Massa Lubrense Intervista a Marco Mosca IL PATTO CON I GIOVANI

0

MASSA LUBRENSE- Come giudichi le prime settimane di campagna elettorale? Il giudizio è estremamente positivo. Tra la gente si respira una forte voglia di cambiamento. L’enorme affluenza ed il sostegno che sto sentendo in questi giorni, da parte di tantissime persone, mi stanno trasmettendo una grande energia. Questo mi da la conferma che le persone stiano capendo la bontà del nostro progetto e giorno dopo giorno diventa sempre più forte la voglia di concretizzare le numerose idee a cui stiamo lavorando. Quale risposta ti aspetti dai giovani? Personalmente ho riscontrato un grande entusiasmo circa la mia candidatura. Non me l’aspettavo. Ciò, seppur mi carica di responsabilità, al contempo contribuisce a far crescere la voglia e la determinazione nel voler dare voce a quei giovani che, con coraggio, continuano a credere di poter cambiare le cose, e che non si rassegnano all’immobilismo. Alla serata organizzata dal Patto al Garden Bar sono intervenuti tantissimi ragazzi che ci hanno posto i loro quesiti ed esternato le loro idee. Dall’incontro è emerso un diffuso malcontento verso quanto è stato fatto per i giovani fino ad ora ed un nuovo desiderio di partecipare attivamente. Per tale motivo, è nostro intendimento intraprendere un dialogo costante con i ragazzi, al fine di recepire il contributo di tutti e lavorare fianco a fianco alla crescita di Massa Lubrense. Quale è stato il tuo impegno su queste tematiche, e quali sono i punti programmatici che proponete? Se non si inizia a dare concretamente voce ai giovani, rimarranno solo le solite parole. Il fatto poi di illuderli con false promesse non fa altro che determinare il distacco ed il disprezzo verso la politica. Da alcuni mesi sto lavorando con un gruppo di giovani a delle idee programmatiche fattibili. Sono emerse tante proposte, e molte di esse sono state inserite nel nostro programma elettorale. Per sintesi faccio solo pochi esempi: la creazione nella sala delle Sirene di un polo giovanile con biblioteca e postazioni multimediali, che sia il centro permanente di attività culturali, in collaborazione con l’informagiovani e le associazioni esistenti. Altra priorità è la creazione di parchi verdi attrezzati da affidare ad associazioni presenti sul territorio, affinché siano tenuti con cura. Per chi è in cerca di lavoro sarà aperto uno sportello presso il quale esperti del settore, o funzionari regionali, possano periodicamente informare su eventuali bandi o progetti in essere, fornendo il supporto necessario, e veicolando in tal modo le opportunità derivanti dai fondi europei. Inoltre, una delle varie richieste a cui risponderemo concretamente è quella che riguarda l’offerta di eventi e serate dedicata ai giovani. Patto con la Città ridarà voce ai ragazzi di Massa Lubrense e questo contribuirà anche ad incrementare flussi turistici che attualmente si riversano verso altre zone, proprio a causa della scarsità di offerte dedicate alle fasce più giovani. Come desidereresti vedere Massa Lubrense in futuro? Desidero un paese dove ci siano nuove opportunità lavorative ed i giovani non siano costretti ad allontanarsi. Per questo motivo penso che lo sviluppo del nostro Comune non possa prescindere dal rilancio turistico. Non basta vivacchiare un pò d’estate e lasciare al caso la programmazione turistica. È necessario muoversi in anticipo, stanziando i soldi derivanti dalla tassa di soggiorno esclusivamente per la promozione del territorio. È altresì necessario potenziare le informazioni on-line, ed offrire ai turisti servizi quali l’installazione di totem infopoint e connessione wifi gratuita in punti nevralgici. Per le peculiarità paesaggistiche del nostro territorio, diventa fondamentale valorizzare, con l’aiuto di più associazioni, l’intero patrimonio sentieristico e le risorse naturalistiche. L’obiettivo ed il senso della mia candidatura è proprio questo: essere un mezzo per far sì che nuove idee possano trovare voce in consiglio comunale.

Comunicato

MASSA LUBRENSE- Come giudichi le prime settimane di campagna elettorale? Il giudizio è estremamente positivo. Tra la gente si respira una forte voglia di cambiamento. L’enorme affluenza ed il sostegno che sto sentendo in questi giorni, da parte di tantissime persone, mi stanno trasmettendo una grande energia. Questo mi da la conferma che le persone stiano capendo la bontà del nostro progetto e giorno dopo giorno diventa sempre più forte la voglia di concretizzare le numerose idee a cui stiamo lavorando. Quale risposta ti aspetti dai giovani? Personalmente ho riscontrato un grande entusiasmo circa la mia candidatura. Non me l’aspettavo. Ciò, seppur mi carica di responsabilità, al contempo contribuisce a far crescere la voglia e la determinazione nel voler dare voce a quei giovani che, con coraggio, continuano a credere di poter cambiare le cose, e che non si rassegnano all’immobilismo. Alla serata organizzata dal Patto al Garden Bar sono intervenuti tantissimi ragazzi che ci hanno posto i loro quesiti ed esternato le loro idee. Dall’incontro è emerso un diffuso malcontento verso quanto è stato fatto per i giovani fino ad ora ed un nuovo desiderio di partecipare attivamente. Per tale motivo, è nostro intendimento intraprendere un dialogo costante con i ragazzi, al fine di recepire il contributo di tutti e lavorare fianco a fianco alla crescita di Massa Lubrense. Quale è stato il tuo impegno su queste tematiche, e quali sono i punti programmatici che proponete? Se non si inizia a dare concretamente voce ai giovani, rimarranno solo le solite parole. Il fatto poi di illuderli con false promesse non fa altro che determinare il distacco ed il disprezzo verso la politica. Da alcuni mesi sto lavorando con un gruppo di giovani a delle idee programmatiche fattibili. Sono emerse tante proposte, e molte di esse sono state inserite nel nostro programma elettorale. Per sintesi faccio solo pochi esempi: la creazione nella sala delle Sirene di un polo giovanile con biblioteca e postazioni multimediali, che sia il centro permanente di attività culturali, in collaborazione con l’informagiovani e le associazioni esistenti. Altra priorità è la creazione di parchi verdi attrezzati da affidare ad associazioni presenti sul territorio, affinché siano tenuti con cura. Per chi è in cerca di lavoro sarà aperto uno sportello presso il quale esperti del settore, o funzionari regionali, possano periodicamente informare su eventuali bandi o progetti in essere, fornendo il supporto necessario, e veicolando in tal modo le opportunità derivanti dai fondi europei. Inoltre, una delle varie richieste a cui risponderemo concretamente è quella che riguarda l’offerta di eventi e serate dedicata ai giovani. Patto con la Città ridarà voce ai ragazzi di Massa Lubrense e questo contribuirà anche ad incrementare flussi turistici che attualmente si riversano verso altre zone, proprio a causa della scarsità di offerte dedicate alle fasce più giovani. Come desidereresti vedere Massa Lubrense in futuro? Desidero un paese dove ci siano nuove opportunità lavorative ed i giovani non siano costretti ad allontanarsi. Per questo motivo penso che lo sviluppo del nostro Comune non possa prescindere dal rilancio turistico. Non basta vivacchiare un pò d’estate e lasciare al caso la programmazione turistica. È necessario muoversi in anticipo, stanziando i soldi derivanti dalla tassa di soggiorno esclusivamente per la promozione del territorio. È altresì necessario potenziare le informazioni on-line, ed offrire ai turisti servizi quali l’installazione di totem infopoint e connessione wifi gratuita in punti nevralgici. Per le peculiarità paesaggistiche del nostro territorio, diventa fondamentale valorizzare, con l’aiuto di più associazioni, l’intero patrimonio sentieristico e le risorse naturalistiche. L’obiettivo ed il senso della mia candidatura è proprio questo: essere un mezzo per far sì che nuove idee possano trovare voce in consiglio comunale.

Comunicato

Lascia una risposta