Napoli. La Cumana è in ritardo: aggrediti capotreno, macchinista e capostazione

0

Viaggiatore della Cumana inveisce contro il capotreno, macchinista e capostazione per un ritardo del convoglio e viene denunciato per interruzione di pubblico servizio, violenza e minaccia.

A intervenire i militari dell’Arma: alla fermata di via Matteotti, i carabinieri hanno sedato la lite e identificato i presenti e accertato che il 57enne era giunto alla stazione a bordo del treno proveniente da Licola e, dopo aver appreso che per proseguire la corsa in direzione di Montesanto sarebbe stato necessario cambiare convoglio, aveva offeso e aggredito il capotreno, il macchinista e il capostazione, causando un ritardo di circa 20 minuti.
IL MATTINO.ITViaggiatore della Cumana inveisce contro il capotreno, macchinista e capostazione per un ritardo del convoglio e viene denunciato per interruzione di pubblico servizio, violenza e minaccia.

A intervenire i militari dell’Arma: alla fermata di via Matteotti, i carabinieri hanno sedato la lite e identificato i presenti e accertato che il 57enne era giunto alla stazione a bordo del treno proveniente da Licola e, dopo aver appreso che per proseguire la corsa in direzione di Montesanto sarebbe stato necessario cambiare convoglio, aveva offeso e aggredito il capotreno, il macchinista e il capostazione, causando un ritardo di circa 20 minuti.
IL MATTINO.IT

Lascia una risposta