Cava de’ Tirreni. Torna l’incubo dei furti nelle abitazioni

0

Cava de’ Tirreni. Un furto portato a termine ed un altro sventato, nel giro di pochi giorni, in via Ernesto Di Marino. Torna l’incubo dei colpi nelle case e l’allarme arriva proprio da una zona centrale della città, ma con scarsa illuminazione, specie dal lato del parcheggio di via Gramsci, dove sono in corso i lavori di collegamento di una bretella con via Generale Parisi. È da lì che i ladri si sono introdotti in un’abitazione, dopo aver forzato un balcone, in quel momento libera, portando via dei preziosi e denaro. Giovedì sera, invece, un altro furto, nella stessa zona, è stato sventato in extremis. All’imbrunire, tre persone sono state viste arrampicarsi lungo le grondaie per raggiungere l’appartamento occupato da una donna. È stato proprio un nipote dell’inquilina, mentre rincasava, a notare i tre ladri in azione e ad allertare i carabinieri della locale tenenza, guidata dal comandante Vincenzo Tatarella. Ad ogni modo, sono molte le famiglie della zona che lamentano la carenza di illuminazione pubblica dal lato del parcheggio di via Gramsci. Una situazione che crea condizioni estremamente favorevoli a chi è malintenzionato. Questo proprio quando si era registrata una notevole diminuzione dei furti in appartamento, anche per gli improvvisi blitz degli uomini del Reparto anticrimine della Campania. (Annalaura Ferrara – La Città di Salerno)

Cava de’ Tirreni. Un furto portato a termine ed un altro sventato, nel giro di pochi giorni, in via Ernesto Di Marino. Torna l’incubo dei colpi nelle case e l’allarme arriva proprio da una zona centrale della città, ma con scarsa illuminazione, specie dal lato del parcheggio di via Gramsci, dove sono in corso i lavori di collegamento di una bretella con via Generale Parisi. È da lì che i ladri si sono introdotti in un’abitazione, dopo aver forzato un balcone, in quel momento libera, portando via dei preziosi e denaro. Giovedì sera, invece, un altro furto, nella stessa zona, è stato sventato in extremis. All’imbrunire, tre persone sono state viste arrampicarsi lungo le grondaie per raggiungere l’appartamento occupato da una donna. È stato proprio un nipote dell’inquilina, mentre rincasava, a notare i tre ladri in azione e ad allertare i carabinieri della locale tenenza, guidata dal comandante Vincenzo Tatarella. Ad ogni modo, sono molte le famiglie della zona che lamentano la carenza di illuminazione pubblica dal lato del parcheggio di via Gramsci. Una situazione che crea condizioni estremamente favorevoli a chi è malintenzionato. Questo proprio quando si era registrata una notevole diminuzione dei furti in appartamento, anche per gli improvvisi blitz degli uomini del Reparto anticrimine della Campania. (Annalaura Ferrara – La Città di Salerno)