Napoli. Palazzo Pecoraro-Albani. Euromediterraneo di popoli e religioni.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – Sul convegno “Mediterraneo: modello di civiltà o metafora del terrore? Un ruolo di dialogo e di confronto per Napoli”.

Giovedì 14 Maggio 2015, dalle 9.30, al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Federico II Palazzo Pecoraro-Albani, in Via Porta di Massa
“Mediterraneo: modello di civiltà o metafora del terrore? Un ruolo di dialogo e di confronto per Napoli”.

Si tratta di un confronto tra i rappresentanti italiani dell’islamismo, dell’ebraismo e delle istituzioni nazionali per una riflessione sull’attuale modello di convivenza multiculturale alla luce dei nuovi fondamentalismi.

Ogni giorno siamo raggiunti da notizie sconvolgenti da città europee come Parigi e Copenaghen oppure dall’Africa e dal Vicino Oriente e ora soprattutto dal mare, dal Mediterraneo.
Tutto questo non può essere solo materia per ripetitivi e spesso banali dibattiti televisivi.
Vogliamo riflettere sullo stato attuale e sulle prospettive future del rispetto dei diritti umani e della pacifica convivenza tra fedi e culture diverse in Italia e nel Mediterraneo.

L’iniziativa,. organizzata dalla Fondazione Valenzi con l’Associazione Libera Italiana, è anche l’occasione per ridiscutere di Napoli come crocevia di uomini e relazioni nell’area euro-mediterranea nei nuovi contesti di tensione internazionale, dovuti all’inasprirsi del fondamentalismo e dell’intensificarsi dei grandi flussi migratori.

Dopo i saluti del Rettore Gaetano Manfredi, intervengono Lucia Valenzi, il Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno Mario Morcone, il Rabbino Capo di Napoli Umberto Piperno, il Segretario Generale del Centro Islamico Culturale d’Italia Abdellah Redouane, insieme allo storico delle religioni Ottavio di Grazia e al sociologo Ciro Pizzo; modera il caporedattore centrale de “Il Mattino” Antonello Velardi.

Maurizio Vitiello

Info:
segreteria@fondazionevalenzi.it  
SCOPRIRE IL BUONO ATTRAVERSO IL BELLO !
http://www.fondazionevalenzi.it/fvnews/212/Il_progetto_sociale_Bell_e_Buon.aspx
il progetto sociale per l’infanzia della Fondazione Bell’e buon’ è arrivato al quinto anno, 
sostienilo gratis con una semplice firma:
Devolvi il 5×1000 delle tue tasse alla Fondazione Valenzi onlus 
inserendo il codice fiscale nel primo riquadro :
95118740638 
—-
per vedere le immagini delle quattro litografie della Fondazione Valenzi clicca qui: 
http://www.fondazionevalenzi.it/contents.aspx?id=5
LA MEMORIA PER IL FUTURO!
__
per una presentazione generale e una rassegna stampa della Fondazione Valenzi clicca qui:
http://www.fondazionevalenzi.it/public/temp/Fondazione_Valenzi_2015.pdf
http://www.fondazionevalenzi.it/rassegna_stampa.aspx
—-

Fondazione Valenzi
Via Enrico Cosenz, 13 
80142 Napoli
Fax +39 081 6580648

Articolo di Maurizio Vitiello – Sul convegno “Mediterraneo: modello di civiltà o metafora del terrore? Un ruolo di dialogo e di confronto per Napoli”.

Giovedì 14 Maggio 2015, dalle 9.30, al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Federico II Palazzo Pecoraro-Albani, in Via Porta di Massa
“Mediterraneo: modello di civiltà o metafora del terrore? Un ruolo di dialogo e di confronto per Napoli”.

Si tratta di un confronto tra i rappresentanti italiani dell’islamismo, dell’ebraismo e delle istituzioni nazionali per una riflessione sull’attuale modello di convivenza multiculturale alla luce dei nuovi fondamentalismi.

Ogni giorno siamo raggiunti da notizie sconvolgenti da città europee come Parigi e Copenaghen oppure dall'Africa e dal Vicino Oriente e ora soprattutto dal mare, dal Mediterraneo.
Tutto questo non può essere solo materia per ripetitivi e spesso banali dibattiti televisivi.
Vogliamo riflettere sullo stato attuale e sulle prospettive future del rispetto dei diritti umani e della pacifica convivenza tra fedi e culture diverse in Italia e nel Mediterraneo.

L’iniziativa,. organizzata dalla Fondazione Valenzi con l’Associazione Libera Italiana, è anche l’occasione per ridiscutere di Napoli come crocevia di uomini e relazioni nell’area euro-mediterranea nei nuovi contesti di tensione internazionale, dovuti all’inasprirsi del fondamentalismo e dell’intensificarsi dei grandi flussi migratori.

Dopo i saluti del Rettore Gaetano Manfredi, intervengono Lucia Valenzi, il Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno Mario Morcone, il Rabbino Capo di Napoli Umberto Piperno, il Segretario Generale del Centro Islamico Culturale d’Italia Abdellah Redouane, insieme allo storico delle religioni Ottavio di Grazia e al sociologo Ciro Pizzo; modera il caporedattore centrale de "Il Mattino" Antonello Velardi.

Maurizio Vitiello

Info:
segreteria@fondazionevalenzi.it  
SCOPRIRE IL BUONO ATTRAVERSO IL BELLO !
http://www.fondazionevalenzi.it/fvnews/212/Il_progetto_sociale_Bell_e_Buon.aspx
il progetto sociale per l'infanzia della Fondazione Bell'e buon' è arrivato al quinto anno, 
sostienilo gratis con una semplice firma:
Devolvi il 5×1000 delle tue tasse alla Fondazione Valenzi onlus 
inserendo il codice fiscale nel primo riquadro :
95118740638 
—-
per vedere le immagini delle quattro litografie della Fondazione Valenzi clicca qui: 
http://www.fondazionevalenzi.it/contents.aspx?id=5
LA MEMORIA PER IL FUTURO!
__
per una presentazione generale e una rassegna stampa della Fondazione Valenzi clicca qui:
http://www.fondazionevalenzi.it/public/temp/Fondazione_Valenzi_2015.pdf
http://www.fondazionevalenzi.it/rassegna_stampa.aspx
—-

Fondazione Valenzi
Via Enrico Cosenz, 13 
80142 Napoli
Fax +39 081 6580648

Lascia una risposta