PENISOLA SORRENTINA STRANA METEREOLOGIA PRIMAVERILE

0

Vistoso fenomeno metereologico interessa la montagna di Meta, avvolgendola in nubi basse e minacciose. Si tratta di quel filarino di bruma mattutina che dal golfo di Salerno lambendo i monti della Penisola Sorrentina, Vicalvano e Scutari, si riversa nel golfo di Salerno. Questa nebbiolina filante è visibile anche nei quadri dell’ottocento, Silvester Schedrin la mostra in tutta la sua bellezza, vista da Sorrento. Solo che in questi giorni di temperature poco oltre la media stagionale, il lato napoletano non la riceve e la lascia accumulare  su Meta. Come un fiume che nello sboccare in mare incontra l’alta marea. In particolare oggi giovedi 7 maggio, lo svolazzare di un elicottero ha forse impensierito qualche cittadino. Comunque con l’innalzarsi della temperatura le nubi si diraderanno e le spiagge ci aspettano.

 

GUARDATO
0:58

Grossa nube di origine sconosciuta

 

Vistoso fenomeno metereologico interessa la montagna di Meta, avvolgendola in nubi basse e minacciose. Si tratta di quel filarino di bruma mattutina che dal golfo di Salerno lambendo i monti della Penisola Sorrentina, Vicalvano e Scutari, si riversa nel golfo di Salerno. Questa nebbiolina filante è visibile anche nei quadri dell'ottocento, Silvester Schedrin la mostra in tutta la sua bellezza, vista da Sorrento. Solo che in questi giorni di temperature poco oltre la media stagionale, il lato napoletano non la riceve e la lascia accumulare  su Meta. Come un fiume che nello sboccare in mare incontra l'alta marea. In particolare oggi giovedi 7 maggio, lo svolazzare di un elicottero ha forse impensierito qualche cittadino. Comunque con l'innalzarsi della temperatura le nubi si diraderanno e le spiagge ci aspettano.