
Il Corso di Formazione Manageriale “L’Appropriatezza dei Servizi – Misura del Cambiamento. Il ruolo dei Dirigenti quali Facilitatori in Sanità” risulta composto da due Corsi di Aggiornamento:
– Strumenti per l’integrazione (ospedale/territorio, sanitaria/sociale, inter/intra-professionale)
programmato per il 28 e 29 Maggio 2015
Basato su didattica interattiva curata dai massimi esperti nazionali in tema di organizzazione dei
servizi sanitari e sociosanitari, Il Corso di Formazione Manageriale è immaginato con l’obiettivo di:
– Analizzare Programmi e Piani Sanitari
– Organizzare Strutture ed Interventi di Promozione e Tutela della Salute
– Valutare Appropriatezza e Qualità delle Prestazioni
Approfondire tematiche di sociologia e psicologia del lavoro e dell’organizzazione, governo della domanda e dell’offerta, leadership e valorizzazione delle risorse umane, comunicazione interna ed esterna, riteniamo, infatti, possa rappresentare il sistema vincente per migliorare nel nostro Ruolo di Coordinamento e di Gestione delle Risorse Umane, diventando protagonisti attivi del cambiamento e quindi Facilitatori nella costruzione del nostro Nuovo Sistema Salute.
Responsabile Scientifico
prof. Nicola Nante Scuola Post- Laurea di Sanità Pubblica – Università di Siena presernte sia al Corso Manageriale del 6-7-8 Maggio 2015 che a quelle del 28-29 maggio 2015 come la partecipazione del Cav. Attilio De Lisa di Sanza della Diocesi di Teggiano – Policastro in qualità di dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno e del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali (Agende) che ha avuto il piacere di conoscere insieme agli altri elencati di seguito.
prof. Mariadonata Bellentani Agenzia Nazionale Servizi Sanitari – Agenas presente alle giornate del 6-7-8 Maggio 2015
prof. Francesco Di Stanislao Università Politecnica delle Marche presente alle giornate 6-7-8 Maggio 2015
prof. Fulvio Moirano Direzione Generale Sanità – Regione Piemonte presente alle giornate del 28-29 maggio 2015
prof. Roberto Vaccani Scuola di Direzione Aziendale – Università Bocconi – Milano presente alle giornate del 28-29 maggio 2015

Team di Comunicazione:
dott.ri Ivana Cirillo, Pasquale Benincasa, Annamaria Torre, Mariarosaria Guerriero, Luisa Falanga,
Isabella Tortora, Colomba Guidone, Michelina Baldi, Filomena Adinolfi, Giulia Addazi Addazi,
Patrizia Iovino, Concetta Grimaldi, Alfonsina Baldi, Raffaella Barbuto, Roberta Sapere,
Giuseppina Scala, Adriana De Filippo, Maria Calce, Raffaella Musella, Anna Tartaglia,
Emilia Genovese, Maria Mustacchio, Vincenzo Di Leo, Grazia Sorrentino,
Elena Fiordispina, Mario Sparano, Anna Sorrentino

Dirigenti Promotori:
dott. Grazia Gentile Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 61 ASL Sa
dott. Vincenzo D’Amato Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 62 ASL Sa
dott. Pio Vecchione Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 63 ASL Sa
dott. Gianluigi Ferrigno Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 60 ASL Sa
dott. Antonio Lucchetti Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 66 ASL Sa
dott. Mario Forlenza Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 67 ASL Sa
dott. Rocco Basile Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 64 ASL Sa
dott. Pasquale Melillo Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 65 ASL Sa
dott. Roberto Giulio Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 68 ASL Sa
dott. Rosario Nicoletti Direttore Responsabile Distretto Sanitario nn.69,70 ASL Sa
dott. Adamo Maiese Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 71 ASL Sa
dott. Giuseppe Di Fluri Direttore Responsabile Distretto Sanitario n. 72 ASL Sa
dott. Aristide Tortora Direttore Sanitario P.O. Polla ASL Sa
Comitato Promotore:
dott. Gennaro Volpe Presidente A.D.DI.S. – CARD Regione Campania
dott.ri Giovanna Storti, Albina Tiano, Annunziata Cuccurullo, Francesco Panza,
Temi Capuano, Michele D’Angiolillo, Veronica Albano, Maria Pia Ruggiero,Antonietta Ferrara, Valeria Forte
Direzioni Uffici Sociosanitari DD.SS.BB. ASL Sa
dott. Pietro Greco Direzione Sanitaria P.O. Polla ASL Sa
Coordinamento della progettazione / organizzazione e Accreditamento ECM:
Struttura Formazione ASL Salerno:
Annalisa Marchesin, Rosaria Caracciuolo, Ferdinando Gallo formazione@aslsalerno.it