Mutazioni genetiche indotte: fumando s’influenzano 323 geni

0

Sono ben 323 i geni che nei fumatori variano la loro espressione; è stato scoperto dai ricercatori della Southwest Foundation fro Biomedical Research di San Antonio con un’indagine di larga scala su 1240.

”Il nostro studio ha scoperto che non solo singoli geni, ma interi network sono influenzati dall’esposizione al fumo – spiega Jac Charlesworth, primo autore della ricerca pubblicata da BMC Medical Genomics – prima d’ora al massimo erano state studiate poche decine di persone. Mai prima d’ora era emerso un legame così grande tra il fumo e la trascrizione dei geni, e la scala a cui l’esposizione influenza i livelli di espressione è incredibile”.

Le mutazione che sono state trovate, spiegano gli scienziati, hanno una seria di influenze negative sul corpo del fumatore che portano ad avere una minor difesa immunitaria – ecco perché i fumatori si ammalano maggiormente di cancro – con conseguente morte cellulare e modificazione del normale metabolismo.

Francesco Toto    f.toto@email.it

Lascia una risposta