Praiano la politica del malaffare . Intervento di Michele Vuolo (Rex)

0

Riceviamo e pubblichiamo . Praiano, Costiera amalfitana. Nell’ ultima tornata elettorale fu fatto un comizio ad ampio raggio della politica del malaffare del sindaco Di Martino Giovanni, aveva ragione la politica del malaffare stava nell’ onda del cambiamento. Nel primo consiglio comunale si è tracciata la verità di Di Martino.
Oggi una realtà che si consuma e ci logora a noi votanti, che dire, di uno spregio alla vera democrazia.
Ma per nostra fortuna hanno i giorni contati, perché in piazza ci si presenta per dire la vera verità politica, e non del malaffare, mi domando se abbiamo una minoranza ? o una politica di malaffare, mi domando se abbiamo una politica accomodante o delle tre scimmiette, io non vedo, io non sento io non parlo…….. io non vedo per mia convenienza, io non sento, sempre per mia convenienza, io non parlo sempre per mia convenienza, se questa e la mia politica vuol dire che 20 anni di politica non ho amato il mio popolo, ma siccome l’ ho amato e siccome lo amo sempre di più, nella democrazia non  si oscura ne la mia voce ne il mio scritto e la libertà dei mie pensieri, mi auguro una Praiano diversa e libera.

Il simbolo che sarà, è la scopa…. Praiano pulita.

Con grande affetto e stima Michele Vuolo

 

Ps. Un grande saluto alla reazione di Positanonews che ci sta sempre vicino alla vera realtà dei nostri pensieri

Riceviamo e pubblichiamo . Praiano, Costiera amalfitana. Nell’ ultima tornata elettorale fu fatto un comizio ad ampio raggio della politica del malaffare del sindaco Di Martino Giovanni, aveva ragione la politica del malaffare stava nell’ onda del cambiamento. Nel primo consiglio comunale si è tracciata la verità di Di Martino.
Oggi una realtà che si consuma e ci logora a noi votanti, che dire, di uno spregio alla vera democrazia.
Ma per nostra fortuna hanno i giorni contati, perché in piazza ci si presenta per dire la vera verità politica, e non del malaffare, mi domando se abbiamo una minoranza ? o una politica di malaffare, mi domando se abbiamo una politica accomodante o delle tre scimmiette, io non vedo, io non sento io non parlo…….. io non vedo per mia convenienza, io non sento, sempre per mia convenienza, io non parlo sempre per mia convenienza, se questa e la mia politica vuol dire che 20 anni di politica non ho amato il mio popolo, ma siccome l’ ho amato e siccome lo amo sempre di più, nella democrazia non  si oscura ne la mia voce ne il mio scritto e la libertà dei mie pensieri, mi auguro una Praiano diversa e libera.

Il simbolo che sarà, è la scopa…. Praiano pulita.

Con grande affetto e stima Michele Vuolo

 

Ps. Un grande saluto alla reazione di Positanonews che ci sta sempre vicino alla vera realtà dei nostri pensieri