SORTEGGI EUROPA LEAGUE: NON FACILE PER LE ITALIANE, IL NAPOLI CON LIVERPOOL, STEAUA BUCAREST E UTRECHT

0

E’ la prima giornata bianconera per Fabio Quagliarella, che questa mattina ha sostenuto le visite mediche alla clinica Fornaca e oggi pomeriggio firma il contratto che lo legherà alla Juventus. Domani mattina sarà a disposizione di Gigi Del Neri per l’unico allenamento a disposizione prima della trasferta di Bari. Quagliarella (di cui Marotta ha parlato apertamente come di un acquisto già avvenuto) potrebbe già esordire a Bari se le condizioni di Amauri, uscito ieri anzitempo per una contrattura, si rivelassero negative.

CALCIOMERCATO NAPOLI: QUAGLIARELLA SOSTERRÀ NEL POMERIGGIO LE VISITE MEDICHE E FIRMERÀ IL CONTRATTO CON LA JUVE

Fabio Quagliarella è un giocatore della Juve. L’annuncio dovrebbe arrivare già nel tardo pomeriggio, alla chiusura della Borsa. Uscito dalla sede juventina alle 13, l’attaccante nel primo pomeriggio sosterrà le rituali visite mediche e quindi firmerà un contratto quadriennale a 2 milioni più bonus a stagione. Quagliarella arriva a Torino in prestito oneroso dal Napoli per 4,5 milioni con diritto di riscatto in favore della Juve fissato a 10 milioni, pagabili in tre soluzioni. Durante la presentazione di Aquilani, il dg bianconero Marotta ha dato per fatta l’acquisizione del bomber: “Abbiamo delle minime speranze di poter impiegare Aquilani e Quagliarella in Europa League, perché entrambi hanno già giocato nella competizione internazionale con le loro precedenti squadre. Il nostro parco attaccanti è completo. Abbiamo quattro elementi di valore: Amauri, Del Piero, Iaquinta e appunto Quagliarella. Pazzini? E’ un bel giocatore, ma appartiene alla Sampdoria. I nostri lavori sono ancora in corso, cercheremo di completare la rosa con l’acquisizione di un difensore, meglio se eclettico. Questo gruppo, comunque, risponde già a pieno alle nostre aspettative”. Attenzione, però, perché il mercato bianconero potrebbe riservare altre sorprese. Non è infatti da escludere la possibilità che la Juve venda Iaquinta (l’interesse dello Zenit San Pietroburgo di Spalletti rimane vivo) e tenti l’assalto finale al sogno Pazzini. Quagliarella è approdato in bianconero al termine di una trattativa-lampo, durata meno di 24 ore. La Juve va di fretta: con ogni probabilità il club presenterà Quagliarella alla stampa nella giornata di domani, prima della rituale conferenza della vigilia di campionato. Non c’è tempo da perdere: l’emergenza in attacco obbliga la Juve ad accelerare i tempi, quasi sicuramente Quagliarella debutterà sabato a Bari in coppia con Del Piero. Diego è andato al Wolfsburg, Iaquinta non è al top e Amauri dovrà restare fuori un mese. L’infortunio muscolare patito ieri sera contro lo Sturm Graz si è rivelato più grave del previsto: l’attaccante, rende noto la società bianconera, “nel corso della partita di Europa League disputata ieri contro la formazione dello Sturm Graz, ha manifestato un dolore al muscolo retto della coscia sinistra. L’esame in risonanza magnetica, effettuato questa mattina presso l’ospedale CTO di Torino dal professor Faletti, ha evidenziato una lesione di 1° grado. La prognosi è di circa 25 giorni”.

 Sorteggio tutt’altro che facile per le quattro italiane impegnate nella fase a gironi di Europa League. La Juventus, che era testa di serie, è finita nel gruppo A con il Manchester City di Mancini e Balotelli. Per la squadra di Delneri anche gli austriaci del Salisburgo e i polacchi del Lech. Affascinante, invece, la sfida che toccherà al Napoli. Gli azzurri sono finiti nel gruppo K con il Liverpool, i romeni della Steaua Bucarest e gli olandesi dell’Utrecht. La Sampdoria, ‘retrocessa’ in Europa League’ dopo l’eliminazione nei preliminari di Champions, se la vedrà nel gruppo I con gli olandesi del Psv Eindhoven, gli ucraini del Metalist e gli ungheresi del Debrecen. Il Palermo, nel gruppo F, se la vedrà con il Cska Mosca, lo Sparta Praga e il Losanna. LA FORMULA – 12 gironi da quattro squadre, ogni squadra affronta le altre tre in gare di andata e ritorna. Le prime due classificate accedono agli ottavi ai sedicesimi di finale dove troveranno anche le squadre eliminate dalla Champions.
La prima giornata della fase a gironi è in programma giovedì 16 settembre. Poi si giocherà il 30 settembre, il 21 ottobre, il 4 novembre, 1-2 dicembre e 15-16 dicembre. La finale è in programma a Dublino il 18 maggio del 2011.
I 12 GIRONI
GIRONE A: JUVENTUS, Manchester City (Inghilterra), Salisburgo (Austria), Lech Poznan (Polonia) GIRONE B: Atletico Madrid (Spagna), Bayer Leverskusen (Germania), Rosenborg (Norvegia), Aris Salonicco (Grecia) GIRONE C: Sporting Lisbona (Portogallo), Lille (Francia), Levski Sofia (Bulgaria), Gent (Belgio) GIRONE D: Villarreal (Spagna), Club Brugge (Belgio), Dinamo Zagabria (Croazia), Paok Salonicco (Grecia) GIRONE E: Az Alkmaar (Olanda), Dinamo Kiev (Ucraina), Bate Borisov (Bielorussia), Sheriff (Moldavia) GIRONE F: Cska Mosca (Russia), PALERMO, Sparta Praga (Repubblica Ceca), Losanna (Svizzera) GIRONE G: Zenit San Pietroburgo (Russia), Anderlecht (Belgio), Aek Atene (Grecia), Hajduk Spalato (Croazia) GIRONE H: Stoccarda (Germania), Getafe (Spagna), Ob Odense (Danimarca), Young Boys (Svizzera) GIRONE I: Psv Eindhoven (Olanda), SAMPDORIA, Metalist Kharkiv (Ucraina), Debrecen (Ungheria) GIRONE J: Siviglia (Spagna), Paris Saint-Germain (Francia), Borussia Dortmund (Germania), Karpaty (Ucraina) GIRONE K: Liverpool (Inghilterra), Steaua Bucarest (Romania), NAPOLI, Utrecht (Olanda) GIRONE L: Porto (Portogallo), Besiktas (Turchia), Cska Sofia (Bulgaria), Rapid Vienna (Austria)

 

visita il mio nuovo blog  e vota il sondaggio importante   michele de lucia

http://calcionapoli.positanonews.it/