Cava de’ Tirreni:guardavano film porno assieme alla figlia 12enne, racconta tutto agli psicologi

0

Ragazzina costretta a vedere film porno assieme ai genitori. Accade a Cava de’ Tirreni con la bambina che ha raccontato tutto agli psicologi che, assieme alle forze dell’ordine stanno provando a fare luce su una situazione familiare molto delicata e complessa.  La ragazzina di Cava de’ Tirreniè stata data in affido dai servizi sociali a un’altra famiglia. In quei video – come scrive il quotidiano La Città oggi in edicola –  c’erano scene sessuali esplicite che vedevano coinvolti anche minorenni. A condurre le indagini la procura di Nocera. Le scene  venivano mostrate ancor prima che la ragazza compisse 12 anni. Immagini che hanno traumatizzato la piccola che ha raccontato l’episodio prima a scuola e poi agli psicologi.

Ragazzina costretta a vedere film porno assieme ai genitori. Accade a Cava de’ Tirreni con la bambina che ha raccontato tutto agli psicologi che, assieme alle forze dell’ordine stanno provando a fare luce su una situazione familiare molto delicata e complessa.  La ragazzina di Cava de’ Tirreniè stata data in affido dai servizi sociali a un’altra famiglia. In quei video – come scrive il quotidiano La Città oggi in edicola –  c’erano scene sessuali esplicite che vedevano coinvolti anche minorenni. A condurre le indagini la procura di Nocera. Le scene  venivano mostrate ancor prima che la ragazza compisse 12 anni. Immagini che hanno traumatizzato la piccola che ha raccontato l’episodio prima a scuola e poi agli psicologi.