Papa Francesco a Napoli, un grazie sentito da parte di Nello di Nardo per l’operato delle Forze dell’ Ordine.

0

inserito da Salvatore Caccaviello

Napoli – Grande l’entusiasmo che si sta vivendo in queste ore per la visita di Papa Francesco nel nostro territorio.  Un evento molto sentito dalla popolazione napoletana da sempre vicino alla chiesa cattolica .Un evento  che visto l’allerta che si vive in questi giorni nel mondo occidentale ha senz’altro il valore di un messaggio  di forte coraggio ed in un certo qual senso di sfida da parte del mondo cristiano lanciato a coloro che vorrebbero ostacolare la storia cristiana.  Proprio per la particolare circostanza  non bisogna dimenticare coloro  che, visto i drammatici momenti, rischiando continuamente la vita permettono che tali eventi si possano svolgere nella massima sicurezza.  Pertanto bisognerebbe ricordare, oltre il coraggio di Papa Francesco, gli uomini e le donne della Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza ed altri corpi delle Forze dell’ Ordine che con il loro operato stanno permettendo che tale evento si svolga nella massima sicurezza. Particolare che non è sfuggito al Segretario Regionale IdV Nello Di Nardo, da sempre vicino alle problematiche ed alle esigenze di tale importante categoria.  “La visita di papa Francesco è un grande gesto di coraggio e di amore per il popolo napoletano – commenta il coordinatore regionale di Italia dei Valori – e in queste ore nelle quali piangiamo le vittime dell’ennesimo attentato in Tunisia, il mio ringraziamento e quello di tutti noi di Idv va alle forze dell’ordine che da settimane, con spirito di abnegazione e sacrificio, stanno lavorando per assicurare la massima sicurezza al Santo Padre e ai tantissimi fedeli e pellegrini che lo seguiranno, da Pompei fino alla rotonda Diaz, nel corso della lunga giornata di sabato. L’impegno di Idv in parlamento e nelle sedi istituzionali resta fortemente orientato ad assicurare alle nostre forze dell’ordine mezzi e condizioni di lavoro sempre più adeguate alle crescenti esigenze di sicurezza e ordine pubblico in Campania e nell’intero Paese”. – 21 marzo 2015 – salvatorecaccaviello -positanonews

inserito da Salvatore Caccaviello

Napoli – Grande l’entusiasmo che si sta vivendo in queste ore per la visita di Papa Francesco nel nostro territorio.  Un evento molto sentito dalla popolazione napoletana da sempre vicino alla chiesa cattolica .Un evento  che visto l’allerta che si vive in questi giorni nel mondo occidentale ha senz’altro il valore di un messaggio  di forte coraggio ed in un certo qual senso di sfida da parte del mondo cristiano lanciato a coloro che vorrebbero ostacolare la storia cristiana.  Proprio per la particolare circostanza  non bisogna dimenticare coloro  che, visto i drammatici momenti, rischiando continuamente la vita permettono che tali eventi si possano svolgere nella massima sicurezza.  Pertanto bisognerebbe ricordare, oltre il coraggio di Papa Francesco, gli uomini e le donne della Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza ed altri corpi delle Forze dell’ Ordine che con il loro operato stanno permettendo che tale evento si svolga nella massima sicurezza. Particolare che non è sfuggito al Segretario Regionale IdV Nello Di Nardo, da sempre vicino alle problematiche ed alle esigenze di tale importante categoria.  “La visita di papa Francesco è un grande gesto di coraggio e di amore per il popolo napoletano – commenta il coordinatore regionale di Italia dei Valori – e in queste ore nelle quali piangiamo le vittime dell’ennesimo attentato in Tunisia, il mio ringraziamento e quello di tutti noi di Idv va alle forze dell’ordine che da settimane, con spirito di abnegazione e sacrificio, stanno lavorando per assicurare la massima sicurezza al Santo Padre e ai tantissimi fedeli e pellegrini che lo seguiranno, da Pompei fino alla rotonda Diaz, nel corso della lunga giornata di sabato. L’impegno di Idv in parlamento e nelle sedi istituzionali resta fortemente orientato ad assicurare alle nostre forze dell’ordine mezzi e condizioni di lavoro sempre più adeguate alle crescenti esigenze di sicurezza e ordine pubblico in Campania e nell’intero Paese”. – 21 marzo 2015 – salvatorecaccaviello -positanonews