Piano di Sorrento. Vallone Lavinola: aggiudicati lavori di sistemazione idraulico-forestale e recupero storico-artistico

0

A seguito della gara d’appalto e dell’arrivo del finanziamento da parte della Regione Campania, con la Determina n. 230 del 15/04/2015 il Comune di Piano di Sorrento ha affidato i lavori di sistemazione idraulico-forestale di aree a rischio di instabilità idrogeologica del tratto del Vallone Lavinola dei Comune di Piano di Sorrento e Meta compresi nel territorio del Parco regionale dei Monti Lattari. Con la Decisione individuale di Concessione dell’aiuto prot. n. 0871392 del 18.12.2013, emessa dalla Regione Campania – Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari, Forestali – Servizio territoriale provinciale di Napoli, agli atti del Comune al prot. n. 28818 del 18.12.2013, è stato concesso un importo pari ad € 300.000,00 in favore del Comune di Piano di Sorrento (Capofila) e Meta.

L’intervento nasce dalla volontà di recuperare una zona di altissimo valore ambientale e storico, l’antico “Ponte Orazio” che attraversa il “Vallone di Lavinola” e l’edicola votiva posta su di esso la cui costruzione può essere ricondotta al XVI secolo, e da una obbiettiva necessità di recuperare e valorizzare dal punto di vista ambientale e funzionale il tratto di vallone sottostante. Sarà effettuato un intervento di manutenzione straordinaria e di consolidamento statico tramite lavori di mantenimento delle condizioni di efficienza idraulica dei corpi idrici (alveo) provvedendo alla rimozione di materiali detritici e vegetazione in accumulo; lavori di miglioramento delle condizioni ambientali, provvedendo alla rimozione di materiali abbandonati; di riparazione, rifunzionalizzazione e/o consolidamento di opere già esistenti; di messa in sicurezza del ponte al fine di ripristinare una struttura di notevole valenza storica, artistica e paesaggistica, ricavando così la possibilità di riaprire la soprastante strada. Si procederà, inoltre, al restauro dell’edicola votiva.

Con l’esecuzione del progetto sarà possibile riaprire un’antica strada di collegamento esistente tra i Comuni di Piano di Sorrento e Meta; preservare uno scorcio di storia locale a forte valenza urbanistica e sociale con la valorizzazione della località chiamata ancora oggi “Ponte Orazio”; e ripristinare il valore religioso, storico ed artistica dell’intera area, anche attraverso dell’antica edicola votiva.

I lavori sono stati aggiudicati, per la migliore offerta a ribasso su base d’asta, dall’impresa Omc Building srl per un importo complessivo di € 266.173,38 oltre oneri per la sicurezza di € 14.390,03 non soggetti a ribasso per un totale di € 280.563,41.

A seguito della gara d'appalto e dell'arrivo del finanziamento da parte della Regione Campania, con la Determina n. 230 del 15/04/2015 il Comune di Piano di Sorrento ha affidato i lavori di sistemazione idraulico-forestale di aree a rischio di instabilità idrogeologica del tratto del Vallone Lavinola dei Comune di Piano di Sorrento e Meta compresi nel territorio del Parco regionale dei Monti Lattari. Con la Decisione individuale di Concessione dell'aiuto prot. n. 0871392 del 18.12.2013, emessa dalla Regione Campania – Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari, Forestali – Servizio territoriale provinciale di Napoli, agli atti del Comune al prot. n. 28818 del 18.12.2013, è stato concesso un importo pari ad € 300.000,00 in favore del Comune di Piano di Sorrento (Capofila) e Meta.

L'intervento nasce dalla volontà di recuperare una zona di altissimo valore ambientale e storico, l’antico “Ponte Orazio” che attraversa il “Vallone di Lavinola” e l’edicola votiva posta su di esso la cui costruzione può essere ricondotta al XVI secolo, e da una obbiettiva necessità di recuperare e valorizzare dal punto di vista ambientale e funzionale il tratto di vallone sottostante. Sarà effettuato un intervento di manutenzione straordinaria e di consolidamento statico tramite lavori di mantenimento delle condizioni di efficienza idraulica dei corpi idrici (alveo) provvedendo alla rimozione di materiali detritici e vegetazione in accumulo; lavori di miglioramento delle condizioni ambientali, provvedendo alla rimozione di materiali abbandonati; di riparazione, rifunzionalizzazione e/o consolidamento di opere già esistenti; di messa in sicurezza del ponte al fine di ripristinare una struttura di notevole valenza storica, artistica e paesaggistica, ricavando così la possibilità di riaprire la soprastante strada. Si procederà, inoltre, al restauro dell'edicola votiva.

Con l'esecuzione del progetto sarà possibile riaprire un'antica strada di collegamento esistente tra i Comuni di Piano di Sorrento e Meta; preservare uno scorcio di storia locale a forte valenza urbanistica e sociale con la valorizzazione della località chiamata ancora oggi “Ponte Orazio”; e ripristinare il valore religioso, storico ed artistica dell'intera area, anche attraverso dell'antica edicola votiva.

I lavori sono stati aggiudicati, per la migliore offerta a ribasso su base d'asta, dall'impresa Omc Building srl per un importo complessivo di € 266.173,38 oltre oneri per la sicurezza di € 14.390,03 non soggetti a ribasso per un totale di € 280.563,41.

Lascia una risposta