“Coppa dei Templi”: la Scuderia “Costa d’Amalfi” da la stura al 2015 con un Trofeo automobilistico sul Circuito del Sele

0

Nel segno del Cavallino, ma non solo

La dinamica associazione salernitana, che si distingue per l’impegno nelle tematiche sociali, apre la sua nuova stagione radunistico-sportiva con un weekend all’insegna della passione motoristica, espressa dal miglior “made in Italy”, ed intesa come entusiasmante veicolo per momenti di vera Solidarietà

Ai nastri di partenza la stagione 2015 dell’Associazione Automobilistica “Costa d’Amalfi”, già da diversi anni impegnata nella diffusione della migliore cultura motoristica di tutti i tempi, sempre con una particolare attenzione al Mito Ferrari, omaggiato anche con una trasferta in Spagna per seguire il GP di Formula 1 di Barcellona, ed un’ammirevole propensione ai temi Sociali, inerenti la Solidarietà, offrendo momenti di autentica e sentita aggregazione.
Sulla scorta del successo che, soprattutto nella Regione Campania, l’associazione salernitana, diretta dal valente Valerio D’Amore, riscuote in termini di partecipazione e di qualità organizzativa, il nuovo calendario radunistico-sportivo appare senz’altro interessante, con molti appuntamenti di grande richiamo. A dare lo start è il “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi”, in svolgimento nel prossimo weekend, sabato 11 e domenica 12 aprile, con partenza da Paestum.
Il programma della manifestazione prevede, dopo il benvenuto, una tappa al Museo Archeologico e Templi di Paestum per poi proseguire alla volta di Battipaglia, sul Circuito del Sele, per consentire agli equipaggi di visualizzare il percorso della pista. In serata è poi prevista una cena di gala presso l’Hotel San Luca e, al mattino seguente, sull’autodromo della Piana del Sele, avrà luogo una gara di abilità, valida come prima prova del Campionato Sociale Interregionale, durante la quale sarà anche effettuato un “Challenge Kart Donne” che metterà in risalto le doti “corsaiole” delle tante “ladies” presenti alla kermesse, di solito in competizione esclusivamente come coequipier.
Nel corso del “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi”, indetto in partnership con la Concessionaria Cesarmeccanica di Salerno, diretta da Antonio Cesareo, e in collaborazione con la storica scuderia “Mithos Motorsport”, presieduta dal driver Antonio Trucillo, e l’Associazione Automobilistica “Valle dell’Irno”, che fa capo a Giovanni Apicella, avverrà l’importante incontro di Solidarietà con ragazzi orfani, senza famiglia, grazie all’Associazione “Casa Betania” di Salerno, e al supporto del Rotary Club Salerno Est.
Al via sono attese oltre 50 vetture, in prevalenza Ferrari, a conferma dell’immenso amore che la “Costa d’Amalfi” nutre per le creature di Maranello, senza però trascurare altri Marchi, altrettanto significativi del motorsport mondiale, a cominciare dal grande “made in Italy” Alfa Romeo e Abarth.
Il “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi” avrà termine con brunch e Premiazione all’Autodromo del Sele, ed un arrivederci alla seconda prova di Campionato, la Rievocazione Storica “Castiglione-Ravello”, che andrà in scena a maggio.Nel segno del Cavallino, ma non solo

La dinamica associazione salernitana, che si distingue per l’impegno nelle tematiche sociali, apre la sua nuova stagione radunistico-sportiva con un weekend all’insegna della passione motoristica, espressa dal miglior “made in Italy”, ed intesa come entusiasmante veicolo per momenti di vera Solidarietà

Ai nastri di partenza la stagione 2015 dell’Associazione Automobilistica “Costa d’Amalfi”, già da diversi anni impegnata nella diffusione della migliore cultura motoristica di tutti i tempi, sempre con una particolare attenzione al Mito Ferrari, omaggiato anche con una trasferta in Spagna per seguire il GP di Formula 1 di Barcellona, ed un’ammirevole propensione ai temi Sociali, inerenti la Solidarietà, offrendo momenti di autentica e sentita aggregazione.
Sulla scorta del successo che, soprattutto nella Regione Campania, l’associazione salernitana, diretta dal valente Valerio D’Amore, riscuote in termini di partecipazione e di qualità organizzativa, il nuovo calendario radunistico-sportivo appare senz’altro interessante, con molti appuntamenti di grande richiamo. A dare lo start è il “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi”, in svolgimento nel prossimo weekend, sabato 11 e domenica 12 aprile, con partenza da Paestum.
Il programma della manifestazione prevede, dopo il benvenuto, una tappa al Museo Archeologico e Templi di Paestum per poi proseguire alla volta di Battipaglia, sul Circuito del Sele, per consentire agli equipaggi di visualizzare il percorso della pista. In serata è poi prevista una cena di gala presso l’Hotel San Luca e, al mattino seguente, sull’autodromo della Piana del Sele, avrà luogo una gara di abilità, valida come prima prova del Campionato Sociale Interregionale, durante la quale sarà anche effettuato un “Challenge Kart Donne” che metterà in risalto le doti “corsaiole” delle tante “ladies” presenti alla kermesse, di solito in competizione esclusivamente come coequipier.
Nel corso del “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi”, indetto in partnership con la Concessionaria Cesarmeccanica di Salerno, diretta da Antonio Cesareo, e in collaborazione con la storica scuderia “Mithos Motorsport”, presieduta dal driver Antonio Trucillo, e l’Associazione Automobilistica “Valle dell’Irno”, che fa capo a Giovanni Apicella, avverrà l’importante incontro di Solidarietà con ragazzi orfani, senza famiglia, grazie all’Associazione “Casa Betania” di Salerno, e al supporto del Rotary Club Salerno Est.
Al via sono attese oltre 50 vetture, in prevalenza Ferrari, a conferma dell’immenso amore che la “Costa d’Amalfi” nutre per le creature di Maranello, senza però trascurare altri Marchi, altrettanto significativi del motorsport mondiale, a cominciare dal grande “made in Italy” Alfa Romeo e Abarth.
Il “Trofeo Costa d’Amalfi – Coppa dei Templi” avrà termine con brunch e Premiazione all’Autodromo del Sele, ed un arrivederci alla seconda prova di Campionato, la Rievocazione Storica “Castiglione-Ravello”, che andrà in scena a maggio.