La Royal Baby ha un nome: si chiama Charlotte Elizabeth Diana. Lo ha annunciato Kensington Palace

0

La royal baby girl ha un nome: si chiama Charlotte Elizabeth Diana. Lo ha annunciato Kensington Palace. Nel nome della royal girl ci sono diversi significati e riferimenti. Secondo gli esperti reali, la scelta di Charlotte è per dare una certa identità alla piccola. Mentre Elizabeth è un chiaro omaggio alla bisnonna, la regina Elisabetta. E dopo di lei, il terzo nome è quello di Diana, altro omaggio, ma in questo caso alla defunta nonna della neonata e madre di William, Lady D. E’ però il fatto di associare Elizabeth e Diana alla stessa persona la scelta più significativa di William e Kate, che prima di annunciare il nome della figlia hanno chiesto il parere della sovrana. Lo si può interpretare infatti come segno di ‘pacificazione’ tra le due figure della famiglia reale dopo i contrasti del passato, culminati con l’atteggiamento inizialmente freddo mostrato dalla regina in occasione dei funerali della nuora Diana nel 1997. Poco prima dell’annuncio del nome, la nascita della principessa di Cambridge era stata salutata a Londra dalle salve di cannone esplose ad Hyde Park e alla Torre di Londra e dal rintocco delle campane nella Westminster Abbey. Stamane era sceso in campo anche il Daily Telegraph, il più autorevole giornale britannico d’orientamento conservatore, nella campagna per dare alla neonata royal girl il nome di Diana: in onore della sua defunta nonna, e madre del principe William, icona mediatica indimenticata a quasi 18 anni dalla sua scomparsa. In attesa dell’annuncio dei duchi di Cambridge – e sullo sfondo delle previsioni dei bookmaker che continuavano a dare favorite opzioni come Alice, Charlotte e Olivia – il Telegraph titolava: “La nazione aspetta, perché la Principessa deve essere chiamata Diana”. Intanto la città si è tinta di rosa per festeggiare l’arrivo della “royal baby girl”. Diversi monumenti e luoghi simbolo della capitale britannica, a cominciare dal Tower Bridge, sono stati illuminati con questo colore. Le poste hanno intanto annunciato il consueto francobollo celebrativo e tutti i domenicali hanno la foto della bimba – con Kate e William – in prima pagina. La principessina di Cambridge è quarta in linea di successione al trono dopo il nonno (il principe Carlo), il padre (il principe William), il fratello (il principino George) e prima dello zio (il principe Harry). (Ansa)

La royal baby girl ha un nome: si chiama Charlotte Elizabeth Diana. Lo ha annunciato Kensington Palace. Nel nome della royal girl ci sono diversi significati e riferimenti. Secondo gli esperti reali, la scelta di Charlotte è per dare una certa identità alla piccola. Mentre Elizabeth è un chiaro omaggio alla bisnonna, la regina Elisabetta. E dopo di lei, il terzo nome è quello di Diana, altro omaggio, ma in questo caso alla defunta nonna della neonata e madre di William, Lady D. E' però il fatto di associare Elizabeth e Diana alla stessa persona la scelta più significativa di William e Kate, che prima di annunciare il nome della figlia hanno chiesto il parere della sovrana. Lo si può interpretare infatti come segno di 'pacificazione' tra le due figure della famiglia reale dopo i contrasti del passato, culminati con l'atteggiamento inizialmente freddo mostrato dalla regina in occasione dei funerali della nuora Diana nel 1997. Poco prima dell'annuncio del nome, la nascita della principessa di Cambridge era stata salutata a Londra dalle salve di cannone esplose ad Hyde Park e alla Torre di Londra e dal rintocco delle campane nella Westminster Abbey. Stamane era sceso in campo anche il Daily Telegraph, il più autorevole giornale britannico d'orientamento conservatore, nella campagna per dare alla neonata royal girl il nome di Diana: in onore della sua defunta nonna, e madre del principe William, icona mediatica indimenticata a quasi 18 anni dalla sua scomparsa. In attesa dell'annuncio dei duchi di Cambridge – e sullo sfondo delle previsioni dei bookmaker che continuavano a dare favorite opzioni come Alice, Charlotte e Olivia – il Telegraph titolava: "La nazione aspetta, perché la Principessa deve essere chiamata Diana". Intanto la città si è tinta di rosa per festeggiare l'arrivo della "royal baby girl". Diversi monumenti e luoghi simbolo della capitale britannica, a cominciare dal Tower Bridge, sono stati illuminati con questo colore. Le poste hanno intanto annunciato il consueto francobollo celebrativo e tutti i domenicali hanno la foto della bimba – con Kate e William – in prima pagina. La principessina di Cambridge è quarta in linea di successione al trono dopo il nonno (il principe Carlo), il padre (il principe William), il fratello (il principino George) e prima dello zio (il principe Harry). (Ansa)