Napoli. Camera commercio, De Luca: obiettivo lavoro. Regionali recupero fondi europei – #lospecchio Gigione Maresca

0

Grande folla alla camera di commercio di Napoli con De Luca presidente e il candidato a consigliere del generale di corpi d’armata Carmine De Pascale. Programmazione che ad oggi non esiste con progetti inaugurati e mai completati. Il rilancio parte da una determinazione di scelte fatte senza burocrazia con il cambiamento intervenendo sul recupero di risorse finanziarie perse dall’inefficienza politica ed amministrativa della giunta Caldoro. CAMPANIA al centro di un progetto futuro come regione pilota di un distretto turistico mondiale.Politica per le piccole e medie imprese lavorando con imprenditori e chi vuole dare alla Campania una svolta democratica.
Partire con investimenti mirati nei settori strategici partendo dal porto di Napoli per attrarre maggiori flussi turistici. Intervenire su trasporti per una regione moderna e combattere i fallimenti gestionali di società alla frutta. Un orientamento europeo e concreto verso famiglie e commercio con l’attenzione giusta sul mondo del lavoro per recuperare almeno 20000 posti per i giovani della nostra regione lottando contro il tasso altissimo di disoccupazione a livelli drammatici.Grande folla alla camera di commercio di Napoli con De Luca presidente e il candidato a consigliere del generale di corpi d’armata Carmine De Pascale. Programmazione che ad oggi non esiste con progetti inaugurati e mai completati. Il rilancio parte da una determinazione di scelte fatte senza burocrazia con il cambiamento intervenendo sul recupero di risorse finanziarie perse dall’inefficienza politica ed amministrativa della giunta Caldoro. CAMPANIA al centro di un progetto futuro come regione pilota di un distretto turistico mondiale.Politica per le piccole e medie imprese lavorando con imprenditori e chi vuole dare alla Campania una svolta democratica.
Partire con investimenti mirati nei settori strategici partendo dal porto di Napoli per attrarre maggiori flussi turistici. Intervenire su trasporti per una regione moderna e combattere i fallimenti gestionali di società alla frutta. Un orientamento europeo e concreto verso famiglie e commercio con l’attenzione giusta sul mondo del lavoro per recuperare almeno 20000 posti per i giovani della nostra regione lottando contro il tasso altissimo di disoccupazione a livelli drammatici.