Vico Equense incidente con l’auto a Via Asturi, non ce la fa Maria Cuomo

0

  Vico Equense – Sarà l’autopsia a chiarire le cause dell’incidente mortale avvenuto ieri mattina a via Asturi, quando, poco dopo le 8.30, una Fiat Panda, forse per un malore della conducente, ha sfondato il muro di un parco, la cooperativa «Poggio Belvedere». Alla guida Maria Cuomo, vicana, 64 anni, ex dipendente comunale da poco in pensione dopo quasi 40 anni al servizio dell’amministrazione cittadina. L’urto, stando ai primi rilievi effettuati dalla polizia municipale vicana, potrebbe essere avvenuto dopo che l’autovettura ha sbattuto contro il bordo in cemento dell’aiuola condominiale posta sul margine stradale, in piena curva. Un’ipotesi corroborata dai segni sul profilo degli pneumatici. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Piano di Sorrento per estrarre dalla vettura la conducente, che, dopo lo scoppio dell’air bag, è rimasta incastrata in auto, con la portiera bloccata. Sul posto anche il 118, che ha condotto lei e la passeggera, B. F., di circa 70 anni, all’Ospedale «Santa Maria della Misericordia» di Sorrento. Maria Cuomo è arrivata al nosocomio sorrentino in gravissime condizioni, con numerose fratture, soprattutto al tronco. Illesa la passeggera che viaggiava a fianco. Solo per pura fortuna, l’incidente non ha avuto un bilancio più grave, coinvolgendo anche passanti o residenti del parco. A quell’ora, infatti, era da poco transitato il pulmino della scuola Claudia Esposito da Il Mattino

  Vico Equense – Sarà l'autopsia a chiarire le cause dell'incidente mortale avvenuto ieri mattina a via Asturi, quando, poco dopo le 8.30, una Fiat Panda, forse per un malore della conducente, ha sfondato il muro di un parco, la cooperativa «Poggio Belvedere». Alla guida Maria Cuomo, vicana, 64 anni, ex dipendente comunale da poco in pensione dopo quasi 40 anni al servizio dell'amministrazione cittadina. L'urto, stando ai primi rilievi effettuati dalla polizia municipale vicana, potrebbe essere avvenuto dopo che l'autovettura ha sbattuto contro il bordo in cemento dell'aiuola condominiale posta sul margine stradale, in piena curva. Un'ipotesi corroborata dai segni sul profilo degli pneumatici. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Piano di Sorrento per estrarre dalla vettura la conducente, che, dopo lo scoppio dell'air bag, è rimasta incastrata in auto, con la portiera bloccata. Sul posto anche il 118, che ha condotto lei e la passeggera, B. F., di circa 70 anni, all'Ospedale «Santa Maria della Misericordia» di Sorrento. Maria Cuomo è arrivata al nosocomio sorrentino in gravissime condizioni, con numerose fratture, soprattutto al tronco. Illesa la passeggera che viaggiava a fianco. Solo per pura fortuna, l'incidente non ha avuto un bilancio più grave, coinvolgendo anche passanti o residenti del parco. A quell'ora, infatti, era da poco transitato il pulmino della scuola Claudia Esposito da Il Mattino

Lascia una risposta