Arte e fotografia, due mostre a Sorrento. Un omaggio a Dante Alighieri di Robazza e le foto di Raffaele Celentano VIDEO

0

Due eventi straordinari seguiti da Positanonews TV, video sotto. Dall’Inferno al Paradiso. Arte e fotografia, due mostre a Sorrento. Un omaggio a Dante Alighieri firmato da Benedetto Robazza ed un altro alla penisola sorrentina con gli scatti di Raffaele Celentano. Oggi venerdì 24 aprile 2015 hanno aperto i battenti a Sorrento due importanti mostre. La prima, con inaugurazione nella villa comunale, con una nuova gestione del bar che ha portato maggior ordine e cura dei giardini, è il primo grande evento italiano dedicato al 750mo anniversario della nascita di Dante Alighieri. Diciotto pannelli marmorei ad altorilievo, realizzati dal maestro Benedetto Robazza, resteranno esposti in uno degli angoli più suggestivi della città fino al 31 agosto. La Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune, ha voluto questo nuovo straordinario appuntamento con l’arte: i pannelli saranno posizionati per offrire agli ospiti della città la straordinaria interpretazione di scene dell’Inferno. Una scelta precisa, quella di utilizzare un luogo pubblico. In questi giorni è infatti possibile ammirare in varie piazze della città le installazioni delle sculture di Arnaldo Pomodoro, che seguono in ordine di tempo le esposizioni dedicate a Salvador Dalì e Pablo Picasso.

Dall’Inferno al paradiso della penisola sorrentina, con la mostra dal titolo “Memories in the wind” di Raffaele Celentano, che è stata inaugurata presso il chiostro di San Francesco e che resterà aperta fino al 31 maggio. Negli scatti del fotoreporter di origini sorrentine, da anni residente a Monaco di Baviera, storie che si svolgono sullo sfondo di Sorrento e delle località vicine. La mostra apre un percorso di attività didattiche che vedranno protagonista Celentano quale docente in corsi di avvio alla fotografia, destinati a studenti e a turisti. Da non perdere davvero. Qui Raffaele, fra i migliori fotografi al mondo, ha intenzione di tenere un corso di alto livello e coinvolgere fotografi di rilievo internazionale per altri eventi di grande valore. 

Due eventi straordinari seguiti da Positanonews TV, video sotto. Dall’Inferno al Paradiso. Arte e fotografia, due mostre a Sorrento. Un omaggio a Dante Alighieri firmato da Benedetto Robazza ed un altro alla penisola sorrentina con gli scatti di Raffaele Celentano. Oggi venerdì 24 aprile 2015 hanno aperto i battenti a Sorrento due importanti mostre. La prima, con inaugurazione nella villa comunale, con una nuova gestione del bar che ha portato maggior ordine e cura dei giardini, è il primo grande evento italiano dedicato al 750mo anniversario della nascita di Dante Alighieri. Diciotto pannelli marmorei ad altorilievo, realizzati dal maestro Benedetto Robazza, resteranno esposti in uno degli angoli più suggestivi della città fino al 31 agosto. La Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune, ha voluto questo nuovo straordinario appuntamento con l'arte: i pannelli saranno posizionati per offrire agli ospiti della città la straordinaria interpretazione di scene dell’Inferno. Una scelta precisa, quella di utilizzare un luogo pubblico. In questi giorni è infatti possibile ammirare in varie piazze della città le installazioni delle sculture di Arnaldo Pomodoro, che seguono in ordine di tempo le esposizioni dedicate a Salvador Dalì e Pablo Picasso.

Dall’Inferno al paradiso della penisola sorrentina, con la mostra dal titolo “Memories in the wind” di Raffaele Celentano, che è stata inaugurata presso il chiostro di San Francesco e che resterà aperta fino al 31 maggio. Negli scatti del fotoreporter di origini sorrentine, da anni residente a Monaco di Baviera, storie che si svolgono sullo sfondo di Sorrento e delle località vicine. La mostra apre un percorso di attività didattiche che vedranno protagonista Celentano quale docente in corsi di avvio alla fotografia, destinati a studenti e a turisti. Da non perdere davvero. Qui Raffaele, fra i migliori fotografi al mondo, ha intenzione di tenere un corso di alto livello e coinvolgere fotografi di rilievo internazionale per altri eventi di grande valore.