Minori, a tutto brand.

0

Abbiamo letto una nota su questo giornale in cui si condanna il rifacimento della segnaletica stradale all’ora di pranzo, quando i ristoranti con dehors sono in funzione. C’è una postilla che dice “roba da terzo mondo”, come se noi fossimo più emancipati di quel mondo. A Minori, per lasciar ricaricare la motoretta, rumorosa, che serve a fare le strisce, l’hanno fermata davanti all’in gresso di un albergo ( si capisce quale) con rumore e puzza. E’ che buona parte degli incaricati a fine mese ha lo stipendio assicurato e poco si cura se i rumori la fanno da padrone; se i lavori edili iniziano, rumorosamente, alle 07,15; se in pieno poneriggio caldo continuano; se sono in corso anche di sabato; ecc. ( qualcuno dice: ma quelli devono lavorare……ma perchè gli altri vivono di rendita e possono essere disturbati?).E poco importa se i pullman della SITA (quelli di color azzurro) arrancano, dalle 6 del mattino per via Nuova e Torre Paradiso a “tutta seconda”. E poco interessa agli stipendiati se i cani abbaiano in continuazione; se davanti ai bar si parla ad alta voce sin dalle 6 del mattino; se le moto si rincorrono a tutte le ore rumorosamente e pericolamente. E avanti a tutto brand!……………………………………g.a.Abbiamo letto una nota su questo giornale in cui si condanna il rifacimento della segnaletica stradale all’ora di pranzo, quando i ristoranti con dehors sono in funzione. C’è una postilla che dice “roba da terzo mondo”, come se noi fossimo più emancipati di quel mondo. A Minori, per lasciar ricaricare la motoretta, rumorosa, che serve a fare le strisce, l’hanno fermata davanti all’in gresso di un albergo ( si capisce quale) con rumore e puzza. E’ che buona parte degli incaricati a fine mese ha lo stipendio assicurato e poco si cura se i rumori la fanno da padrone; se i lavori edili iniziano, rumorosamente, alle 07,15; se in pieno poneriggio caldo continuano; se sono in corso anche di sabato; ecc. ( qualcuno dice: ma quelli devono lavorare……ma perchè gli altri vivono di rendita e possono essere disturbati?).E poco importa se i pullman della SITA (quelli di color azzurro) arrancano, dalle 6 del mattino per via Nuova e Torre Paradiso a “tutta seconda”. E poco interessa agli stipendiati se i cani abbaiano in continuazione; se davanti ai bar si parla ad alta voce sin dalle 6 del mattino; se le moto si rincorrono a tutte le ore rumorosamente e pericolamente. E avanti a tutto brand!……………………………………g.a.