Amalfi incontri di Bartolo Lauro con i politici locali e Peppe Liuccio, aspettando Godot

0

Aspettando Godot, è stasi ad Amalfi, ma non dovranno aspettare molto. A venti giorni dalla presentazione delle liste (in Costiera amalfitana si vota a Positano, Amalfi e Maiori) situazione ancora confusa nella Antica Repubblica Marinara della Costa d’ Amalfi. Oramai tutti gli operatori sono “distratti” dalla stagione turistica che si presenta buona, la Pasticceria Pansa, l’ Antica Sartoria, il Masaniello Art cafè ed alberghi e ristoranti (a dire la verità aumentati di numero, sopratutto i fast food, al posto di altri negozi come fiorai etc) sembra marcino bene. La politica cerca di quadrare il cerchio, Bartolo Lauro, con i suoi, ha avuto il pregio di sollevare discussioni e soluzioni sulla Città, che speriamo che gli altri prendano ad esempio, ma è difficile che riesca a fare una lista, anche se non si sa mai. Dall’altra parte Daniele Milano e Matteo Bottone si sono “autosospesi” nel senso che ancora non si esprimono sull’alleanza se ci sarà o meno e in che termini, Del Pizzo, l’ex sindaco, incassa l’ok sofferto del PD e l’appoggio di una parte della Chiesa, ma in molti sono amareggiati da come sia finita questa esperienza amministrativa ed è un fattore che potrebbe pesare al momento del voto. Antonio De Luca e Giovanni Torre, dialogano ma non si esprimono ancora e questo in una amalfi sonnolenta e presa dal turismo e dal commercio , sembra di rivivere le scene di Aspettando Godoto o, per parlare di giornalismo, del Deserto dei Tartari

Aspettando Godot, è stasi ad Amalfi, ma non dovranno aspettare molto. A venti giorni dalla presentazione delle liste (in Costiera amalfitana si vota a Positano, Amalfi e Maiori) situazione ancora confusa nella Antica Repubblica Marinara della Costa d' Amalfi. Oramai tutti gli operatori sono "distratti" dalla stagione turistica che si presenta buona, la Pasticceria Pansa, l' Antica Sartoria, il Masaniello Art cafè ed alberghi e ristoranti (a dire la verità aumentati di numero, sopratutto i fast food, al posto di altri negozi come fiorai etc) sembra marcino bene. La politica cerca di quadrare il cerchio, Bartolo Lauro, con i suoi, ha avuto il pregio di sollevare discussioni e soluzioni sulla Città, che speriamo che gli altri prendano ad esempio, ma è difficile che riesca a fare una lista, anche se non si sa mai. Dall'altra parte Daniele Milano e Matteo Bottone si sono "autosospesi" nel senso che ancora non si esprimono sull'alleanza se ci sarà o meno e in che termini, Del Pizzo, l'ex sindaco, incassa l'ok sofferto del PD e l'appoggio di una parte della Chiesa, ma in molti sono amareggiati da come sia finita questa esperienza amministrativa ed è un fattore che potrebbe pesare al momento del voto. Antonio De Luca e Giovanni Torre, dialogano ma non si esprimono ancora e questo in una amalfi sonnolenta e presa dal turismo e dal commercio , sembra di rivivere le scene di Aspettando Godoto o, per parlare di giornalismo, del Deserto dei Tartari