CONCORSI PER BIDELLI

0

Concorso e Bando ATA 2015 Con i nuovi bandi finalmente potrà essere assunto per la prima volta un discreto numero di soggetti a tempo indeterminato e potranno essere aggiornate le graduatorie permanenti provinciali di tutti gli istituti. Gli Uffici Scolastici Regionali di Lazio, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche ed Umbria hanno già provveduto a pubblicare i relativi bandi.

 

 

Le regioni Sicilia, Molise, Puglia, Lombardia, Campania, Liguria, Sardegna, Toscana, Basilicata, Abruzzo, Emilia Romagna e Calabria provvederanno a breve. Pertanto rendiamo di seguitoscaricabili (clicca sulla Regione di tuo interesse per scaricare gli allegati) soltanto i bandi pubblicati al momento. La scadenza per:

l’Umbria è stata fissata al 18 aprile 2015;
le Marche ATA2015_bandi  è stata fissata a 22 aprile 2015;
il Lazio ,Piemonte ed il Friuli Venezia Giulia al 24 aprile 2015.

 

 

Modelli di domanda

Per presentare la domanda di partecipazione, i modelli da compilare sono diversi (clicca sul modello di tuo interesse per scaricarlo):

Modello B1 per i nuovi inserimenti (2015/2016);
Modello B2 per aggiornare il proprio punteggio;
Modello G per l’inclusione nella prima fascia delle graduatorie (il documento sarà online a breve);
Modello F per la rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’anno 2015/2016;
Modello H per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede.

Le istanze presentate compilando i modelli B1 o B2, ed eventualmente quelli F e H, possono essere spedite mediante raccomandata con ricevuta di ritorno oppure consegnate direttamente all’Ambito Territoriale Provinciale della provincia d’interesse. Il modello G, invece, potrà essere inviato soltanto telematicamente mediante la sezione Istanze on-line del portale MIUR, l’inoltro sarà diretto pertanto non è necessario spedire o consegnare il modello in formato pdf (prodotto dall’applicazione) agli Uffici territoriali.

Requisiti

Possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

 

essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato nella scuola statale nella stessa provincia e nel medesimo ruolo per cui si concorre;
oppure non essere in servizio ma essere inseriti negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo per cui si concorre;
oppure essere inseriti nelle graduatorie, di circolo o d’istituto, di terza fascia (inerenti alle supplenze temporanee) per la stessa area provinciale;
titolo di studio idoneo per il profilo professionale per il quale si intende concorrere, in linea con quanto richiesto nei rispettivi bandi;
anzianità di almeno due anni di servizio, cioè 24 mesi, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi.

Concorso e Bando ATA 2015 Con i nuovi bandi finalmente potrà essere assunto per la prima volta un discreto numero di soggetti a tempo indeterminato e potranno essere aggiornate le graduatorie permanenti provinciali di tutti gli istituti. Gli Uffici Scolastici Regionali di Lazio, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche ed Umbria hanno già provveduto a pubblicare i relativi bandi.

 

 

Le regioni Sicilia, Molise, Puglia, Lombardia, Campania, Liguria, Sardegna, Toscana, Basilicata, Abruzzo, Emilia Romagna e Calabria provvederanno a breve. Pertanto rendiamo di seguitoscaricabili (clicca sulla Regione di tuo interesse per scaricare gli allegati) soltanto i bandi pubblicati al momento. La scadenza per:

 

 

Modelli di domanda

Per presentare la domanda di partecipazione, i modelli da compilare sono diversi (clicca sul modello di tuo interesse per scaricarlo):

  • Modello B1 per i nuovi inserimenti (2015/2016);
  • Modello B2 per aggiornare il proprio punteggio;
  • Modello G per l’inclusione nella prima fascia delle graduatorie (il documento sarà online a breve);
  • Modello F per la rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’anno 2015/2016;
  • Modello H per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede.

Le istanze presentate compilando i modelli B1 o B2, ed eventualmente quelli F e H, possono essere spedite mediante raccomandata con ricevuta di ritorno oppure consegnate direttamente all’Ambito Territoriale Provinciale della provincia d’interesse. Il modello G, invece, potrà essere inviato soltanto telematicamente mediante la sezione Istanze on-line del portale MIUR, l’inoltro sarà diretto pertanto non è necessario spedire o consegnare il modello in formato pdf (prodotto dall’applicazione) agli Uffici territoriali.

Requisiti

Possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

 

  • essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato nella scuola statale nella stessa provincia e nel medesimo ruolo per cui si concorre;
  • oppure non essere in servizio ma essere inseriti negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo per cui si concorre;
  • oppure essere inseriti nelle graduatorie, di circolo o d’istituto, di terza fascia (inerenti alle supplenze temporanee) per la stessa area provinciale;
  • titolo di studio idoneo per il profilo professionale per il quale si intende concorrere, in linea con quanto richiesto nei rispettivi bandi;
  • anzianità di almeno due anni di servizio, cioè 24 mesi, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi.