Salerno, teatro, Spingi e respira, il racconto del ciclismo

0

Secondo appuntamento con la rassegna teatrale “GEOgrafie, Teatri della contemporaneità, atto I/La Calabria”, ideata e diretta artisticamente da Vincenzo Albano, con la organizzazione generale di Erre Teatro? e la consulenza di Emanuela Ferrauto. Media partner della rassegna GEOgrafie è Puracultura. “Spingi e Respira”, racconto teatrale ambientato nel mondo del ciclismo, della Compagnia Spazio Teatro di Reggio Calabria, con il patrocinio della Federazione Ciclistica Italiana, andrà in scena venerdì 8 maggio alle ore 21 al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno, in Via Vernieri, Traversa Incagliati 2.  “Spingi e Respira”, scritto ed interpretato da Lorenzo Praticò, che ne cura anche la regia insieme a Gaetano Tramontana, è una gara contro avversari in carne e ossa, ma anche contro rivali meno solidi ma altrettanto temibili come la paura, il dolore e la rabbia. A tratti, contro se stessi. E? un viaggio nella memoria e nelle speranze di un uomo che solo nell’equilibrio precario della sua bicicletta riesce ad “avere le parole e i gesti giusti” per spiegare agli altri la sua visione della vita e delle strade che la percorrono. Spingi e respira e? il modo che trova un padre per insegnare a suo figlio ad essere uomo. E? la dichiarazione d’amore ad una donna indipendente e decisa, con gambe cosi? belle che a guardarle le faresti vincere la corsa per avercele davanti, e che come solo certe salite ti fa puntare in alto senza mettere mai i piedi per terra. Ed e? anche il saluto e il tributo a Fiorenzo Magni, il Leone delle Fiandre. Campione del ciclismo e maestro che ha fatto della sua vita sportiva – e non solo – esempio di come la passione e la volonta? creino eroi e come a volte perdere sia la lezione piu? importante perche? la vita prima o poi ti restituisce tutto. “Alcuni pensano che per far andare una bicicletta sia sufficiente pigiare sui pedali. A qualcuno forse potra? bastare, ma non sa cosa si perde.”. Sempre venerdì, in diretta alle ore 15  su www.webradio.unisa.it e subito scaricabile in podcast andrà in onda una trasmissione radio con i protagonisti dello spettacolo “Spingi e Respira”.

Secondo appuntamento con la rassegna teatrale “GEOgrafie, Teatri della contemporaneità, atto I/La Calabria”, ideata e diretta artisticamente da Vincenzo Albano, con la organizzazione generale di Erre Teatro? e la consulenza di Emanuela Ferrauto. Media partner della rassegna GEOgrafie è Puracultura. “Spingi e Respira”, racconto teatrale ambientato nel mondo del ciclismo, della Compagnia Spazio Teatro di Reggio Calabria, con il patrocinio della Federazione Ciclistica Italiana, andrà in scena venerdì 8 maggio alle ore 21 al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno, in Via Vernieri, Traversa Incagliati 2.  “Spingi e Respira”, scritto ed interpretato da Lorenzo Praticò, che ne cura anche la regia insieme a Gaetano Tramontana, è una gara contro avversari in carne e ossa, ma anche contro rivali meno solidi ma altrettanto temibili come la paura, il dolore e la rabbia. A tratti, contro se stessi. E? un viaggio nella memoria e nelle speranze di un uomo che solo nell’equilibrio precario della sua bicicletta riesce ad “avere le parole e i gesti giusti” per spiegare agli altri la sua visione della vita e delle strade che la percorrono. Spingi e respira e? il modo che trova un padre per insegnare a suo figlio ad essere uomo. E? la dichiarazione d’amore ad una donna indipendente e decisa, con gambe cosi? belle che a guardarle le faresti vincere la corsa per avercele davanti, e che come solo certe salite ti fa puntare in alto senza mettere mai i piedi per terra. Ed e? anche il saluto e il tributo a Fiorenzo Magni, il Leone delle Fiandre. Campione del ciclismo e maestro che ha fatto della sua vita sportiva – e non solo – esempio di come la passione e la volonta? creino eroi e come a volte perdere sia la lezione piu? importante perche? la vita prima o poi ti restituisce tutto. “Alcuni pensano che per far andare una bicicletta sia sufficiente pigiare sui pedali. A qualcuno forse potra? bastare, ma non sa cosa si perde.”. Sempre venerdì, in diretta alle ore 15  su www.webradio.unisa.it e subito scaricabile in podcast andrà in onda una trasmissione radio con i protagonisti dello spettacolo “Spingi e Respira”.