Chiude la figlia nel balcone di casa e si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

0

PAGANI. Una donna di 46 anni si è uccisa lanciandosi da una finestra al quatro piano della sua abitazione in via Carmine. Ad assistere al suicidio, impotente, la figlia di 20 anni che era stata chiusa dalla madre fuori al balcone.

Tra i primi ad arrivare il sindaco della città, Salvatore Bottone, che ha trovato la donna sull’asfalto. «Probabilmente la signora era preoccupata perché il marito non aveva un lavoro stabile. Ora tutta la comunità è sconvolta ed in lutto», dice il primo cittadino.

DI DANIELA FAIELLA IL MATTINO.ITPAGANI. Una donna di 46 anni si è uccisa lanciandosi da una finestra al quatro piano della sua abitazione in via Carmine. Ad assistere al suicidio, impotente, la figlia di 20 anni che era stata chiusa dalla madre fuori al balcone.

Tra i primi ad arrivare il sindaco della città, Salvatore Bottone, che ha trovato la donna sull’asfalto. «Probabilmente la signora era preoccupata perché il marito non aveva un lavoro stabile. Ora tutta la comunità è sconvolta ed in lutto», dice il primo cittadino.

DI DANIELA FAIELLA IL MATTINO.IT