Napoli, zig-zag tra i turisti a bordo dello scooter: poi prende a pugni i vigili

0

Circolava nella zona dei Decumani, che è pedonalizzata, a bordo di un motociclo pur essendo privo di patente e senza casco. Poi ha aggredito e picchiato tre agenti della Polizia Municipale che lo hanno fermato. Un 21enne pregiudicato e sottoposto all’ obbligo di firma al Commissariato «Borsa», abitante nella zona, è stato fermato poco prima delle 23 da una pattuglia dell’ Unità Operativa «Avvocata» della Municipale.

Il giovane procedeva a zig-zag tra i turisti in via Benedetto Croce. Gli agenti gli hanno contestato la guida senza patente e l’ assenza del casco protettivo oltre alla circolazione in zona pedonale ed hanno disposto il fermo amministrativo del motociclo. Il 21 enne ha colpito all’ improvviso con pugni e calci l’ agente che stava redigendo il verbale e con una testata il suo collega, facendolo cadere a terra.

In aiuto dei due è giunto un ufficiale della Municipale, che è stato anche lui colpito a pugni dal giovane. Il 21 enne è stato alla fine bloccato, arrestato, e trasferito ai domiciliari.Il pm di turno ha disposto per lui il processo con rito direttissimo. Agli agenti della Municipale aggrediti è giunta la solidarietà del Comandante del Corpo, Ciro Esposito.
IL MATTINO.ITCircolava nella zona dei Decumani, che è pedonalizzata, a bordo di un motociclo pur essendo privo di patente e senza casco. Poi ha aggredito e picchiato tre agenti della Polizia Municipale che lo hanno fermato. Un 21enne pregiudicato e sottoposto all’ obbligo di firma al Commissariato «Borsa», abitante nella zona, è stato fermato poco prima delle 23 da una pattuglia dell’ Unità Operativa «Avvocata» della Municipale.

Il giovane procedeva a zig-zag tra i turisti in via Benedetto Croce. Gli agenti gli hanno contestato la guida senza patente e l’ assenza del casco protettivo oltre alla circolazione in zona pedonale ed hanno disposto il fermo amministrativo del motociclo. Il 21 enne ha colpito all’ improvviso con pugni e calci l’ agente che stava redigendo il verbale e con una testata il suo collega, facendolo cadere a terra.

In aiuto dei due è giunto un ufficiale della Municipale, che è stato anche lui colpito a pugni dal giovane. Il 21 enne è stato alla fine bloccato, arrestato, e trasferito ai domiciliari.Il pm di turno ha disposto per lui il processo con rito direttissimo. Agli agenti della Municipale aggrediti è giunta la solidarietà del Comandante del Corpo, Ciro Esposito.
IL MATTINO.IT