Campania Express. Il treno turistico a Sorrento, soddisfazione del sindaco Cuomo – Video e foto

0

Sorrento. Progetto “Campania Express” viaggi tra Napoli e Sorrento con fermate solo ad Ercolano, Pompei e Sorrento. Grandi escluse Oplonti-Torre Annunziata, la Villa di Poppea e Castellammare di Stabia con le Ville di Arianna, San Marco e del Buon Pastore. Ci invitano a sperare come affermano nei video l’Ass. Sommese e l’Ing Polese EAV. foto e video (saraci)

Venerdì 15 maggio, alle ore 12, presso stazione dell’Eav di Sorrento, si svolgerà una cerimonia in occasione dell’inaugurazione del Campania Express, il treno speciale che collegherà, fino al prossimo 15 ottobre, Napoli a Sorrento con fermate ad Ercolano e a Pompei.

Sei corse giornaliere, tre da Napoli e tre da Sorrento, consentiranno a turisti e vacanzieri di raggiungere i due siti archeologici e la penisola sorrentina, a bordo di vagoni dove saranno proiettati filmati promozionali delle bellezze nautalistiche, storiche e culturali e delle eccellenze paesaggistiche ed enogastronomiche della principali località della Campania.

Ad accogliere il convoglio inaugurale, in partenza dalla stazione di Napoli, con a bordo l’assessore al Turismo della Regione Campania, Pasquale Sommese e i primi cittadini di Ercolano e Pompei, sarà il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo.

“Il Campania Express è una grande opportunità per Sorrento – commenta Cuomo – Con questa iniziativa, si punta sempre più in alto, su un turismo di qualità, che necessita però di servizi all’altezza della fama delle nostre località. Per questo, nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria, il Comune di Sorrento provvederà a breve ad allestire alcuni locali da adibire a sala di attesa e di accoglienza per l’utenza di autobus e treni, con servizi igienici, deposito bagagli e un presidio di agenti di polizia locale. Il tutto per migliorare i servizi di accoglienza e garantire la necessaria sicurezza dei nostri ospiti”.

 

 4:58

Sorrento il treno dell’arte:Ing. Polese EAV

Nessuna visualizzazione
1 ora fa

 

 0:58

Sorrento Il treno dell’arte: informazioni

Nessuna visualizzazione
1 ora fa

 

 0:46

Sorrento il treno dell’arte: Ass. Sommese

Nessuna visualizzazione
1 ora fa

 

 0:42

Sorrento Il treno dell’Arte: si aprono le porte.

1 visualizzazione
2 ore fa

 

 1:08

Sorrento Arriva Il treno dell’Arte !

1 visualizzazione
2 ore fa

 

 

Sorrento. Progetto "Campania Express" viaggi tra Napoli e Sorrento con fermate solo ad Ercolano, Pompei e Sorrento. Grandi escluse Oplonti-Torre Annunziata, la Villa di Poppea e Castellammare di Stabia con le Ville di Arianna, San Marco e del Buon Pastore. Ci invitano a sperare come affermano nei video l'Ass. Sommese e l'Ing Polese EAV. foto e video (saraci)

Venerdì 15 maggio, alle ore 12, presso stazione dell’Eav di Sorrento, si svolgerà una cerimonia in occasione dell’inaugurazione del Campania Express, il treno speciale che collegherà, fino al prossimo 15 ottobre, Napoli a Sorrento con fermate ad Ercolano e a Pompei.
Sei corse giornaliere, tre da Napoli e tre da Sorrento, consentiranno a turisti e vacanzieri di raggiungere i due siti archeologici e la penisola sorrentina, a bordo di vagoni dove saranno proiettati filmati promozionali delle bellezze nautalistiche, storiche e culturali e delle eccellenze paesaggistiche ed enogastronomiche della principali località della Campania.
Ad accogliere il convoglio inaugurale, in partenza dalla stazione di Napoli, con a bordo l’assessore al Turismo della Regione Campania, Pasquale Sommese e i primi cittadini di Ercolano e Pompei, sarà il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo.
“Il Campania Express è una grande opportunità per Sorrento – commenta Cuomo – Con questa iniziativa, si punta sempre più in alto, su un turismo di qualità, che necessita però di servizi all’altezza della fama delle nostre località. Per questo, nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria, il Comune di Sorrento provvederà a breve ad allestire alcuni locali da adibire a sala di attesa e di accoglienza per l’utenza di autobus e treni, con servizi igienici, deposito bagagli e un presidio di agenti di polizia locale. Il tutto per migliorare i servizi di accoglienza e garantire la necessaria sicurezza dei nostri ospiti”.