Il weekend è all’insegna della Spagna a Napoli, tra sonorità, premi e degustazioni

0

Napoli, 24 aprile 2015- Un’accoglienza calorosa, degna della fama che caratterizza i cittadini napoletani, è quella che ha segnato l’esordio de “La Spagna a Napoli”, l’evento organizzato dall’Ufficio spagnolo del Turismo in Italia. Gli stand informativi di Turespaña sono stati invasi da curiosi e appassionati della Penisola Iberica. Degustazioni, giochi e premi hanno catturato l’attenzione e tante sono state le richieste presso gli stand delle sei istituzioni presenti: Catalogna, Comunità Valenciana, Valencia, Andalusia, Gran Canaria e Madrid.
A calamitare la curiosità dei passanti è l’angolo degustazione con il tipico jamòn ibérico da accompagnare con il vino fino dell’Andalusia, versato con un rituale da non perdere . E ancora la possibilità di aggiudicarsi premi, tra i quali viaggi e gadget offerti dalle istituzioni presenti.

A scaldare l’atmosfera ci pensa la musica spagnola. Via Scarlatti, cuore del quartiere Vomero, si trasforma nel palcoscenico ideale che ospita le sonorità tipiche di quella terra.
I ballerini di Art Garage, sotto la guida di Emma Cianchi, interpretano i classici della danza spagnola, nelle più note declinazioni del flamenco (ore 17,30- ore 18,15- ore 19), mentre domenica mattina alle ore 12 saranno il pianista Lorenzo Hengeller e il trombettista Gianfranco Campagnoli, a rendere omaggio alla musica rappresentativa della cultura iberica. “Ben vengano iniziative di questo tipo – ha commentato Hengeller – la Spagna e Napoli hanno bisogno l’una dell’altra per consolidare questo legame che è antico. Domenica eseguirò Canciones, un brano contenuto nel mio ultimo disco, che appartiene al repertorio di Federico Mompou, un compositore classico spagnolo dei primi del ‘900”
ha concluso il noto pianista.

Spazio anche alla cultura con il Festival del cinema spagnolo e la mostra fotografica “Women & Women” ospitate dall’Istituto Cervantes.

Il programma del weekend

Venerdì 24 Aprile
11.00-20.00 Punto informativo Spagna a Napoli
Attività musicale (flamenco) alle 17.30, 18.15 e 19.00
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
10.00-19.00 Mostra fotografica
Women & Women
20.00 Festival di cinema Spagnolo a Napoli (Istituto
Cervantes). Proiezione Dias de Fútbol
20.30 Cena Spagnola a cura dello chef Iván
Muñoz (del Restaurante el Chirón e con 1
stella Michelin) presso Gourmeet.

Sabato 25 Aprile
11.00-20.00 Punto informativo Spagna a Napoli a Via
Alessandro Scarlatti.
Attività musicale (flamenco) alle 17.30, 18.15 e 19.00
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
10.00-19.00 Mostra fotográfica Cervantes:
Women & Women
20.00 Festival di cinema Spagnolo a Napoli (Istituto Cervantes)
Il somni del Celler di Can Roca”

Domenica 26 Aprile
11.00-15.00 Punto informativo Spagna a Napoli.
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
12.00 Concerto di Musica spagnola in Via Scarlatti.
18.00 Festival del Cinema Spagnolo a Napoli
(Istituto Cervantes). “Barcelona nit d’Estiu”Napoli, 24 aprile 2015- Un’accoglienza calorosa, degna della fama che caratterizza i cittadini napoletani, è quella che ha segnato l’esordio de “La Spagna a Napoli”, l’evento organizzato dall’Ufficio spagnolo del Turismo in Italia. Gli stand informativi di Turespaña sono stati invasi da curiosi e appassionati della Penisola Iberica. Degustazioni, giochi e premi hanno catturato l’attenzione e tante sono state le richieste presso gli stand delle sei istituzioni presenti: Catalogna, Comunità Valenciana, Valencia, Andalusia, Gran Canaria e Madrid.
A calamitare la curiosità dei passanti è l’angolo degustazione con il tipico jamòn ibérico da accompagnare con il vino fino dell’Andalusia, versato con un rituale da non perdere . E ancora la possibilità di aggiudicarsi premi, tra i quali viaggi e gadget offerti dalle istituzioni presenti.

A scaldare l’atmosfera ci pensa la musica spagnola. Via Scarlatti, cuore del quartiere Vomero, si trasforma nel palcoscenico ideale che ospita le sonorità tipiche di quella terra.
I ballerini di Art Garage, sotto la guida di Emma Cianchi, interpretano i classici della danza spagnola, nelle più note declinazioni del flamenco (ore 17,30- ore 18,15- ore 19), mentre domenica mattina alle ore 12 saranno il pianista Lorenzo Hengeller e il trombettista Gianfranco Campagnoli, a rendere omaggio alla musica rappresentativa della cultura iberica. “Ben vengano iniziative di questo tipo – ha commentato Hengeller – la Spagna e Napoli hanno bisogno l’una dell’altra per consolidare questo legame che è antico. Domenica eseguirò Canciones, un brano contenuto nel mio ultimo disco, che appartiene al repertorio di Federico Mompou, un compositore classico spagnolo dei primi del ‘900”
ha concluso il noto pianista.

Spazio anche alla cultura con il Festival del cinema spagnolo e la mostra fotografica “Women & Women” ospitate dall’Istituto Cervantes.

Il programma del weekend

Venerdì 24 Aprile
11.00-20.00 Punto informativo Spagna a Napoli
Attività musicale (flamenco) alle 17.30, 18.15 e 19.00
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
10.00-19.00 Mostra fotografica
Women & Women
20.00 Festival di cinema Spagnolo a Napoli (Istituto
Cervantes). Proiezione Dias de Fútbol
20.30 Cena Spagnola a cura dello chef Iván
Muñoz (del Restaurante el Chirón e con 1
stella Michelin) presso Gourmeet.

Sabato 25 Aprile
11.00-20.00 Punto informativo Spagna a Napoli a Via
Alessandro Scarlatti.
Attività musicale (flamenco) alle 17.30, 18.15 e 19.00
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
10.00-19.00 Mostra fotográfica Cervantes:
Women & Women
20.00 Festival di cinema Spagnolo a Napoli (Istituto Cervantes)
Il somni del Celler di Can Roca”

Domenica 26 Aprile
11.00-15.00 Punto informativo Spagna a Napoli.
Degustazione di jamón ibérico e vino fino
Giochi e sorteggi presso lo stand
12.00 Concerto di Musica spagnola in Via Scarlatti.
18.00 Festival del Cinema Spagnolo a Napoli
(Istituto Cervantes). “Barcelona nit d’Estiu”