La musica al servizio dei poveri

0

Questa sera alle 18 le masse orchestrali del teatro Verdi di Salerno dirette da Daniel Oren si esibiranno in Vaticano. Diretta su TV2000

Di OLGA CHIEFFI

Ancora un’altra gemma si aggiungerà questa sera, alle ore 18, al palmares dell’orchestra Filarmonica Salernitana “G.Verdi” di Salerno del massimo cittadino. La formazione del nostro massimo, diretta da Daniel Oren, sarà protagonista insieme al coro della Diocesi di Roma preparato da Marco Frisina, del concerto per le opere di carità di Papa Francesco, nell’aula Paolo VI ai piedi della splendida resurrezione di Pericle Fazzini, in diretta anche su TV2000. Il programma, sarà interamente firmato da Marco Frisina e si dividerà in due parti. Nella prima la Filarmonica si cimenterà con degli estratti dell’opera “La Divina Commedia” ovvero “L’Uomo che cerca amore”. Musiche punk, rock, jazz e metal per raccontare l’Inferno; il Purgatorio descritto con note ispirate in prevalenza alla mistica gregoriana, ma che con l’avvento del Paradiso esplodono in un trionfo di arie di musica lirica e sinfonica, sia classica che moderna. Ecco, in estrema sintesi, la colonna sonora della Divina Commedia di Dante Alighieri nella versione musical ideata e composta dal monsignor Marco Frisina, direttore del centro liturgico del Vicariato di Roma e della Cappella lateranense autore, tra l’altro, delle colonne sonore di alcune delle più note fiction trasmesse negli ultimi tempi da Rai e Mediaset Non un’opera nel senso classico del termine e, tantomeno, un’opera rock, ma una rappresentazione teatrale in grado di raccontare i canti del poema dantesco attraverso una commistione di più generi artistici che, accanto alla danza, alle scenografie, alla recita e al canto, avrà il suo motivo conduttore in un commento sonoro ispirato a più generi musicali, plasmati sui momenti più significativi del poema dantesco. La seconda parte, invece vedrà l’esecuzione di brani del tempo pasquale un tempo contemplativo in cui la luce della risurrezione risplende sul mondo rischiarandone le tenebre, esso ci rende portatori della gioia del Risorto, gioia che nasce dalla riconciliazione operata dalla Redenzione di Cristo, e? certezza di perdono e di pace, luce di benedizione e di vita. Musica gioiosa questa dal Iubilate Deo al Canto del mare che ci preparerà alla festa dell’Ascensione. Un ventennale quello della Filarmonica Salernitana, che verrà celebrato con tutti i crismi grazie all’invito dell’Elemosineria Apostolica che ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Sommo Pontefice i nostri fratelli piu? bisognosi, alcuni dei quali saranno presenti in prima fila ad applaudire la compagine salernitana, insieme ai rappresentanti delle Associazioni di Volontariato che quotidianamente li assistono. A loro sara? devoluto l’intero ricavato delle offerte che saranno raccolte, un piccolo seme di fiducia e di speranza per il futuro.

 

Questa sera alle 18 le masse orchestrali del teatro Verdi di Salerno dirette da Daniel Oren si esibiranno in Vaticano. Diretta su TV2000

Di OLGA CHIEFFI

Ancora un’altra gemma si aggiungerà questa sera, alle ore 18, al palmares dell’orchestra Filarmonica Salernitana “G.Verdi” di Salerno del massimo cittadino. La formazione del nostro massimo, diretta da Daniel Oren, sarà protagonista insieme al coro della Diocesi di Roma preparato da Marco Frisina, del concerto per le opere di carità di Papa Francesco, nell’aula Paolo VI ai piedi della splendida resurrezione di Pericle Fazzini, in diretta anche su TV2000. Il programma, sarà interamente firmato da Marco Frisina e si dividerà in due parti. Nella prima la Filarmonica si cimenterà con degli estratti dell’opera “La Divina Commedia” ovvero “L’Uomo che cerca amore”. Musiche punk, rock, jazz e metal per raccontare l'Inferno; il Purgatorio descritto con note ispirate in prevalenza alla mistica gregoriana, ma che con l'avvento del Paradiso esplodono in un trionfo di arie di musica lirica e sinfonica, sia classica che moderna. Ecco, in estrema sintesi, la colonna sonora della Divina Commedia di Dante Alighieri nella versione musical ideata e composta dal monsignor Marco Frisina, direttore del centro liturgico del Vicariato di Roma e della Cappella lateranense autore, tra l'altro, delle colonne sonore di alcune delle più note fiction trasmesse negli ultimi tempi da Rai e Mediaset Non un'opera nel senso classico del termine e, tantomeno, un'opera rock, ma una rappresentazione teatrale in grado di raccontare i canti del poema dantesco attraverso una commistione di più generi artistici che, accanto alla danza, alle scenografie, alla recita e al canto, avrà il suo motivo conduttore in un commento sonoro ispirato a più generi musicali, plasmati sui momenti più significativi del poema dantesco. La seconda parte, invece vedrà l’esecuzione di brani del tempo pasquale un tempo contemplativo in cui la luce della risurrezione risplende sul mondo rischiarandone le tenebre, esso ci rende portatori della gioia del Risorto, gioia che nasce dalla riconciliazione operata dalla Redenzione di Cristo, e? certezza di perdono e di pace, luce di benedizione e di vita. Musica gioiosa questa dal Iubilate Deo al Canto del mare che ci preparerà alla festa dell’Ascensione. Un ventennale quello della Filarmonica Salernitana, che verrà celebrato con tutti i crismi grazie all’invito dell’Elemosineria Apostolica che ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Sommo Pontefice i nostri fratelli piu? bisognosi, alcuni dei quali saranno presenti in prima fila ad applaudire la compagine salernitana, insieme ai rappresentanti delle Associazioni di Volontariato che quotidianamente li assistono. A loro sara? devoluto l’intero ricavato delle offerte che saranno raccolte, un piccolo seme di fiducia e di speranza per il futuro.