Giugliano. Rifiuti sversati in strada, in 60 incastrati dalle telecamere e multati Video

0

GIUGLIANO. Un vero e proprio «lancio del sacchetto» quello documentato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del Comune. Oltre sessanta persone scoperte a sversare illegalmente i rifiuti. E così che sono arrivati i primi risultati del monitoraggio avviato dal comando della polizia municipale su disposizione della commissione straordinaria.

Attraverso le telecamere installate all’incrocio di via Casacelle con via Arco Sant’Antonio, è stata rilevata l’entità degli sversamenti abusivi dei rifiuti, in particolare di notte e durante le prime ore del mattino, ad opera degli automobilisti che non esitano ad abbandonare, quasi al volo, i sacchetti della spazzatura. «La commissione straordinaria, oltre a diffondere le più utili informazioni tendenti ad arginare e prevenire questo criminale fenomeno di inciviltà urbana – si legge in una nota – vuole che si colpiscano immediatamente i trasgressori, attraverso l’azione di monitoraggio diuturno da parte del comando polizia municipale, a difesa di tutti i cittadini che effettuano la raccolta differenziata con straordinario senso di responsabilità personale, essendo la tutela ambientale una priorità ormai acquisita. Al di là delle pesanti sanzioni pecuniarie che sono state erogate – concludono i tre commissari – sui trasgressori monitorati dalle telecamere di videosorveglianza grava, pertanto, la condanna condivisa dei cittadini».

 

DI MARIANO FELLICO IL MATTINO.IT

GIUGLIANO. Un vero e proprio «lancio del sacchetto» quello documentato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del Comune. Oltre sessanta persone scoperte a sversare illegalmente i rifiuti. E così che sono arrivati i primi risultati del monitoraggio avviato dal comando della polizia municipale su disposizione della commissione straordinaria.

Attraverso le telecamere installate all’incrocio di via Casacelle con via Arco Sant’Antonio, è stata rilevata l’entità degli sversamenti abusivi dei rifiuti, in particolare di notte e durante le prime ore del mattino, ad opera degli automobilisti che non esitano ad abbandonare, quasi al volo, i sacchetti della spazzatura. «La commissione straordinaria, oltre a diffondere le più utili informazioni tendenti ad arginare e prevenire questo criminale fenomeno di inciviltà urbana – si legge in una nota – vuole che si colpiscano immediatamente i trasgressori, attraverso l’azione di monitoraggio diuturno da parte del comando polizia municipale, a difesa di tutti i cittadini che effettuano la raccolta differenziata con straordinario senso di responsabilità personale, essendo la tutela ambientale una priorità ormai acquisita. Al di là delle pesanti sanzioni pecuniarie che sono state erogate – concludono i tre commissari – sui trasgressori monitorati dalle telecamere di videosorveglianza grava, pertanto, la condanna condivisa dei cittadini».

 



DI MARIANO FELLICO IL MATTINO.IT

Lascia una risposta