Miracolo a Furore, ad Alessandro Siani le chiavi della città che non ha mai nominato nel film

0

La cittadinanza onoraria ad Alessandro Siani per aver girato una scena del film “Si accettano miracoli”  sul fiordo di Furore, pochi minuti senza mai nominare il paese e la spiaggia, anzi l’unica località della Costiera amalfitana che ha nominato è stata Fornillo, la spiaggia di Positano, è un vero miracolo.. Scherzi a parte facciamo gli auguri ad Alessandro Siani e al sindaco di Furore Raffaele Ferraioli che alla presenza di autorità come il sindaco di Cetara Secondo Squizzato, presidente della conferenza dei sindaci della costa d’ Amalfi, ed il sindaco di Agerola Luca Mascolo, hanno conferito tale cittadinanza onoraria, ma esprimiamo stupore per questa scelta, a questo punto era più indicata Scala o Sant’Agata dei Goti nel Sannio in provincia di Benevento,località dove ha girato questo film comico Siani, ma anche sulle modalità del conferimento della cittadinanza onoraria , perplessità che abbiamo sollevato all’epoca, in buona compagnia, anche per Renato Brunetta a Ravello che però aveva sicuramente un rapporto più stretto con Ravello di quanto Siani abbia con Furore.. La festa si è tenuta a Le Rocce di Agerola e il premio un’opera d’arte della bravissima Anna Maria Fusco .In allegato la delibera delle nomine delle cittadinanze onorarie fatta ad alzata di mano con l’assenza dell’opposizione…

La cittadinanza onoraria ad Alessandro Siani per aver girato una scena del film "Si accettano miracoli"  sul fiordo di Furore, pochi minuti senza mai nominare il paese e la spiaggia, anzi l'unica località della Costiera amalfitana che ha nominato è stata Fornillo, la spiaggia di Positano, è un vero miracolo.. Scherzi a parte facciamo gli auguri ad Alessandro Siani e al sindaco di Furore Raffaele Ferraioli che alla presenza di autorità come il sindaco di Cetara Secondo Squizzato, presidente della conferenza dei sindaci della costa d' Amalfi, ed il sindaco di Agerola Luca Mascolo, hanno conferito tale cittadinanza onoraria, ma esprimiamo stupore per questa scelta, a questo punto era più indicata Scala o Sant'Agata dei Goti nel Sannio in provincia di Benevento,località dove ha girato questo film comico Siani, ma anche sulle modalità del conferimento della cittadinanza onoraria , perplessità che abbiamo sollevato all'epoca, in buona compagnia, anche per Renato Brunetta a Ravello che però aveva sicuramente un rapporto più stretto con Ravello di quanto Siani abbia con Furore.. La festa si è tenuta a Le Rocce di Agerola e il premio un'opera d'arte della bravissima Anna Maria Fusco .In allegato la delibera delle nomine delle cittadinanze onorarie fatta ad alzata di mano con l'assenza dell'opposizione…