Napoli. Castel dell’Ovo. Performance di Luca Frozen Cresci.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – LUCA FROZEN CRESCI a Castel dell’Ovo.

Dopo il successo del vernissage e il flusso continuo e numeroso di pubblico ecco  il reading del testo 30 APRILE 1945 (giorno della morte di Hitler) che rappresenta la giusta conclusione dell’esposizione 19000091 LE VITE DEGLI ALTRI  che,  prima a Salerno e poi a  Napoli, ha entusiasmato il pubblico e soprattutto i giovani che numerosi l’hanno visitata.

Il testo di LUCA FROZEN CRESCI, socio dell’associazione TempoLibero, nonché intellettuale di chiara fama, rappresenta la giusta conclusione della mostra di TOMMASO PIRRETTI  che ha sviscerato i principali orrori del secolo chiedendoci di dire la nostra.

Il testo proposto, che sarà introdotto dai ILIA TUFANO, è una riflessione sul male e sulle sue declinazioni passate e presenti.

DA NON PERDERE!
APPUNTAMENTO: martedì 28 aprile 2015, alle ore 17,30, presso CASTEL DELL’OVO Sala delle Carceri.

Maurizio Vitiello

Articolo di Maurizio Vitiello – LUCA FROZEN CRESCI a Castel dell’Ovo.

Dopo il successo del vernissage e il flusso continuo e numeroso di pubblico ecco  il reading del testo 30 APRILE 1945 (giorno della morte di Hitler) che rappresenta la giusta conclusione dell'esposizione 19000091 LE VITE DEGLI ALTRI  che,  prima a Salerno e poi a  Napoli, ha entusiasmato il pubblico e soprattutto i giovani che numerosi l'hanno visitata.

Il testo di LUCA FROZEN CRESCI, socio dell'associazione TempoLibero, nonché intellettuale di chiara fama, rappresenta la giusta conclusione della mostra di TOMMASO PIRRETTI  che ha sviscerato i principali orrori del secolo chiedendoci di dire la nostra.

Il testo proposto, che sarà introdotto dai ILIA TUFANO, è una riflessione sul male e sulle sue declinazioni passate e presenti.

DA NON PERDERE!
APPUNTAMENTO: martedì 28 aprile 2015, alle ore 17,30, presso CASTEL DELL'OVO Sala delle Carceri.

Maurizio Vitiello