Black Out in Costiera amalfitana da Positano a Furore disastro 25 aprile il giorno dopo Enel non da ancora spiegazioni

0

Black Out in Costiera amalfitana da Positano a Furore disastro 25 aprile  il giorno dopo Enel non da ancora spiegazioni. Si allunga l’elenco dei comuni rimasti senza corrente elettrica ieri, una giornata di emergenza da dimenticare per la Costa d’ Amalfi che Positanonews ha faticosamente seguito per ovvi motivi di mancanza di energia elettrica con mezzi di fortuna ed i telefonini. Inizialmente il black out , durato tutta la giornata, dalle 9.30 alle 17 circa, ma la normalità totale si è avuta solo verso le 20, sembrava riguardasse solo Positano e Praiano, poi abbiamo saputo di Conca dei Marini e Furore.

Il problema non è ancora risolto perchè l’ Enel per il momento ha adottato una soluzione provvisoria con cinque generatori fra il Comune di Positano, l’ hotel Tritone e Conca dei Marini , arrivati su due autoarticolati, di cui un tir di 17 metri in un momento di caos per il traffico sulla Statale 163 Amalfitana in un giorno festivo come il 25 aprile

Ancora oggi a distanza di 24 ore non vi è un comunicato ufficiale da parte dell’Enel sui motivi del guasto , la sua consistenza e altro. Si dice che siano stati guasti a cavi interrati sui quali era difficile intervenire, ma nulla di certo. Ieri abbiamo visto il sindaco di Positano Michele De Lucia fare il possibile, sappiamo che anche quello di Praiano Giovanni De Martino si è poi attivato, non abbiamo notizie di Conca e Furore , ma siamo certi che pure loro si siano dati da fare e nonostante questo è passata un’intera giornata senza energia elettrica in un giorno cruciale come il 25 aprile e siamo ancora oggi senza risposte ne spiegazioni. 

Black Out in Costiera amalfitana da Positano a Furore disastro 25 aprile  il giorno dopo Enel non da ancora spiegazioni. Si allunga l'elenco dei comuni rimasti senza corrente elettrica ieri, una giornata di emergenza da dimenticare per la Costa d' Amalfi che Positanonews ha faticosamente seguito per ovvi motivi di mancanza di energia elettrica con mezzi di fortuna ed i telefonini. Inizialmente il black out , durato tutta la giornata, dalle 9.30 alle 17 circa, ma la normalità totale si è avuta solo verso le 20, sembrava riguardasse solo Positano e Praiano, poi abbiamo saputo di Conca dei Marini e Furore.

Il problema non è ancora risolto perchè l' Enel per il momento ha adottato una soluzione provvisoria con cinque generatori fra il Comune di Positano, l' hotel Tritone e Conca dei Marini , arrivati su due autoarticolati, di cui un tir di 17 metri in un momento di caos per il traffico sulla Statale 163 Amalfitana in un giorno festivo come il 25 aprile

Ancora oggi a distanza di 24 ore non vi è un comunicato ufficiale da parte dell'Enel sui motivi del guasto , la sua consistenza e altro. Si dice che siano stati guasti a cavi interrati sui quali era difficile intervenire, ma nulla di certo. Ieri abbiamo visto il sindaco di Positano Michele De Lucia fare il possibile, sappiamo che anche quello di Praiano Giovanni De Martino si è poi attivato, non abbiamo notizie di Conca e Furore , ma siamo certi che pure loro si siano dati da fare e nonostante questo è passata un'intera giornata senza energia elettrica in un giorno cruciale come il 25 aprile e siamo ancora oggi senza risposte ne spiegazioni.